Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:12 - 09/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Egr.
Sig:Sindaco,
Ieri mattina un cittadino di Buggiano mi è venuto a trovare e mi ha sottoposto questa domanda :E' possibile riaprire nella stazione di Buggiano una saletta d'aspetto dove i cittadini .....
TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

BASKET

C'è una sola squadra in testa al campionato di A1 Uisp Pistoia-Prato. È il Racing Montecatini, che ha vinto venerdì sera a Pieve A Nievole per 50-60, dopo aver accumulato anche 20 punti di vantaggio.

BOCCE

In un settimo turno del campionato nazionale di A/2 che non ha mancato di riservare sorprese, la Montecatini Avis va ko nello scontro diretto per la salvezza in casa dell’Orbetello.

BOCCE

Anche se Giacomo Lorenzini è un tesserato veneto ciò non vuol dire che sia fuori luogo citare i suoi successi specie in regioni dove le bocce agonistiche ci sono società che vanno per la maggiore in ambito nazionale.

BOXE

Sei sono in totale nella categoria degli youth 81kg. Il sorteggio vede Bachi affrontare il pugile campano della Napoli boxe Vincenzo Terlizzi con 32 incontri e solo 5 sconfitte. Mentre Bachi ha 9 incontri e solo 1 sconfitta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini che affrontano un rinvigorito Bottegone Basket al PalaKing.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Vittorio Sgarbi.

none_o

Inaugurazione della mostra di dipinti del pittore Alessio Menicocci dal titolo "Espressioni di quiete".

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PESCIA
Cgil: "Sindaco e commissario Comicent non hanno voluto aprire tavolo confronto"

2/4/2013 - 18:05

Il segretario provinciale della Flai Cgil, Giampietro Lodico, torna a intervenire sulla vicenda dei lavoratori licenziati al Comicent.


"A seguito delle notizie apparse in questi giorni sui vari organi di informazione relative alla vertenza Comicent, la scrivente organizzazione sindacale, nonostante le varie affermazioni fatte per negare ogni assunzione di responsabilità, conferma che l'amministrazione comunale di Pescia e la commissaria liquidatrice non hanno voluto aprire un tavolo di confronto che permettesse di tutelare, realmente, i posti di lavoro.

 

Gli unici incontri si sono svolti verso la fine del 2012, ma erano finalizzati a capire le reali intenzioni delle nostre controparti e non avevano possibilità di decisione poiché l'amministrazione comunale aspettava il parere della Corte dei Conti relativo alla fattibilità del trasferimento del personale da un ente ad un altro.

 

L'unica proposta avanzata, nell'incontro del 26 marzo, è stata quella o di fare riassumere i dipendenti coinvolti presso il Mefit con un contratto a tempo determinato o il riassorbimento presso la cooperativa che gestisce i servizi. L'offerta di lavoro a tempo determinato era ed è per noi inaccettabile, poiché confortati dai nostri uffici legali, ribadiamo che era possibile applicare l'art. 2112 del codice civile, che prevede che i dipendenti non siano licenziati ma trasferiti alla nuova azienda.

 

Forti delle normative in essere e determinati a riconoscere un diritto dei lavoratori interessati, non abbiamo mai intavolato alcuna trattativa finalizzata al loro passaggio alla cooperativa. Va sottolineato il fatto che nessun lavoratore ha mai dichiarato di non voler transitare alla cooperativa causa una decurtazione reale e pesante dello stipendio.

 

Lo vogliamo ribadire con forza alle nostre controparti: questo non è il modo di condurre una trattativa seria con l'intento di trovare le giuste soluzioni. Bastava, come prima cosa, visto anche la posizione dell'assessore regionale Salvadori, ritirare le lettere di licenziamento da parte della commissaria liquidatrice e fare una trattativa libera e incondizionata".

Fonte: Flai Cgil
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: