Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:11 - 17/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Poveri ragazzi ! dovranno competere con persone disposte ad accettare qualsiasi condizione lavorativa.
Un gran bel lavoro, un grande regalo ad imprenditori senza tanto pelo sullo stomaco, una società .....
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
MONSUMMANO
La mamma di Amiy: "Perché negare a mia figlia cure per vivere dignitosamente"

7/5/2013 - 14:49

La vicenda di Amiy Graziano ha smosso le coscienze. Amiy è affetta da mielite traversa, una patologia che le ha portato una infezione del midollo che l'ha costretta su una sedia a rotelle fin dall'età di 11 anni.


Purtroppo Amiy e i suoi genitori si ritrovano impotenti di fronte ad una malattia terribile come quella di cui è affetta la giovane. L'unica mossa possibile, dettata dal buonsenso e dall'amore verso Amiy, è il tentativo di alleviare i dolori muscolari della ragazza, dovuti alla malattia.
.
A tale proposito Amiy, nel 1999, aveva cominciato una terapia, importata dalla Russia, al centro Giusti di Firenze. La cura inizialmente aveva dato alcuni riscontri positivi. Subito dopo, però, la Corte di Cassazione, a seguito di una sentenza della Corte d'Appello di Bologna, aveva stabilito che le cure andassero interrotte
.
La motivazione di tale decisione ha lasciato l'amaro in bocca ai genitori: secondo il giudice le tante ore di cure terapeutiche avrebbero tolto tempo di socializzazione ad Amy.

La mamma di Amiy (che ci ha scritto: si veda per il testo integrale commento all'articolo preso dalla Nazione il 5 maggio) e la ragazza stessa non si capacitano di una decisione a parer loro assurda: le cure del centro Giusti di Firenze stavano donando sollievo a Amiy, permettendole di migliorarne la qualità di vita. Infine, polemizzano anche sull'intervento della Corte d'Appello di Bologna, visto che Amiy è nata e sempre risieduta a Pistoia.

Amiy successivamente alla decisione del Tribunale sulle cure a Firenze, ha subito altre terapie, seguita dalla Asl3 di Pistoia, ma con scarsi benefici.

 

di Francesco Storai

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/5/2013 - 15:28

AUTORE:
Amiy

Ciao, redazione .. Oggi dovevo aver risposta dalla Regione, ma al momento c'è vuoto assoluto... Vi invio l'email che ho inviato a Rossi (Presidente della Regione Toscana), Marroni (Assessore della Salute della Regione Toscana) e il Signor Tagliaferri (funzionario della regione Toscana)
"Come al solito, nonostante mi sia stata data un giorno in cui mi avresti dovuta dare delle risposte (ieri, massimo oggi 9 maggio).. sono qui invece a scrivervi perchè non solo non ho ricevuto nulla, ma non m viene nemmeno risposto al telefono, mentre i media mi stanno chiamando per conoscere l’evolversi della situazione. Ricordo che ogni giorno il mio stato fisico peggiora pertanto io non posso assolutamente perdere tempo e se è proprio devo peggiore preferisco farlo lottando per un diritto e la mia vita. Nella speranza di un Vostro risveglio sociale ed umano vi saluto in attesa di un contatto immediato e confido nonostante tutto positivo.

Amiy Graziano"