Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:10 - 01/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando in una famiglia monoreddito con mutuo da pagare, arrivano bollette per 400 euro e l infrazione sommata alla speculazione , riduce lo stipendio del 15% , quanti mesi si può reggere ?

Fra quanti .....
BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

SCHERMA

Inizia nel migliore dei modi la stagione per la Scherma Pistoia 1894 e non solo per i risultati.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno di Pescia, si era presentato ai campionati nazionali con tanta voglia di vincere e, moltissimi erano i presupposti per affermarsi in tal senso, ma forse  è stata questo premessa che ha, come dire, allentato le principali motivazioni.

BASKET

La presentazione delle squadre Shoemakers per la stagione 2022/2023 è in programma sabato 1 ottobre alle 18 al Palacardelli.

RALLY

Pronto allo start il 43° Rally Città di Pistoia, la gara organizzata da Pistoia Corse, in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia, in programma per questo fine settimana.

PODISMO

Su di un percorso difficile per le asperità che i concorrenti trovavano lungo il precorso della gara, si è disputata la quarantaseiesima edizione della <<Passeggiata panoramica>>.

RALLY

Arrivano ancora soddisfazioni dalla programmazione sportiva di Jolly Racing Team.

none_o

Lo Spazio Pistoia (via Curtatone e Montanara 20/22), Federico Bria inaugura la mostra Detriti.

none_o

Il nuovo e intrigante libro, A ciascuno la sua prigione, è stato pubblicato dalle edizioni Porto Seguro di Firenze.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Traffici illeciti di cuccioli e tutela degli animali: il bilancio dell'attività della Forestale nel 2013

13/2/2014 - 20:34

Anche per l’anno 2013, intensa è stata l’attività di contrasto alla criminalità ambientale, posta in essere dal personale del Corpo forestale dello Stato operante in provincia di Pistoia. Di seguito, un breve resoconto.


Molteplici i settori di intervento, dal traffico illecito di cuccioli di cane, con frode in commercio e sequestro di documenti/passaporti di varie razze pregiate di cane, al maltrattamento in danno di animali d’allevamento e d’affezione che ha condotto, per detenzione in condizioni igieniche incompatibili e in contrasto con la loro natura, al sequestro penale di un cospicuo numero di  gatti (26). La tutela della fauna omeoterma (Legge 157/92 sulla caccia), legata ai controlli sull’attività venatoria, con particolare attenzione al fenomeno del bracconaggio. La tutela delle specie di fauna e di flora in via di estinzione,  di cui alla Convenzione Internazionale Cites e i controlli di polizia veterinaria, congiunti con personale della Asl.

 

Dette attività hanno portato al deferimento all’A.G. di  5 persone,  alla redazione di 4 notizie di reato e all’effettuazione di 6 sequestri, oltre  a 65 sanzioni amministrative. Importante, anche il contrasto al lavoro nero nei cantieri forestali, per l’attività di taglio boschivo, effettuato attraverso una serie di controlli che hanno coinvolto anche il personale della Direzione Prov.le del Lavoro; gli stessi, hanno permesso di porre sotto verifica 8 ditte boschive, 6 delle quali risultate irregolari, per l’ impiego di lavoratori stranieri comunitari e non, 8 in totale, di cui 5 al nero e 3 indebitamente iscritti; vi è stato poi il sequestro di 1 cantiere, oltre a complessivi € 20.000 di sanzioni per violazione alla norme sul lavoro e € 4.000, per violazione alla legge forestale. Il settore della tutela del territorio, per reati commessi in danno all’ambiente, in particolare in aree sottoposte a vincoli di tutela (paesaggistico, idrogeologico ed aree protette) con varie fattispecie, come utilizzazioni boschive non autorizzate o condotte con modalità dannose per il soprassuolo, movimenti terra e modifiche permanenti dello stato dei luoghi,  abusi edilizi ecc; tali controlli hanno portato alla denuncia di 8 soggetti, con comunicazione di 6 notizie di reato all’A.G. e al sequestro penale di un fabbricato. I  delitti contro la pubblica amministrazione e i delitti contro la fede pubblica, con controlli che hanno condotto alla denuncia di 4 persone e alla comunicazione di 2 notizie di reato all’A.G..

 

L’attività di prevenzione e controllo in materia di incendi boschivi, nell’ambito della quale sono state effettuate 6 informative all’A.G., la denuncia di 3 persone e l’esecuzione di 2 sequestri, con particolare riferimento ad incendi boschivi di origine dolosa e colposa. I controlli sul rispetto della normativa sui rifiuti e sulla  tutela delle acque dall’inquinamento riguardanti, in particolare, il corretto smaltimento degli stessi, attraverso la verifica delle fasi di raccolta, trasporto, recupero, ecc.; numerose le violazioni accertate, sia di natura penale che amministrativa, con redazione di 12 notizie di reato, 12 persone deferite all’A.G., 5 sequestri e 45 sanzioni amministrative. I delitti contro il patrimonio, come furti e danneggiamento, con l’inoltro all’A.G. di 2 notizie di reato.

 

La repressione degli illeciti nel settore agroalimentare, con l’attuazione di controlli inerenti la normativa sulle Denominazioni di origine protetta, sulle Indicazioni Geografiche protette, sulla tracciabilità, ecc., sui comparti oleario e vitivinicolo (controllo delle cantine e del ritiro di fecce e vinacce), partendo dal produttore per arrivare alla vendita al consumatore finale. Le violazioni riscontrate hanno riguardato varie fattispecie, quali l’uso improprio del marchio Dop e quindi la frode in commercio, la vendita di merce scaduta, oltre al mancato rispetto della tracciabilità dei prodotti, come l’olio extravergine di oliva; l’attività ha  prodotto 1  denuncia penale, 1 sequestro per frode in commercio e sanzioni amministrative, oltre € 30.000, per il  mancato rispetto della normativa sulla tracciabilità dell’olio, sul ritiro sotto controllo  delle vinacce e sull’utilizzo Docg in etichetta, senza le prescritte autorizzazioni dei consorzi di tutela.


L’attività di polizia giudiziaria conta 48 notizie di reato trasmesse all’autorità giudiziaria, per un totale di 79 persone denunciate, l’ effettuazione di 25 sequestri penali, 5 perquisizioni e  l’ acquisizione di 40 denunce sporte da cittadini.


In ambito amministrativo, si aggiungono illeciti commessi in violazione del codice della strada, delle norme sul transito fuori strada e della legge forestale.   

    
Durante l’anno 2013 inoltre, sono stati effettuati servizi di Ordine Pubblico, disposti dalla Questura di Pistoia,  per i Mondiali di ciclismo e per altre manifestazioni che si sono svolte nella Provincia; servizi di vigilanza e soccorso sulle piste da sci, nel comprensorio sciistico di Abetone ; interventi di Protezione Civile in varie località, in occasione degli eventi alluvionali succedutisi nel corso dell’anno. Di particolare rilievo poi,  l’ attività di educazione ambientale svoltasi presso i plessi scolastici della Provincia e nelle Riserve Naturali dello Stato di Abetone, Pian di Novello e Acquerino, a cura del personale del Corpo forestale dello Stato in servizio presso l’Ufficio Territoriale Biodiversità di Pistoia; attività quest’ultima, che ha consentito ad un bacino di utenza di oltre 2500 persone (studenti, associazioni Onlus, privati) di visitare, accompagnati dal personale forestale, le Riserve naturali gestite, anche in occasione di manifestazioni sportive (ciaspolate, gare podistiche, ecc.).


Numerosi infine, gli interventi per chiamate al numero di emergenza ambientale 1515,  circa 400 sull’intero territorio provinciale, a disposizione dei cittadini per tutelare l’ambiente, la propria salute ed incolumità..  

Fonte: Corpo Forestale dello Stato
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: