Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:01 - 19/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

RALLY

Si prospetta un 2021 di grandi manovre e certamente in grado di produrre soddisfazioni per Pavel Group.

BASKET

L’indisponibilità di Botteghi, contrattura per lei, a poche ore dal match, aveva messo in allarme la Nico, anche perché le spezzine sono avversarie di assoluto valore, ma la squadra ha saputo reagire all’ennesima difficoltà e conquistare altri due punti.

CALCIO

Lo stop ai campionati dilettantistici non ha spento l'ardore agonistico degli atleti costretti all'inattività. Ne è la prova Giulio Cipriani, esterno di belle speranze approdato al Montecatini la scorsa estate grazie anche al fiuto del direttore generale Fabrizio Giovannini.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
Arci, Prc e Sel: "Neofascisti hanno aggredito un giovane davanti alla sede di CasaPound"

1/7/2014 - 18:12

PESCIA - Circoli Arci, Prc e Sel (in fondo al documento pubblichiamo tutte le firme) scrivono una lettera a commento dei fatti di sabato scorso durante l'inaugurazione della nuova sede di CasaPound (in foto facebook).

"Un presidio antifascista organizzato prontamente e con alto senso civico ha segnato, sabato scorso, una netta condanna all’aggressione di stampo neofascista da parte dei militanti di Casapound a un giovane che passava davanti la loro sede. 


I militanti di Casapound hanno  regalato a Pescia l’oltraggio di vedere, in  pieno centro, una  sede di riunione per i “fascisti del terzo millennio” come amano definirsi.


Il presidio antifascista, pertanto, ha impedito che la bellissima festa  pesciatina  della notte bianca ne risultasse in qualche misura  macchiata.


Episodi come questi non provengono dal nulla. Proprio per per questo è fondamentale proseguire con forza da un lato sul terreno politico e culturale nella ricostruzione di una memoria collettiva basata sull’antifascismo come valore costitutivo di questo Paese, e dall'altro sul terreno sociale nel contrasto a un preoccupante riaffiorare di culture xenofobe e fasciste lavorando pacificamente alla ricostruzione di iniziative inclusive e solidaristiche su un tessuto sociale impaurito e frammentato.

 
Vanno rafforzate  le ragioni di chi si batte per una società più giusta e inclusiva e intende contrastare una montante e preoccupante ondata revisionistica tesa a minare dalle fondamenta la Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza.


Chiediamo alla cittadinanza e ai nostri amministratori, in particolare al nostro sindaco, di vigilare affinchè i valori dell'antifascismo restino vivi.  Come diceva  Cornelio Castoriadis  i veri pericoli la democrazia li corre  quando, per l’avvicendarsi delle generazioni, scompare quella generazione  che ha combattuto con grandi sacrifici per difenderla".


Circolo Ricreativo Arci di Margine Coperta, Sel  Pescia, Prc federazione Pistoia, Prc circolo di Pescia, Vincenzo Cannici (Sel Valdinievole), Alfio Pellegrini (del direttivo Arci Pistoia), Marzia Dolfi, Michelangelo Minghi, Maida Meluccio, Daniele Lapenna, Licia Ciani, Matteo Lombardi, Elena Maria Sole Nerozzi, Marino F. Arrigoni, Erminio Maraia.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




3/7/2014 - 9:08

AUTORE:
gobbo rosso

Tutta la sinistra istituzionale si definisce anfifascista e rispettosa della Costituzione e dei suoi valori.
Ma quella Costituzione vieta la ricostituzione del partito fascista.
Casa pound e i suoi militanti si dichiarano "I fascisti del terzo millennio".
Per cui casa pound e tutto ciò che la riguarda dovrebbe essere vietato.
Se questo non avviene è perchè in Italia il fascismo non è mai stato veramente colpito e debellato, e soprattutto all'interno di tutto l'apparato statale, ha continuato ad esercitare la sua non poca influenza. E di questo dobbiamo ringraziare quel Togliatti ministro della Giustizia.
Certi pseudo comunisti sono rimasti fedeli a questo antifascismo di facciata, per cui si dicono contrari anche a casa pound con belle frasi a effetto, ma tutto finisce qui. Nel solito limbo. Né carne e né pesce.
Il PRC a Pescia non ha nessuna carica, ma in altre città dove ci sono sedi di casa pound, si.
E non succede niente, tutto tace. Nessuno che si dimetta e sbatta la porta.
Perciò caro "Pippo" non te la prendere per la risposta della Visani. Nella sua stizzita e astiosa risposta è racchiusa tutta l'impotenza e la nullità politica a cui si è ridotto il PRC e il suo triste e inesorabile declino. Finchè morte non sopravvenga.

2/7/2014 - 23:10

AUTORE:
Pasquale

Io sabato non ho assistito alla scena, ma ho assistito dopo quando alcuni cittadini ,che durante l'episodio mangiavano proprio sotto la sede di Casapound che raccontavano l'accaduto al sindaco e all'assessore e asserivano che quelli di CasaPound erano stati attaccati in quanto tra di loro c'era un ragazzo di colore e secondo i provocatori(un gruppo di spacciatori locali), il ragazzo di colore non si poteva trovare li con loro...
Io chiederei al sindaco per conferma.
quelli di Sel e via discorrendo, facendo cosi dimostrano solo la loro natura, infischiandosene come sempre di quelli che sono i problemi reali della città.

2/7/2014 - 23:06

AUTORE:
cristina

lo sapete cosa fa veramente paura a questi antifà? premetto che ero li sabato sera, seduta ad un tavolo da capitan piadina con amici, le cose non sono andate come racconta l articolo, tutt altro. prima li tacciano di razzisti, poi si meravigliano e fanno casino perchè un ragazzo di colore milita con loro, schifata dalla politica non voto più da moltissimo tempo, non sono ideologicamente coinvolta con nessuno dei due schieramenti, ma fatto sta che se la sinistra continua cosi, si rende proprio ridicola. HANNO PAURA.....avete letto il programma dei ragazzi? siete informati sulle loro attività ? ecco, questo fa paura....la politica del fare contro la politica del blaterare.e comunque una domanda a quelli della redazione : ma prima di pubblicare una notizia, non sarebbe opportuno verificarla? ci sono decine di persone che hanno visto come sono andati i fatti e questi riportati sopra sono storielle.

2/7/2014 - 12:35

AUTORE:
Pippo

Ma però eravati collegati alla lista del CS, in qualche modo voglio dire....
Pippo

2/7/2014 - 1:14

AUTORE:
Senza parole

Quanta pena facevano sabato quei quattro (di numero!) pagliacci di estrema sinistra che sbraitavano (ovviamente comodamente protetti dietro la polizia, la stessa polizia che a parole dicono di odiare) contro i ragazzi di CasaPound che se ne stavano comodamente a fare festa nel loro locale. Mi chiedo ma con tutti i problemi che ci sono nella nostra città questi casi umani ancora pensano a fare gli antifascisti con 70 anni di ritardo?

2/7/2014 - 0:39

AUTORE:
alessandra visani

Il prc a Pescia non può dimettersi da nessuna carica e lasciare nessuna poltrona perché non ha né cariche nè poltrone. Prima di parlare ci si dovrebbe informare

1/7/2014 - 20:26

AUTORE:
Francesco

La tesi dei firmatari si basa tutta su falsità. Non so loro ma io c'ero e non è come vogliono farci credere, perché sono stati alcuni ragazzi ad andare da quelli di CasaPound a provocarli perché con loro milita un ragazzo di colore. I toni si sono alzati e da li il tafferuglio, subito sedato. Fino a quel momento la situazione era tranquilla.
Quindi, se vogliamo raccontare le cose, facciamo lo per quello che sono e non per quello che fa comodo far credere che siano...

1/7/2014 - 20:18

AUTORE:
Pippo

Per dare un buon esempio voi del Prc vi dovreste dimettere da qualunque carica comunale, il male è che vi siete schierati con il CS alle elezioni per avere una poltrona
bella figura!
Pippo