Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:01 - 27/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Abbi pazienza , ma dovresti spiegare cosa vuoi dirci .
NUOTO

La squadra degli Esordienti A e B dell'Asd Nuoto Valdinievole si conferma campione regionale di Salvamento.

BASKET

Nona vittoria stagionale, su 11, per gli Augies Montecatini nel campionato di A1 Uisp del comitato di Pistoia-Prato.

BASKET

Il campionato di serie D è al giro di boa e la Gioielleria Mancini ospita il forte Cus Pisa che all’andata inflissero una sconfitta ai ciabattini nella partita di esordio in campionato.

BOCCE

Le 3 star dell’alta classifica, Civitanovese-Cofer Metal Marche e Oikos Fossombrone continuano a non perdere colpi e hanno tutte pareggiato rimandando l’assegnazione della prima piazza al 29 febbraio prossimo.

PODISMO

Grande succeso, sia organizzativo che di partecipazione, ha ottenuto la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’.

CALCIO

Il Valdinievole Montecatini coi suoi 23 punti ospita alle 14,30 al Mariotti la Pontremolese (20 punti).

DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Roberto Costantini.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
UZZANO
La città commemora il decimo anniversario del martirio di Padre Luciano Fulvi

18/7/2014 - 11:08

Domenica 20 luglio Uzzano commemorerà il compaesano Padre Luciano Fulvi, missionario comboniano martirizzato dieci anni fa a Laybi (Uganda), dove svolgeva la sua opera di educatore dei giovani, oltre che curare progetti per il recupero degli ex bambini soldato e delle bambine vittime di stupro. 

 

Il vescovo di Pescia Mons. Giovanni De Vivo celebrerà una messa in suffragio presso la chiesa dei S.s. Jacopo e Martino di Uzzano Castello, alla presenza dell'amministrazione comunale e di rappresentanze del volontariato uzzanese.

 

Padre Fulvi era nato a Uzzano, località Villa del Vescovo, il 15 maggio 1928 da Fulvio e Dina Franchi, contadini presso la proprietà Di Grazia. Dei suoi cinque fratelli, sopravvivono solo le due sorelle, una delle quali, Suor Daniela, è missionaria comboniana in Egitto e parteciperà alla commemorazione del fratello.

 

Padre Luciano decise di entrare nei Missionari Comboniani nel 1946, mentre frequentava il seminario diocesano a Pescia. Fu ordinato sacerdote il 30 maggio 1953 a Milano, dal santo cardinale Ildefonso Schuster. Passò tre anni in Inghilterra (1953-1956). Nel 1956 fu mandato in Uganda dove rimase fino al 1964, con l’incarico di cappellano nella scuola di Nyapea.

 

Poi, per 25 anni (1965-1990) lavorò in Inghilterra, soprattutto come promotore vocazionale. Ritornò in Uganda nel 1990 e fu mandato nella diocesi di Arua, come cappellano dell’Ombaci College e come promotore vocazionale.

 

Nel 1996, nonostante una grave operazione al cuore con 5 bay-pass, accettò generosamente di ritornare in Uganda, a Kampala, per riprendere il suo lavoro di promotore vocazionale e con i giovani. Nel gennaio 2002, venne nominato superiore della comunità di Layibi e cappellano del Layibi College. Lì nella notte del 30 marzo 2004, due sicari lo assalirono in camera e lo sgozzarono orribilmente. I mandanti non sono mai stati individuati, certo è che l'opera di Padre Fulvi dava fastidio a quei "signori della guerra" che tutt'oggi agiscono in Uganda e nel resto dell'Africa centrale.

 

Nel 2005, il Comune di Uzzano e la parrocchia organizzarono una celebrazione religiosa e civile nel primo anniversario, durante la quale fu presentata la biografia scritta da P. Lorenzo Gaiga "Con la missione nel cuore". Il Comune di Uzzano ha altresì provveduto ad intitolare una strada sul proprio territorio alla memoria dell'illustre concittadino. 
 
di Alessandro Riccomi

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: