Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:08 - 16/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Grafica di un simbolo ?
Ma cosa è un simbolo ?

Da bambini ci insegnavano il significato dei tre colori della nostra bandi.

Il giglio bianco che divenne rosso a Firenze, e tutta l araldica , .....
BASKET

Coach Barsotti è pronto a plasmare il nuovo gruppo a sua immagine e somiglianza, come sempre. Nel suo staff, a fianco del confermato Gabriele Carlotti, è stato inserito Filippo Barra mentre il preparatore atletico sarà Matteo Finizzola.

CALCIO

E' previsto per il pomeriggio di giovedì 18 agosto alle ore 17:30 il ritrovo della Larcianese per il periodo di preparazione alla stagione sportiva 2022/2023. Ricordiamo che la società viola è stata inserita nel girone "A" del Campionato di Promozione, che inizierà domenica 25 settembre.

PODISMO

Dobbiamo chiamare il ‘’re della montagna’’ il pistoiese Massimo Mei, portacolori della società bianco verde dell’Atletica Castello Firenze che si aggiudica la dodicesima edizione della <<Corsa in montagna a Frassignoni>> che si è svolta nella località di Frassignoni, frazione del comune di Sambuca Pistoiese.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana trotto di Montecatini Terme è tutto pronto per la serata di Ferragosto e per la 70a edizione del 'Gran Premio Città di Montecatini'.

CALCIO

Sono gli ultimi giorni di riposo quelli che stanno vivendo i giovani calciatori biancocelesti delle annate 2006, 2007, 2008 e 2009.

CALCIO

Ci sono persone il cui umore viene addirittura influenzato dal risultato di una partita, e sorge spontanea quindi la domanda: perché agli italiani piace così tanto il calcio?

PODISMO

Ancora appuntamenti nella montagna pistoiese per i podisti.

RALLY

Prosegue a ritmi serrati la programmazione stagionale di Jolly Racing Team ed arrivano ulteriori conferme in merito alla bontà del progetto.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

La ricetta dei carciofi spettinati

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Fiore (La Destra): "All'Ospedale di Pescia in corso una scellerata destrutturazione"

3/11/2013 - 15:57

Di seguito la nota stampa de La Destra relativa alla situazione dell'ospedale di Pescia:

 

"Come La Destra va dicendo da anni, ecco che la scellerata de-strutturazione dell'ospedale di Pescia sta producendo i suoi frutti velenosi da noi previsti da tempo. Cardiopatici come palline da ping-pong attraverso il Serravalle, bambini come pacchi postali e, da domani 4/11, i pti dell'Otorino, visti a Pescia, saranno operati a Pistoia.

A breve poi le innumerevoli sale operatorie del S.Jacopo dovrebbero funzionare a pieno regime (sempre che smetta di pioverci all'interno) e dovranno "produrre" ma l'ospedale pistoiese sembrerebbe non disporre di una ricettività ad esse proporzionata e pertanto, anche molti dei pti della Valdinievole, dovranno essere portati ad operarsi a Pistoia e da lì poi, reimpacchettati per il SS.Cosma e Damiano!!

Sarà per questo motivo che anche a Pistoia hanno intestato l'ospedale ad un santo?..visto il pericoloso "anda e rianda" di pti a rischio, ci sarà davvero bisogno dell'intervento dei Santi del Paradiso!!

I nuovi e bei locali del P.S. rischiano davvero di essere l'ennesimo monumento allo spreco. Molti infatti sono inutilizzati data la mancanza del personale per sovraintenderli e quindi i pti continuano, per motivi di sicurezza, a stazionare in promiscuità sulle barelle nei corridoi.

Quanto ai servizi poi, per ora, non è cambiato nulla: il gabinetto di radiologia, per non parlare della TAC, sono distanti e quindi pericolosamente fuori mano ed i campioni di sangue per gli esami continuano ad essere portati a piedi in quel poco che rimane del laboratorio analisi. Senza contare che un PS del III millennio non può prescindere dalla presenza di un Servizio di Emodinamica. E qui la realtà supera la fantasia. Da tempo l'angiografo di Pescia, "vecchio" di 14 anni, è guasto. Sarebbe sembrato ragionevole trasferire a Pescia quello ben più recente e performate rimasto inutilizzato nel vecchio ospedale di Pistoia dato che per il S.Jacopo si era preferito comprarne uno nuovo.

C'era però un problema: il macchinario di Pistoia non entrava nella sala di emodinamica di Pescia senza qualche piccola modifica muraria (pare bisognasse demolire un bagno di servizio..non edificare una cattedrale).

 

Sembrerebbe invece (ma forse sono solo voci "disfattiste") che l'azienda, forse anche contro il parere dell'ufficio tecnico, abbia preferito provare a far riparare l'angiografo pesciatino per una modica spesa pare oscillante tra i 70 e gli 80 MILA euro (..quanti bagni si potevano demolire per una tale cifra?!). Rimesso in funzione si è immediatamente "piantato" di nuovo e questa volta con un danno economico molto ma molto superiore. Da lì è nata una questione difficilmente risolvibile tra l'azienda e la ditta dell'angiografo riguardo alle responsabilità che, come sappiamo, nel pubblico in Italia, non sono mai di nessuno (tranne che per i medici ospedalieri, "vil razza dannata" colpevole di ogni nefandezza sanitaria e quindi "giustamente" abbandonati al proprio destino). Morale della favola a Pescia niente Emodinamica fino a quando non si derimerà la questione tecnico-commerciale.

 

A pensar male qualcuno potrebbe ritenere (sicuramente in modo erroneo) che si è voluto creare ad arte "l'incidente" per poter trasferire definitivamente tale attività tutta a Pistoia in modo più subdolo e meno traumatico. Circolano infatti voci secondo le quali l'angiografo del vecchio ospedale verrebbe portato anch'esso al S.Jacopo per una seconda sala di Emodinamica ritenendo più "appropriato" far spostare i cardiopatici piuttosto che le macchine. Non si capisce però con quale personale potrebbe fuzionare dato che i medici emodinamisti attualmente sono solo 4 a coprire un servizio potenzialmente attivo h24. Ecco quindi come la sicurezza dei Valdinievolini sia ben poco garantita dalla struttura sanitaria pesciatina. Trattandosi, almeno sulla carta, di un ospedale con PS, se uno sta male ci va ma corre il rischio, se i dubbi sulla sua salute sono confermati, di essere assorbito dal meccanismo del "pendolarismo" attraverso il Serravalle raccomandandosi alternativamente a Santi patroni dei due ospedali. Non sarebbe stato più sicuro e meno disagevole sapere da subito di dover andare direttamente a Pistoia?

 

La Destra lo sta dicendo da quando forse si poteva ancora fare qualcosa, nella più completa indifferenza di tutte le altre forze politiche e degli amministratori locali di ogni colore. Ora che ormai tutto è compiuto eccoli correre tutti sotto i riflettori a stracciarsi scompostamente le vesti solo e soltanto in vista, chi delle elezioni comunali di primavera o delle regionali di quella prossima, chi dei i rapporti di forza al congresso del PD. Penserete mica che il Governatore Rossi, che non transige neppure sui metri della pista di Peretola, possa commuoversi per una manciata di pti della Valdinievole?! Anche la Sanità la comanda solo lui, l'Assessore è solo un suo tecnico come lo sono i responsabili delle ASL a cui, a fine anno, se si comportano bene, arriva il premio. Premio che, a Pistoia stando a quanto riferito dalla stampa locale, è consistito in TRE MILIARDI del vecchio conio da dividersi tra gli UNDICI "Mandarini" della ASL-3."

Fonte: Comunicato stampa La Destra
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: