Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:11 - 30/11/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo da una considerazione sempre valida .
La vita è sacra .
Chi a causa di una guerra muore o soffre o è costretto a scappare è vittima .
Vittima è anche il soldato invasore che non ha scelta .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

BET

L'offerta di bonus agli scommettitori è una caratteristica distintiva dei bookmaker online. Nel tentativo di attirare l'attenzione degli scommettitori online, le società sportive offrono scommesse gratuite e altre promozioni. Qui di seguito, mettiamo in evidenza tutte le caratteristiche del loro utilizzo per la carriera di scommesse online.

RALLY

Nella serata di ieri, al Nursery Campus dei Vivai Vannucci, a Pistoia, si è svolta la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”,

BASEKT

La Gioielleria Mancini torna fra le mura amiche nell’incontro valevole per la nona giornata contro il Galli San Giovanni Valdarno.

RALLY

Definite le classifiche della seconda edizione del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”.

HOCKEY

Si apre la stagione indoor che vedrà impegnato l'Hockey Club Pistoia nei massimi campionati nazionali.

none_o

All'oratorio della Vergine Assunta di Serravalle Pistoiese, l'esposizione di arte contemporanea dell'artista Filippo Basetti.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
none_o
Villa Bellavista: un patrimonio artistico da salvaguardare

2/3/2013 - 20:16

BORGO  A BUGGIANO

 

Il sindacato dei vigili del fuoco CONAPO, a caccia di sprechi nei centri di soggiorno ONA (Opera Nazionale Assistenza vigili del fuoco). Sotto la lente del sindacato, questa volta, è finita la bellissima “Villa Bellavista” di Borgo a Buggiano (PT), di proprietà dell’ente assistenziale dei pompieri, villa da alcuni giudicata tra le più belle d’Italia, dopo la Reggia di Caserta.
Il centro non è valorizzato, anzi è solo fonte di spese. Una parte rischia di andare in rovina. Il CONAPO ha chiesto chiarimenti all’ONA, ma non ha ricevuto risposta. Circa sette mesi fa ha inviato una relazione fotografica e un esposto all’ Ufficio di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Pistoia e Roma, ai fini dell’accertamento dell’eventuale danno erariale. La relazione fotografica è stata consegnata anche all’ONA perché prenda provvedimenti immediati a tutela dell’immobile.
Il Centro di Borgo a Buggiano non è l’unico in stato di abbandono. Il CONAPO ha fatto altrettante inchieste sui centri di Borgio Verezzi (SV), Tonale (BS) e Salice D’Ulzio (TO). Da anni la Corte dei Conti invita l’ONA a prendere provvedimenti perché gli immobili non possono essere solo una voce di costo.   
Intanto l’ente assistenziale, a causa dei tagli e della non oculata gestione, non ha i soldi per far fronte alle ingenti spese. Cosa fare per evitare il tracollo e la svendita del patrimonio immobiliare, capitale che garantisce solidità e futuro dell’ente ? Quali provvedimenti prendere affinché l’ente elargisca i contributi che gli aventi diritto non percepiscono più da anni? Il sindacato CONAPO ha proposto di sostituire l’assicurazione sanitaria, con rimborsi delle prestazioni sanitarie elargiti direttamente dall’ ONA invece che dall’onerosa assicurazione. Il sindacato non vuole privare i vigili del fuoco dell’assistenza sanitaria, ma proporre una soluzione che consenta di assistere realmente chi ne ha bisogno, evitando gli sprechi.
 
Lo stato del centro di Borgo a Buggiano - Di proprietà ONA dal 1959 per donazione della cassa sovvenzione antincendi, il centro di Buggiano comprende, tra gli altri, Villa Bellavista e una cappella gentilizia risalenti al 1600, una “ex fattoria medicea”, giardini e un acquedotto. Villa Bellavista e una parte della “ex fattoria” necessitano di lavori di ristrutturazione. L’altra parte, da tempo, è stata sottoposta a lavori di “adeguamento a struttura alberghiera”, ma non viene utilizzata a causa del mancato collaudo.
Il centro di indubbio valore storico e artistico rischia la rovina. Possibile che non si possa accedere a fondi delle Belle Arti o dell’Unione europea per la sua conservazione ? L’ ONA ha mai fatto simili richieste? Il CONAPO ha girato le domande all’ente, ma anche in questo caso non ha ricevuto risposta.
Il sindacato ha notato che Villa Bellavista manca di arredi: che fine hanno fatto? Anche questa domanda attende risposta.
 
Costi e sprechi - Dal 2006 al 2010 l’ente ONA non ha pagato l’ICI al Comune di Buggiano per alcuni immobili del centro. Oggi il Comune ne ha richiesto il pagamento  - 568.755 euro - e l’ONA è tenuta a pagare la tassa per non aver dimostrato di usare le strutture a fini istituzionali. Il CONAPO ha chiesto all’ONA di rivalersi su chi ha causato il danno (se vi è stata negligenza), ma non ha ricevuto nessuna risposta. Risultato? Saranno i vigili del fuoco a pagare: minore assistenza e taglio della polizza sanitaria non più attivabile per mancanza di soldi.
Il sindacato autonomo ha chiesto anche se l’immobile sia stato affittato per avere delle entrate, ma come al solito non ha ricevuto risposta. Eppure il 25 aprile 2012 il centro ha ospitato una festa e tra le persone erano ben visibili le bandiere rosse della CGIL. 
Per i vigili del fuoco - Il CONAPO si chiede se una parte della struttura non possa essere adibita, con convenzione ASL, a casa di riposo con riserva di un parte di posti per i vigili del fuoco in difficoltà o non autosufficienti.
Eppure di Villa Bellavista ne ha parlato anche una recente inchiesta del settimanale l’Espresso in un articolo dal titolo “Italia da salvare”.
Possibile che i vigili del fuoco non si attivino per conservare questo patrimonio immobiliare di grande valore ?

Fonte: Comunicato stampa Conapo
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: