Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:01 - 20/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Presidente in quota Forza Italia.

Per capire il personaggio ed il suo rapporto col caimano , si trova abbondante materiale e penso anche dagli atti parlamentari , l appoggio alla tesi della nipote .....
HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

BASKET

Riceviamo da parte di Mtvb Herons e pubblichiamo.

HOCKEY

Se non è un evento poco ci manca, finalmente dopo oltre un decennio di assenza Pistoia ripresenterà una formazione senior femminile nei massimi campionati italiani.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PROVINCIA
Sanità, nuove modalità di pagamento ticket: aboliti i bollettini, sostituito dal sistema "Sportello Amico"

27/8/2014 - 16:51

Vanno a regime le nuove modalità di pagamento del ticket. Con l’inizio del mese di settembre al cittadino verranno offerte possibilità di pagamento del ticket diverse dal passato attraverso l’utilizzo di sistemi più semplici e rapidi. Aboliti i bollettini. Dal 1° di settembre saranno aboliti i bollettini postali e bancari, sostituiti dal sistema “Sportello Amico” di Poste Italiane che garantisce la tracciabilità del pagamento sia per il cittadino che per l’azienda sanitaria eliminando così verifiche e riscontri successivi: bastano un documento di riconoscimento e il codice fiscale o la carta sanitaria elettronica. Sarà il sistema di Poste, collegato all’Azienda, a reperire tutti i dati necessari, compreso l’importo. Si ricorda in proposito che presso gli sportelli postali il pagamento può essere effettuato, oltre che con i contanti, anche con carte di credito postali prepagate e carte di credito postali. 

In alternativa, il cittadino può pagare il ticket presso le macchinette (punti rossi, incrementati e abilitati al pagamento anche con bancomat e carte di credito), sempre con la carta sanitaria o ricorrendo al codice a barre stampato sul foglio di  prenotazione, o presso le tabaccherie.

Si ricorda che il pagamento va effettuato prima della prestazione che non potrà  essere effettuata in caso di mancata esibizione della ricevuta.

Il cittadino, una volta effettuata la prenotazione al Cup o al Telecup, dovrà quindi sempre ed obbligatoriamente pagare il ticket  prima di recarsi agli sportelli di accettazione e agli ambulatori per eseguire le prestazioni.

Data la diffusione e facilità di pagamento, eventuali moduli di impegno al pagamento del ticket non saranno più accettati. 

Si paga anche da casa. Grazie alle novità introdotte, il ticket può essere comodamente pagato anche da casa collegandosi e registrandosi a Postesalute (https://postesalute.poste.it/login.shtml), o anche attraverso il sito della AUSL3 www.usl3.toscana.it andando alla sezione “servizi al cittadino, pagamento del ticket”: è sufficiente registrarsi, entrare nell’area ticket e procedere al pagamento on line (con carta di credito, carta Postepay, addebito su conto BancoPosta e con BancoPosta).  Una volta effettuato il pagamento il cittadino riceverà regolare ricevuta valida ai fini fiscali.

Il direttore amministrativo Luca Cei precisa che i cambiamenti previsti ed attesi in questo delicato settore saranno numerosi ma garantiranno ai cittadini sistemi automatici e diffusi su tutto il territorio con la possibilità di rilevare, in tempo reale, la tracciabilità dei pagamenti. “La compartecipazione alla spesa sanitaria da parte del cittadino –evidenzia il DA- è un dovere che permette però a tutti, indigenti compresi, di usufruire del diritto di accesso alle cure sanitarie e pertanto assicura ad ognuno di noi un sistema sanitario pubblico fondato sui principi della solidarietà e dell’equità. Chiediamo pazienza ai cittadini nel caso vi fosse in fase di avvio qualche problema e impegno e responsabilità a tutti, pazienti e operatori, per la verifica del previo pagamento”.

Verso la ricetta elettronica. Si segnala, inoltre, che dal 1 ottobre con il passaggio alla ricetta elettronica non sarà poi più possibile autocertificare la propria fascia economica di reddito, né in farmacia, né presso gli ambulatori specialistici. Sulla ricetta, infatti, sarà già presente il codice della fascia economica certificata, risultante dalla banca dati dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps. Se sulla ricetta non è indicato il codice il cittadino dovrà pagare il ticket relativo all’importo massimo. Ai cittadini che non hanno alcun codice di fascia assegnato la ASL3 invierà una lettera contenente le istruzioni ed il modulo di autocertificazione da compilare.

In merito all’introduzione della ricetta elettronica i cittadini potranno trovare dettagliate informazioni sempre sul sito della AUSL3 www.usl3.toscana.it tramite il quale si può accedere al sito regionale per informazioni più specifiche.

Infine, in previsione di questo  importante cambiamento si ricorda l’opportunità e la necessità di provvedere, per chi non l’avesse ancora fatto, di attivare la Carta Sanitaria Elettronica: basta recarsi ad uno degli sportelli del territorio  dell’azienda.

Fonte: Asl3
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: