Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:11 - 28/11/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Caro Beppe .
Il cesso è il giardino o il padrone di casa ?
Quasi tutti noi , abbiamo telefonini fenomeno , addirittura molti con infrarosso .
cAre vittime perché non ci fate una serie di foto .....
BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

BET

L'offerta di bonus agli scommettitori è una caratteristica distintiva dei bookmaker online. Nel tentativo di attirare l'attenzione degli scommettitori online, le società sportive offrono scommesse gratuite e altre promozioni. Qui di seguito, mettiamo in evidenza tutte le caratteristiche del loro utilizzo per la carriera di scommesse online.

RALLY

Nella serata di ieri, al Nursery Campus dei Vivai Vannucci, a Pistoia, si è svolta la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”,

BASEKT

La Gioielleria Mancini torna fra le mura amiche nell’incontro valevole per la nona giornata contro il Galli San Giovanni Valdarno.

RALLY

Definite le classifiche della seconda edizione del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”.

HOCKEY

Si apre la stagione indoor che vedrà impegnato l'Hockey Club Pistoia nei massimi campionati nazionali.

TIRO A SEGNO

La  seconda e ultima prova di qualificazione al Campionato d’inverno si è svolta al poligono di Siena.

RALLY

Le due Skoda Fabia di Pavel Group al via dell’11^ Ronde Valli Imperiesi (Imperia) nello scorso fine settimana, hanno portato al team di Serravalle Pistoiese, altrettante soddisfazioni, entrando nella top ten assoluta.

none_o

È stato recentemente pubblicato il volume "Raccontare la Resistenza a scuola. Esperienze e riflessioni".

none_o

Sabato 26 novembre, dalle ore 17 la galleria d'arte ArtistikaMente a.c., inaugura la nuova sede in via Porta al Borgo.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
none_o
Fatture false per oltre 12 milioni: protagonisti uno "pseudo" imprenditore di Montecatini e tre commercialisti

8/1/2014 - 17:04

Era un sistema di frode ben collaudato che aveva prodotto, negli anni, fatture false per oltre 12 milioni di euro. Al centro della truffa uno “pseudo” imprenditore montecatinese titolare di 11 partite iva, che aveva il compito di fornire false fatturazioni a favore delle aziende-clienti di tre studi commercialisti compiacenti (due a Montecatini e uno a Prato).

Gli agenti della Guardia di Finanza di Montecatini, dopo un'indagine durata due anni, sono riusciti a bloccare gli ingranaggi della truffa arrestando (ai domiciliari) il finto imprenditore montecatinese e a interdire dalla professione i tre titolari degli studi commercialisti coinvolti.

I finanzieri l'hanno chiamata “Operazione Accordo”: dopo essere stati insospettiti da L.B. (il 48enne montecatinese titolare delle 11 partite iva) durante una normale verifica fiscale nel luglio 2012, gli uomini delle fiamme gialle hanno ampliato l'indagine, arrivando a tre studi di noti commercialisti e a 40 aziende che, grazie alla falsa fatturazione, riuscivano ad abbattere il reddito e l'Iva da versare allo Stato.

 

Sono scattati gli arresti domiciliari per L.B. e l'interdizione alla professione per i titolari dei tre studi contabili: A.N. e A.B., entrambi di 47 anni, residenti a Montecatini e con due studi nella città termale, insieme a C.P. di Massa Cozzile, 51enne titolare di uno studio a Prato. I tre commercialisti hanno subito anche il sequestro “per equivalente” di 8 immobili dal valore complessivo di 1,7 milioni di euro.

“Il titolare delle 11 partite iva – spiega Ciro Natale, comandante della Guardia di finanza provinciale – è in realtà solo un finto imprenditore, in quanto non è risultato in possesso di alcun macchinario o struttura atta a produrre o distribuire merce. Si tratta di quello che, in gergo, viene chiamato “cartiere”, ovvero il titolare di una società che ha il solo scopo di emettere falsa fatturazione”.

Da ulteriori approfondimenti, L.B. è poi risultato nullatenente e forse proprio questa difficile situazione economica è alla base di tre tentate estorsioni di cui il 48enne montecatinese si è reso protagonista.

 

“Due imprese del giro e un commercialista sono stati minacciati per ottenere somme di denaro, in realtà molto modeste – continua il comandante Natale –. La cosa incredibile è L.B. voleva estorcere denaro facendosi ricaricare la propria PostePay: un'operazione estremamente rintracciabile che, in questo contesto di frode, fa quasi sorridere”.

Le 40 aziende coinvolte hanno sede a Pistoia, Prato, Firenze, Roma e Brescia. Al momento la loro posizione nella truffa è al vaglio dei finanzieri.

“Questa truffa – conclude il capitano della compagnia di Montecatini Luigi De Gregorio – andava avanti da anni, sicuramente dal 2006. L.B., tuttavia, ha aperto le prime partite Iva già nel 2000, quindi non è escluso che le frodi avvenissero da un tempo ancora maggiore”.

 

di Francesco Storai

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: