Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:05 - 16/5/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Varie sono le fonti attraverso le quali ci sforziamo di formarci una opinione

Ai bambini piccoli e ai cani, mi sono sempre divertito a fare il gioco di indovinare in quale mano la pallina.

Se .....
BASKET

Nonostante una partita di grande attenzione difensiva la Nico Basket non riesce nell’impresa di sbancare il Pala Zauli e viene sconfitta da Battipaglia col punteggio di 57-45. 

BOCCE

Pieve a Nievole si rifà dello scivolone in terra sarda, si aggiudica soffrendo il derby con Cortona, e si riporta a -1 dalla capolista Giorgione 3villese, fermata sul pareggio dalla Rinascita.

BASKET

E' il momento delle semifinali playoff in C Gold: per Gema Montecatini l'avversaria è la Pallacanestro Dragons Prato, che ha eliminiato Spezia in gara3 dei quarti, vincendo nettamente sul suo campo la partita decisiva.

BASKET

Quanto può valere un fischio (sbagliato) in una partita? Più delle volte poco, altre volte nulla. Ieri sera invece un antisportivo (sicuramente non antisportivo, forse nemmeno fallo) fischiato sul finire del secondo quarto a danno dei ciabattini ha segnato la partita in un momento cruciale, Valdicornia non ha certamente bisogno di favori arbitrali.

CALCIO

Alla vigilia dell'ultima partita casalinga di campionato con il Virtus Marina di Massa che deciderà la posizione in classifica della squadra, il presidente Giancarlo Carbone unitamente al ds Massimo Rossi comunicano ufficialmente che il tecnico della prima squadra per la prossima stagione sportiva sarà ancora Maurizio Cerasa.

SCHERMA

Nuovo importante abbinamento pubblicitario per la Scherma Pistoia 1894, da molti anni testimonial di Emergency e da due stagioni sponsorizzata da Chianti Banca.

BASKET

Martedì 10 maggio si sono giocate le due partite che hanno decretato la finale in programma venerdì sera 13 maggio alle 21,30 al Palabrizzi di Massa Cozzile. E' l'atto conclusivo provinciale del campionato di basket Uisp.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria Cecchi.

none_o

La mostra ricostruisce le varie vene dell'opera di Pantani.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di maggio.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un’idea per una merenda diversa

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE
Fauna Selvatica: la Provincia di Pistoia attiva la prevenzione degli incidenti stradali causati dagli animali

22/8/2013 - 12:49

Sulla questione degli incidenti stradali causati dalla fauna selvatica, in prevalenza ungulati, che sta assumendo, non solo nel nostro territorio ma in tutta la Toscana, proporzioni rilevanti, la Provincia di Pistoia si è attivata da tempo, sia ai fini di prevenzione del fenomeno che di sensibilizzazione della cittadinanza.

 

Uno studio promosso dalla Regione Toscana e proposto dal Centro interuniversitario di ricerca sulla selvaggina e sui miglioramenti ambientali a fini faunistici (C.I.R.Se.M.A.F.), ha portato alla catalogazione delle denunce relative agli incidenti stradali avvenuti sulla rete viaria toscana nel periodo 2001-2009: il fenomeno è in crescita nell’intera regione e interessa diversamente tutte le province toscane e i relativi comuni.

 

  Le specie animali maggiormente coinvolte risultano gli ungulati (cinghiale in primis) e la frequenza degli incidenti è maggiore nella fascia oraria crepuscolare (l’alba e il tramonto, infatti, sono i momenti nei quali gli animali presentano la maggiore mobilità).

 

 L’indagine, in particolare, ha consentito di individuare e catalogare, per ciascuna provincia le strade a maggior rischio, al fine di attuare degli interventi di prevenzione mirati alla mitigazione del fenomeno. Lo scorso anno, in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia ha messo in campo una campagna informativa, coinvolgendo anche le scuole superiori del territorio, per far conoscere ai futuri neo-patentati, attraverso un cortometraggio e del materiale cartaceo, le problematiche relative alla possibile presenza di fauna selvatica sulla sede stradale. Il progetto, infine, si è concluso con una giornata di confronto fra le classi di studenti coinvolte e l'amministrazione Provinciale.

 

Sul piano del controllo e della prevenzione, la Provincia di Pistoia, in collaborazione con l'ATC Pistioa 16, ha concentrato i prelievi di cervi nelle aree peri-urbane, in particolare intorno agli abitati di Pistoia e Montale, sia attraverso il prelievo venatorio ordinario, che attraverso gli interventi di controllo realizzati con il coordinamento della Polizia Provinciale (la previsione per il 2013/2014 è di circa 500 capi).

 

A tale scopo, il nuovo piano faunistico venatorio, adottato a giugno e tuttora in fase di osservazione, estende le aree non vocate agli ungulati, aumentando così le zone in prossimità dei centri abitati dove è necessario tendere all’ eradicazione di tali specie.

 

Non solo, a fronte di una situazione di forte criticità per i tagli ai trasferimenti e la difficoltà a reperire risorse, la Provincia si è attivata partecipando di recente a un bando regionale (DGR n. 274 del 22 aprile 2013 - Decreto regionale n. 1756/2013) sulle iniziative per la sicurezza stradale, presentando, in collaborazione con i comuni di Montale, Pistoia e Sambuca Pistoiese, un “progetto di sperimentazione di cartellonistica stradale innovativa per la prevenzione di incidenti stradali causati da fauna selvatica".

 

 La graduatoria finale del bando sarà resa nota dalla Regione a settembre. Gli obbiettivi del progetto ( il cui ambito di applicazione riguarda tratti a rischio, quali la strada provinciale montalese e la strada provinciale Pistoia – Riola) sono: sia la sperimentazione di una cartellonistica innovativa, finalizzata alla prevenzione o mitigazione del rischio di incidenti stradali causato dall’attraversamento di fauna selvatica; sia il monitoraggio delle caratteristiche dei singoli animali, dei tempi e delle modalità di attraversamento delle carreggiate, per acquisire maggiori informazioni volte a perfezionare il sistema di prevenzione.

 

La cartellonistica sperimentale, prima in Italia, dovrebbe avvisare, oltre della pericolosità dei tratti individuati, anche della presenza di animali sulla sede stradale o nelle immediate vicinanze.

Fonte: Comunicato stampa
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: