Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:07 - 02/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Abbiamo capito zorrino. . . Non ti va bene nemmeno la Fallaci.
Era razzista fascista populista nazionalista . . .
Ohh bravo zorrino
Hai provato a chiedere un parere al tuo nuovo amico?. . lui sarà .....
PODISMO

Il 5 luglio è in programma la "Mondo corsa Run".

RALLY

E’ all’insegna di ambiziose prospettive che MM Motorsport ha ufficializzato la programmazione sportiva di Thomas Paperini, pilota già parte integrante del team e atteso - nella stagione corrente - a un vero e proprio “salto di categoria”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Mitchell Poletti.

TIRO A SEGNO

L’Unione italiana tiro a segno per far fronte alle esigenze agonistiche dei tiratori ha emanato una circolare dove invitava le circa trecento sezioni del territorio nazionale a riprendere formalmente le attività agonistiche.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l’accordo in essere con l’atleta Gianluca Della Rosa. Il capitano della prima squadra ha firmato un contratto biennale: sarà lui il cardine della ripartenza biancorossa.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è andato in scena il primo convegno in notturna della stagione che ha richiamato una buona cornice di visitatori.

CALCIO

C’è ben poco da dire: Fabio Galante, soprattutto a cavallo tra la seconda metà degli anni Novanta e la prima decade del Duemila, è stato uno dei difensori più forti e di maggior talento che il calcio italiano ha sfornato.

none_o

Da sabato 4 luglio fino a domenica 4 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione "Ciao Italia!".

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori è dedicata all'ultimo libro di Chiara Gamberale.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nel 1847 il granducato di Toscana divenne l’unico padrone della Toscana.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
LARCIANO
Niccolini (Alternativa per Larciano): "Il nuovo regolamento Tares penalizza le imprese artigiane"

20/9/2013 - 10:56

Il consigliere comunale di "Alternativa per Larciano", Adriana Niccolini, interviene sulla Tares.

"Il regolamento della nuova tassa sui rifiuti predisposto dalla giunta danneggia gli artigiani. Nel prossimo consiglio comunale, a meno che il sindaco non dia le dimissioni prima, si dovrebbe discutere del regolamento di applicazione della Tares, la nuova tassa sui rifiuti.


I cittadini e le imprese la conoscono già visto, che le fatture di Publiambiente sono già arrivate puntuali, ma pochi sanno del regolamento di questa nuova tassa che il Comune ha preparato (o meglio che Publiambiente ha preparato per poi "girarlo" al Comune). E non ci sono buone notizie, soprattutto per le imprese del nostro comune.


Già con la Tia, infatti, le imprese artigiane dovevano pagare lo smaltimento dei rifiuti ben due volte. Una volta pagavano il servizio delle ditte private che vengono a smaltire i rifiuti speciali prodotti (scarti di lavorazione, ceneri, polveri ecc.) e una seconda volta del tutto ingiusta, dovevano pagare Publiambiente che, però alla fine, non effettuava alcun servizio concreto di smaltimento in quanto tutti i rifiuti erano già stati sistemati separatamente.

 

Nonostante le proteste delle associazioni di categoria e le sentenze della Commissione tributaria, il sindaco ha sempre tirato dritto, disinteressandosi della vicenda.

 

Con la Tares il problema si ripresenta in quanto il relativo regolamento non è chiaro e per le imprese sarà difficile dimostrare che non producono rifiuti comuni per poter beneficiare della esclusione. Per queste aziende, la giunta ha previsto delle riduzioni della tassa ma ci sono delle amare sorprese: innanzitutto, le percentuali di riduzione - già molto basse - sono state ulteriormente diminuite rispetto alla Tia, cosicché gli artigiani pagheranno alla fine di più. E, per non finire, il Sindaco non si è nemmeno preoccupato di prevedere, tra le tipologie di produzione, quelle che interessano la realtà produttiva di Larciano.

 

Così, mentre si prevedono per esempio le riduzioni per "concerie, ospedali e produzione tessile e di ceramiche", totalmente assenti a Larciano, non si citano nemmeno le produzioni tipiche del nostro territorio, quali la produzione di scope e spazzole e lo stampaggio di materiale plastico.

 

Siccome il sindaco forse non le conosce, facciamo appello a Cna e Confartigianato perchè intervengano per aiutare le imprese di Larciano".

Fonte: Alternativa per Larciano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: