Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:04 - 22/4/2019
  • 651 utenti online
  • 26326 visite ieri
  • [protetta]

Una persona necessita cure oncologiche. I Sanitari del D. H. prescrivono
un'iniezione post terapia che, anche se passata gratuitamente dal S. S. N.
costa fra 1, 500. oo e 2, 000. oo euro. La persona .....
TIRO A SEGNO

Nei primi due week end del mese di aprile, presso il poligono del Tiro a segno nazionale di Lucca ha avuto luogo la terza prova regionale con le armi ad aria compressa e la prima prova regionale con le armi a fuoco.

BASKET

Saranno quattro giorni a tutto basket quelli del ponte del 25 aprile a Monsummano Terme dove si svolgerà la quarta edizione del Trofeo Città di Monsummano.

VOLLEY

Il consiglio di amministrazione del Centro Tecnico Territoriale Monsummano, dichiara di aver terminato il rapporto di collaborazione con il tecnico Antonio Galatà, dopo due annate piene di soddisfazioni.

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano esce sconfitta dal PalaGiglioli di Ponte a Elsa (Empoli) e arretra di una posizione nel girone A del campionato senior di volley femminile, a due giornate dal termine della regular season.

BASKET

La Gioielleria impegnata nell’ultima gara della regular season contro il Cus Pisa. Partita ininfluente per i ragazzi di coach Matteoni mentre gli universitari sono alla ricerca dei punti per la qualificazione ai play-off.

NUOTO

Sono stati tanti i nuotatori che hanno partecipato alla seconda edizione della Maratona del nuoto, manifestazione organizzata dalla Cogis Pescia, che gestisce a livello agonistico la piscina del Marchi, dove si è svolto l’evento.

BOCCE

Grande spettacolo sabato scorso presso il bocciodromo coperto di Pieve a Nievole, purtroppo non altrettanto entusiasmante il risultato dell’incontro di sapore amaro per la Montecatini Avis, sconfitta dalla formazione emiliana della Rinascita Budrione.

NUOTO

Prestigioso traguardo raggiunto da Aurora Bianucci dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato indoor di fondo di Riccione.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori è dedicata a un libro di Stephen King.

none_o

La mostra è dedicata al maestro Arrigo Conti: “Lawn Tennis Torretta – Stile ed eleganza”.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
MONTECATINI
Sevizi integrati, locali ristrutturati e più funzionali: ecco il nuovo Centro Donna di via San Marco

2/7/2013 - 14:09

E’ sicuramente più funzionale e in continuità con gli altri servizi il Nuovo Centro Donna della Valdinevole che ha lasciato via Amendola per trasferirsi nel Centro socio-sanitario di via San Marco, storica e riconosciuta sede dei servizi socio sanitari di Montecatini Terme.


A presentarlo al sindaco di Montecatini Giuseppe Bellandi, all’assessore provinciale alle pari opportunità Lidia Martini e alla presidente della commissione provinciale pari opportunità Marianna Menicacci , c’erano i direttori generale e sanitario Roberto Abati e Lucia Turco, il responsabile della zona distretto Claudio Bartolini e la responsabile della unità funzionale consultoriale Paola Marini insieme agli operatori.


Con il trasferimento sono numerosi i vantaggi che acquisisce l’utenza, sia per quanto riguarda la migliore fruibilità dei servizi sia per la logistica.


Servizi integrati. Nel Nuovo Centro Donna ora le donne possono usufruire contemporaneamente sia dei servizi consultoriali sia di quelli presenti nel centro socio sanitario. E’ senz’altro uno dei punti di forza derivanti dalla nuova collocazione: l’integrazione tra le prestazioni consultoriali, socio sanitarie (centro prelievi, vaccinazioni, ecc…) e amministrative (cup, scelta e revoca del medico). Non sarà più necessario, come accadeva in passato, spostarsi da una sede all’altra, con notevoli disagi, per fare le prenotazioni, ritirare i referti, prendere gli appuntamenti. Si realizza, inoltre una maggiore sinergia fra parte sanitaria, ginecologo, ostetrica e psicologia e la presenza di molti specialisti e delle assistenti sociali permette, quando necessario, la presa in carico multidisciplinare degli utenti. Da evidenziare anche la presenza della sede del 118 all’interno del presidio che dà ulteriori garanzie in caso di emergenza. 


Vantaggi per l’utenza. Sono state necessarie solo alcune settimane per traslocare tutte le attività nella rinnovata sede e realizzare i lavori di adeguamento con interventi che identificano chiaramente il Nuovo Centro Donna. Ora tutti i servizi sono collocati al  primo piano , facilmente accessibili anche dalla persone disabili. Oltre ad una sala d’attesa, grande e confortevole, è stato realizzato un front office che garantisce la massima privacy e l’accoglienza nel momento in cui gli utenti si rivolgono agli operatori per chiedere informazioni, esporre le loro problematiche e prenotare gli appuntamenti con i vari professionisti. La stanza delle ostetriche offre maggiore comfort e permette di ricevere meglio le donne e dare loro adeguata assistenza in particolare durante e dopo la gravidanza. Al piano superiore, raggiungibile anche dai due ascensori, è stata realizzata la sala dei corsi pre e dopo parto: si tratta di un vero e proprio “spazio speciale” per le mamme e i loro bambini, a loro esclusivamente pensato e dedicato.  I corsi si rivolgono sia alle gestanti che alle coppie.


Vantaggi per l’azienda. In ultimo tutta l’operazione del trasferimento è vantaggiosa anche per l’Azienda Sanitaria che per l’adeguamento degli ambienti ha investito circa 40 mila euro ma, lasciando la sede di via Amendola,  ne risparmierà ben 55 mila all’anno tra affitto e utenze (luce, riscaldamento, ecc…). Altri risparmi derivano, per esempio,  da un uso più razionale dei trasporti dei materiali sanitari (dai medicinali, al sangue ed emoderivati ai vetrini dei pap test) dovendosi recare l’autista in sola struttura anzichè in due come invece accadeva prima. E’ stato, infine, anche eliminato un centro di raccolta per i rifiuti speciali che permetterà di risparmiare ulteriori risorse economiche.


Informazioni. Tutte le attività che prima si svolgevano in corso Amendola ora sono presenti nel Centro  socio sanitario di Via San Marco e sono le seguenti: consultorio giovani, rivolto ad adolescenti e giovani utenti, con un’età compresa tra i 13 e i 24 anni; percorso nascita con assistenza alle donne e alla coppia per tutto il periodo della gravidanza comprese le visite domiciliari alle puerpere da parte delle ostetriche; attività consultoriale per la contraccezione e prestazioni inerenti la tematica dell’ interruzione volontaria della gravidanza, ambulatorio ecografico che svolge le ecografie in gravidanza oltre agli esami per lo screening delle cromosomopatie (Duo Test); ambulatorio psicologico che si occupa anche della prevenzione del disagio dei minori e donne in difficoltà e l’ambulatorio ginecologico per le visite di controllo o per patologie.


I professionisti che operano all’interno della struttura sono i seguenti: ginecologi, ostetriche, endocrinologa, psicologhe e neuropsichiatra infantile.
 
Il Centro Donna è aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8 alle ore 19; Sabato mattina dalle ore 8 alle ore 14. Il numero di telefono è 0572/460001. Per appuntamenti telefonare dal Lunedì al Venerdì orario 8,30-12,30.


Tutte le informazioni complete sono sul sito della Ausl3 www.toscana.usl3.toscana.it –sezione territorio zona distretto Valdinievole unità consultoriale 



Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: