Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:07 - 02/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Esame richiesto oggi, da farsi, dice il MMG, con urgenza- disponibilità a novembre. Chiamo l'URP Asl Pistoia, numero indicato sul sito 0573352774-8, che non risponde mai. Altrettanto il numero .....
PODISMO

Il 5 luglio è in programma la "Mondo corsa Run".

RALLY

E’ all’insegna di ambiziose prospettive che MM Motorsport ha ufficializzato la programmazione sportiva di Thomas Paperini, pilota già parte integrante del team e atteso - nella stagione corrente - a un vero e proprio “salto di categoria”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Mitchell Poletti.

TIRO A SEGNO

L’Unione italiana tiro a segno per far fronte alle esigenze agonistiche dei tiratori ha emanato una circolare dove invitava le circa trecento sezioni del territorio nazionale a riprendere formalmente le attività agonistiche.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l’accordo in essere con l’atleta Gianluca Della Rosa. Il capitano della prima squadra ha firmato un contratto biennale: sarà lui il cardine della ripartenza biancorossa.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è andato in scena il primo convegno in notturna della stagione che ha richiamato una buona cornice di visitatori.

CALCIO

C’è ben poco da dire: Fabio Galante, soprattutto a cavallo tra la seconda metà degli anni Novanta e la prima decade del Duemila, è stato uno dei difensori più forti e di maggior talento che il calcio italiano ha sfornato.

none_o

Da sabato 4 luglio fino a domenica 4 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione "Ciao Italia!".

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori è dedicata all'ultimo libro di Chiara Gamberale.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nel 1847 il granducato di Toscana divenne l’unico padrone della Toscana.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
VALDINIEVOLE
Centrali operative del 118, da 12 diventano 6: al via la fase di transizione, Empoli confluisce su Pistoia

8/7/2014 - 15:32

Riorganizzazione delle Centrali operative del 118, al via la fase di transizione, che porterà le centrali a 6 (due per ogni Area Vasta) entro la fine del 2014. L'assetto definitivo, che si concluderà entro il 31 dicembre 2016, prevede 3 centrali operative da adibire alle attività di emergenza-urgenza 118, e altre 3 centrali operative per la gestione dei trasporti sanitari (non di competenza delle Centrali operative 118).


Il piano attuativo di riorganizzazione di tutto il sistema di emergenza-urgenza della Regione Toscana è contenuto in una delibera approvata dalla giunta. L'assessore al diritto alla salute Luigi Marroni l'ha illustrata stamani nel corso di una conferenza stampa, alla quale erano presenti anche il direttore generale dell'assessorato, Valtere Giovannini, e i rappresentanti delle associazioni di volontariato: Alberto Corsinovi, presidente della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana, Attilio Farnesi, presidente Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze) Toscana, Pasquale Morano, direttore del Comitato regionale della Toscana della Croce Rossa Italiana.


"Questa fase di transizione - ha spiegato l'assessore Marroni - era assolutamente necessaria a causa della forte complessità organizzativa e tecnologica che la riorganizzazione richiede. Sono tempi necessari, legati alla implementazione delle infrastrutture tecnologiche, alla riorganizzazione delle procedure e alla formazione del personale. Questo percorso non risponde a una logica di risparmio - ha sottolineato ancora l'assessore - Si tratta piuttosto di un grande investimento per migliorare la qualità del servizio, la salute e la sicurezza dei cittadini toscani. Una decisione a cui ha contribuito il volontariato, parte integrante del sistema di emergenza-urgenza e trasporto sanitario". 
Nella fase di transizione, che si concluderà entro la fine del 2014, saranno operative le seguenti Centrali 118:

Asl 3 Pistoia
Asl 6 Livorno
Asl 7 Siena
Asl 8 Arezzo
Asl 10 Firenze
Asl 12 Viareggio

La riorganizzazione è stata concepita prevedendo due Centrali operative per ciascuna Area Vasta:

Area Vasta Nord-Ovest (Livorno e Viareggio)
Area Vasta Centro (Pistoia e Firenze)
Area Vasta Sud-Est (Siena e Arezzo)

Nella fase transitoria, questi gli accorpamenti che verranno effettuati:

Area Vasta Nord-Ovest: la Centrale operativa 118 di Pisa sarà trasferita presso quella di Livorno; quelle di Massa Carrara e Lucca andranno a Viareggio
Area Vasta Centro: la Centrale operativa di Prato è già stata trasferita a Firenze dal febbraio 2014; quella di Empoli andrà a Pistoia
Area Vasta Sud-Est: la Centrale operativa di Grosseto verrà trasferita a Siena

Le 6 Centrali svolgeranno compiti misti, sia di emergenza-urgenza che di trasporto sanitario ordinario. Nel passaggio successivo, quello definitivo, 3 Centrali svolgeranno compiti di emergenza-urgenza, altre 3 compiti di trasporto sanitario ordinario. "Il buon funzionamento del 118 - ha commentato ancora l'assessore - non dipende dalla collocazione fisica delle Centrali operative, ma dalla loro organizzazione, dalla qualità professionale degli addetti, dalle attrezzature tecnologiche installate e dai protocolli che si utilizzano. In Toscana vogliamo un servizio di emergenza che sia a livello europeo".


Il piano di riorganizzazione definisce i requisti di base, strutturali e tecnologici, delle 6 Centrali operative previste dalla fase transitoria, fissa la dotazione organica minima e stabilisce i relativi accorpamenti. La giunta dà mandato ai coordinatori di Area Vasta di definire progetti specifici, che dovranno essere presentati all'assessorato entro 60 giorni dall'approvazione della delibera (quindi, entro fine agosto). Un gruppo tecnico costituito appositamente li valuterà. Per tutte le azioni di supporto alle aziende sanitarie per la predisposizione dei progetti e l'avvio della fase transitoria di riorganizzazione, la giunta destina la somma di 100.000 euro.

Fonte: Toscana Notizie
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: