Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:12 - 01/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tempestivi nell'accorrere, efficaci nel soccorrere. Questo è il motto del Cisom.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PROVINCIA
Black out programmato sulla montagna pistoiese, Giurlani (Pres. Uncem) polemizza: "Territorio lasciato a se stessa"

14/8/2014 - 16:48

Il 13 agosto per 10 minuti la montagna si è spenta, un blackout programmato, in piena stagione turistica, ad esprimere il disagio del territorio montano e dei suoi cittadini. Si è trattato di una protesta promossa dai sindaci della montagna pistoiese di concerto con operatori e commercianti "perché la montagna soffre da tempo di numerosi problemi tra cui crisi economica e abbandono del territorio, rarefazione dei servizi e inadeguatezza delle infrastrutture, per questo - dicono- è necessario aprire una stagione nuova che veda l’impegno di tutte le energie attive sul territorio: operatori economici, associazioni e cittadini. Ora è necessario costruire un percorso politico-istituzionale che, partendo dal territorio, ci dia l’opportunità di stringere un patto credibile con la Provincia, al Regione e lo Stato per individuare un piano di aggressione dei deficit strutturali con impegni precisi e tempi certi”.


Per questo motivo il 13 agosto, dalle 22 alle 22,10, nei paesi di Abetone, Cutigliano, Piteglio, Sambuca e San Marcello, sono stati spenti i punti di illuminazione pubblica. Anche i cittadini sono stati invitati a fare altrettanto e chi fosse sceso in piazza con un lumino o una candela in mano avrebbe dato dimostrazione di di esserci. Il tutto è stato realizzato “con l’auspicio di risvegliare l’interesse sui problemi del territorio e ricompattare la montagna su una strategia comune”.


“La montagna - è il commento del presidente di UNCEM Toscana e Sindaco di Pescia Oreste Giurlani - ha la necessità di vedere programmare e attuare politiche di sviluppo ad hoc; la Toscana, e l’Italia in genere, da sempre soffrono la mancanza di una politica nazionale per la montagna, che sommata al taglio completo delle risorse in diversi settori (welfare, sanità, scuola, trasporto pubblico locale, ecc.) e alla crisi economica, rischia di vanificare gli sforzi compiuti e gli importanti risultati conseguiti nel corso degli anni. Credo che tra le priorità che dovranno essere affrontate nell'immediato futuro non potranno mancare il potenziamento dell'innovazione, l'incentivo alle gestioni associate tra Comuni montani e promozione dei territori montani, politiche di compensazione e perequazione territoriale, centralità dell’agricoltura, difesa del suolo e sicurezza del territorio, potenziamento del turismo, garanzia di servizi essenziali quali scuola, trasporti, servizi sociali, sanitari e welfare oltre che recupero e riqualificazione urbana. Con questa iniziativa - chiude Giurlani - si vuole far sentire la nostra voce, le nostre esigenze, noi siamo pronti a metterci subito a lavorare con una programmazione seria, concreta e condivisa".

Fonte: Uncem Toscana
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: