Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:11 - 20/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Meglio le rane delle zecche che con un buon antiparassitario scompaiono.
Le zecche non le vuole più nessuno.
BOXE

Ultimi giorni di allenamento prima della partenza per Miguel Bachi dove si vedrà protagonista ai campionati italiani che svolgeranno a Roseto degli Abruzzi in data 22 novembre.

PODISMO

La Polisportiva Circolo Arci Tamburini di Cerbaia di Lamporecchio organizza per domenica 24 nella località del Montalbano, la trentesima edizione del ‘’Trofeo della Contea delle Cerbaie’’.

BASKET

Ben 50 minuti di gioco ci sono voluti per decretare il vincitore di questa splendida partita che ha visto i ciabattini capitolare al PalaEinaudi.

KARATE

Avrà inizio il prossimo venerdì 22 novembre alle ore 14 per concludersi domenica nel tardo pomeriggio la rassegna sportiva organizzata dalla Fesik (Federazione educativa sportiva italiana karate) presso il Palaterme.

TIRO A SEGNO

Dall’8 al 10 novembre si sono svolti presso il poligono di Tiro a segno di Napoli il Trofeo delle Regioni e la “fase nazionale” del Campionato Giovanissimi.

BOCCE

Non chiamatelo sport per pensionati: praticare uno sport significa passione, impegno e una dose non indifferente di sacrificio, questo vale sia per gli sport che vanno per la maggiore come il calcio, sia per i cosiddetti sport minori fra i quali le bocce.

VOLLEY

Stupendo inizio di campionato per Montebianco che batte 3 a 1 la giovane ma già molto competitiva compagine di Prato

BOCCE

Al termine di una prestazione generale al limite della sufficienza. Con alcuni atleti sottotono, ai termali è mancata la concentrazione e grinta agonistica, pur senza togliere i meriti agli atleti anconetani, alcuni punti buttati al vento, nel corso dell’incontro, avrebbero potuto marcare con più risalto il divario con le altre formazioni del girone”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
none_o
Assessore regionale Salvadori: "Siano riassunti i 5 licenziati al Comicent"

11/4/2013 - 11:16

Il licenziamento di cinque dipendenti del Centro per la commercializzazione dei fiori dell’Italia centrale (Comicent) ha portato i consiglieri del gruppo Più Toscana, Antonio Gambetta Vianna e Gian Luca Lazzeri, a interrogare la giunta sulla situazione e sulle prospettive di rilancio del Comicent, chiedendo in particolare se la Regione ritenga opportuno convocare un tavolo di trattativa e riorganizzazione tra il Commissario liquidatore e le parti sociali.

 

L’assessore all’agricoltura Gianni Salvadori, con dati alla mano, ha ripercorso le varie tappe del complesso immobiliare denominato Comicent, che nel novembre 2005 venne consegnato in proprietà alla Regione Toscana dal Mipaaf (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali), in attuazione di un decreto legislativo del 1997.

 

Nel 2007 emerse la gravosa situazione patrimoniale dello stesso Consorzio, con la conseguente impossibilità di garantire la regolare gestione dell’attività. Da qui la nomina del commissario liquidatore chiamato, in via straordinaria, a garantire il servizio pubblico del mercato dei fiori fino all’assunzione dello stesso servizio da parte del Comune di Pescia.

 

“La Regione ha operato per permettere al Comune di garantire il servizio pubblico – ha spiegato Salvadori – concedendo numerose proroghe alla gestione commissariale e ponendo le condizioni giuridiche per trasferire la proprietà dell’immobile”.

 

Dopo la legge regionale del 2009, che prevedeva il trasferimento dal patrimonio regionale al patrimonio comunale di immobili, il Comune di Pescia ha presentato un piano per il rilancio del servizio pubblico di mercato dei fiori, provvedendo anche a costituire un’azienda speciale per lo svolgimento del servizio.

 

“Su specifica richiesta del Comune la Regione Toscana ha concesso l’utilizzo del bene fino al giugno prossimo – ha continuato l’assessore – e la Regione è disponibile, oggi come in passato, ad operare per il rilancio del mercato dei fiori della Toscana, tenendo presente che il soggetto chiamato ad operare direttamente sulla questione è il Comune di Pescia, tramite l’azienda speciale costituita allo scopo”.

 

“Non possiamo concludere il percorso in atto con cinque disoccupati – ha concluso Salvadori – e ne chiediamo la riassunzione”.Il consigliere Antonio Gambetta Vianna, dopo aver ringraziato l’assessore per la risposta, si è dichiarato soddisfatto, parlando di “forzature” da parte del Commissario liquidatore.

Fonte: Consiglio regionale Toscana
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: