Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 13:08 - 12/8/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Crimine o polverone ? Dunque, il parlamentare che ha chiesto ed ottenuto il sussudio é, senz'altro, un egoista ingordo che andrebbe immediatamente espulso dalla vita pubblica. Detto questo, la ventilata .....
BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare che il roster della prima squadra targata Giorgio Tesi Group in vista della prossima stagione di Serie A2 sarà completato dai giovani atleti Lorenzo Querci, Angelo Del Chiaro e Joonas Riismaa. Tutti e tre sono cresciuti nel vivaio del Pistoia Basket Academy.

IPPICA

La modalità per accedere all'ippodromo Snai Sesana nella serata di sabato 15 agosto, in occasione del Gran Premio Città di Montecatini, dovrà avvenire mediante una richiesta di prenotazione.

CALCIO

Tutto pronto in casa Montecatinimurialdo per la stagione 2020/21.

CALCIO

Altri acquisti di grande qualità in casa Bioacqua Av Le Case. arrivato  dalla Meridien il forte centrocampista Alessandro Piscitelli, classe 1987. Alessandro vanta con esperienze al Cecina 2000, Monsummano e, appunto Meridien in 1^ Categoria porterà classe ed esperienza nel centrocampo della Bioacqua.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è iniziata la settimana più calda della stagione del trotto nazionale.

IPPICA

Grande attesa per la notturna di sabato 15 agosto all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme con la 68^ edizione del Gran Premio Città di Montecatini.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare che Giorgio Tesi Group sarà il nuovo title sponsor della prima squadra, che parteciperà al prossimo campionato di Serie A2.

IPPICA

L’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme entra nella fase più importante della stagione.

none_o

La recensione di questa settimana della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Erin Morgenstern.

none_o

Il libro racconta l’esperienza di Vicofaro.

Oggi è un giorno d’agosto.
Alla buon’ora della mattina
siamo .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tutto cominciò con il manuale "La scienza in cucina e l'arte del mangiar bene".

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Scorza ebbe strettissimi legami con la Valdinievole e con Montecatini in particolare.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONSUMMANO
I segreti degli scavi archeologici di Monsummano Alto svelati dall'architetto Riccardo Berretti

19/4/2014 - 18:46

Chiusura delle conferenze culturali di primavera, martedì 22 aprile (ore 21,15) organizzate dall’associazione “Fontenova, Cultura e Fraternità, Onlus” nell’Oratorio San Carlo di Piazza Giuseppe Giusti, a Monsummano Terme, con ingresso gratuito.

Si ripresenta al pubblico come relatore l’architetto Riccardo Berretti che si cimenterà in una vera “Mission impossible”, essendo chiamato ad illustrare come materia specifica, date le sue approfondite competenze in archeologia, il tema: “Conoscenze sugli scavi archeologici di Monsummano Alto e dintorni”. Come di consueto saranno moderatori  il prof. Giampiero Giampieri e il parroco don Gianni Di Peppo. Perché è una missione impossibile quella dell’architetto Berretti? Solo perché Monsummano Alto è un luogo talmente devastato dalle cave, che per trovare qualcosa di importante ci vorrebbe che il caso facesse scoprire ancora qualche grotta misteriosa, come dovevano essere la Grotta Giusti e quella Parlanti al momento della loro scoperta. La frequentazione dei luoghi ha cancellato ogni traccia antica. Gli scavi in cima al colle per quanto accurati, dal punto di vista storico scientifico si prestano soltanto per un tuffo nel Medioevo. Solo giù, ai piedi del monte sono apparse le schegge lavorate dall’uomo preistorico. E anche materiali del tardo romano che provengono dalla zona di Villa San Paolo, vicino a Pozzarello, dove sono celati i resti di una antichissima chiesa preromanica. Oppure ugualmente, alla Pievaccia (zona Golf). Mentre un marchio impresso su ceramica viene dalla Grotta Parlanti ed un bronzetto cultuale romano, quello di Ercole, dalla zona di Castelmartini. Ma la vetta rimane enigmatica col suo nome legato sicuramente ad una divinità etrusca, quella di Summanus, abituata a lanciare folgori e saette a ogni piè sospinto, agli sventurati di turno che gli capitavano sotto tiro.

Leo Bertocci

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: