Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:07 - 15/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
VALDINIEVOLE
Malattie professionali:Epaca-Coldiretti fa il check up gratuito

9/6/2013 - 19:51

Agricoltori che si sono visti riconoscere l'indennità per malattie professionali causate da esposizione a sostanze dannose o radiazioni solari. Oppure l’ernia discale lombare provocata da lavorazioni svolte con macchine che espongono a vibrazioni. Ma pure commesse di supermercato che hanno ottenuto dall'Inail (Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) risarcimenti/rendite visto il collegamento tra l'attività lavorativa quotidiana con la sindrome del tunnel carpale. Oppure parrucchieri con tendinopatia alla spalla o la patologia della colonna vertebrale per un infermiere. Purtroppo non sono poche le patologie causate dall'attività lavorativa quotidiana. A volte ce ne accorgiamo tardi e il danno è superiore. “Per questo è utile agire tempestivamente, sfruttando ciò che Epaca mette a disposizione gratuitamente dei cittadini lavoratori -spiega Alessandro Pagliai, responsabile Epaca di Pistoia, il patronato Coldiretti-, a cominciare dal primo 'check up'”. Le malattie di origine professionale riconosciute dalla legge sono elencate in una apposita tabella e sono associate a una o più attività o lavorazioni. “Se la malattia denunciata rientra in questo elenco – spiega Pagliai - il lavoratore, per vedersi riconoscere il relativo indennizzo, deve solo dimostrare di aver svolto in modo non occasionale una delle attività che in base alla tabella espongono al rischio di quella malattia. Sono comunque indennizzabili dall’Inail anche le malattie non presenti nella tabella di legge: in tal caso, però, il lavoratore deve dimostrarne l’origine lavorativa, vale a dire che la malattia si è verificata a causa e nell’esercizio del lavoro svolto”. In questi casi è ancora più utile rivolgersi al patronato Epaca con i propri esperti, presso gli uffici dislocati a livello provinciale (Pistoia, San Marcello, Pescia, Monsummano, Quarrata). “Data la complessità della materia è necessario –consiglia Alessandro Pagliai-, in caso di sospetta malattia professionale gli interessati prendano contatto tempestivamente con i nostri uffici. Forniremo gratuitamente tutta l’assistenza necessaria, provvedendo in primo luogo ad inviare tempestivamente il primo certificato medico all’Inail, al fine di evitare la perdita dei benefici economici. Non solo, ma tale tutela è anche da valutare nel caso in cui il medico del lavoro aziendale proceda alla compilazione del certificato di riconoscimento di malattia professionale che avvia l’iter presso l’Inail”. “Il riconoscimento della malattia professionale –spiega Pagliai- comporta il conseguente indennizzo economico da parte dell’Inail sia come indennità di temporanea, sia come danno biologico o rendita, oltre all’erogazione delle necessarie cure mediche riabilitative”. Un mondo, quello delle malattie professionali, poco conosciuto al di fuori del settore del lavoro dipendente, ma che sicuramente potrebbe offrire il giusto ristoro a tutti i lavoratori, anche gli autonomi, che per anni hanno svolto mansioni manuali che hanno logorato il fisico e non solo. Ed il patronato Epaca da sempre si occupa anche delle pratiche per i lavoratori autonomi.
Fonte: Comunicato stampa Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: