Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:11 - 17/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Poveri ragazzi ! dovranno competere con persone disposte ad accettare qualsiasi condizione lavorativa.
Un gran bel lavoro, un grande regalo ad imprenditori senza tanto pelo sullo stomaco, una società .....
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
MONTECATINI
Il futuro dell’Ippica é certo se fondato sul bilancio statale

17/1/2013 - 10:16


Dall’avvocato Stefano Mattii riceviamo e pubblichiamo:

 

“Sentenza Tar Lazio n 11104/12 - Di Meo + 121 c.to Mef e Mipaf, passata in giudicato. Quindi il decreto quantificazione finanziamento pro ippica 2012, se non lo fa Grilli di concerto con Catania , lo fa il Commissario ad Acta nomimato,  Ragioniere Stato,  o in subordine in OTTEMPERANZA direttamente il Tar.

Quella quantificazione il Governo la deve finanziare, perché è quantificazione  ex LEGE di sentenza definitiva  contro lo Stato, altrimenti il GOVERNO fa, a mio avviso, omissione penalmente rilevante.   

 

- Per i PREMI al traguardo 2012, se MIPAF non paga, fate 10.000 decreti ingiuntivi per incassare i 55 MILIONI che Vi deve lo STATO. Li otterrete esecutivi perché fondati su ATTO PUBBLICO: relazione ufficiale gara firmata da membri Giuria trotto - Commissari gara galoppo (prendeteVi per ogni cosa copia di quegli atti c/o Ippodromi). Se MIPAF li oppone paga milioni di spese di soccombenza perché le ingiunzioni sono fondate su premi messi al traguardo da MIPAF, provati da ATTI PUBBLICI. Se MIPAF non paga le somme ingiunte,  farete PIGNORAMENTI contro lo STATO o OTTEMPERANZE affinché il Commissario ad acta si sostituisca a CATANIA e/o RUFFO e vada a prendere materialmente i soldi dello Stato, là dove ci sono e Vi faccia i bonifici. Nel frattempo sarà successo quello che ho detto sopra: il GOVERNO farà DECRETO LEGGE per finanziare L 2/2009, se non finanziata.   

 

- Per la riforma SCOMMESSE, che Vi spetta per Legge  - art 10 L 44/2012 -, la prossima settimana farete RICORSO al Tar    contro l'inamdempimento del GOVERNO MONTI che avrebbe dovuta farla per legge da aprile scorso anno e l'epilogo, penso, sarà l'ordine al Governo di procedere altrimenti in suo sostituzione lo farà il Commissario ad Acta. Se ci sarà perpetuazione dell'OMISSIONE, 15.000 ippici oltre all'OTTEMPERANZA, contro l'OMISSIONE, faranno causa al GOVERNO per richiedere il RISARCIMENTO del DANNO, che nel caso di specie è pari alla SOMMA che il SISTEMA IPPICA perde per non aver avuta la RIFORMA SCOMMESSE EFFICENTE.   

 

- Per il controllo di PUBBLICO MINISTERO dell'utilizzato del PREU del 2012, se in violazione L 2/2009,  MATTII STEFANO VENERDì 11/01/13 ha fatto denuncia penale alla Procura Repubblica Roma e migliaia di IPPICI sono stati informati affinché facciano per raccomandata dichiarazioni che in quel PROCEDIMENTO acceso con quella denuncia, loro sono persone offese ed hanno diritto di essere avvisati dell'epilogo del procedimento.   

 

- Per la gestione finanziaria di ASSI 2013 (CATANIA e RUFFO ci hanno detto che ci sono 230 milioni, di cui 115 a MONTEPREMI). Non fidarsi è MEGLIO, quindi qualcuno ad horas Vi dirà cosa esigere per LEGGE, affinché quel BILANCIO preventivo sia credibile, cioè REALE e già a REGIME: le SCOMMESSE IPPICHE 2013 hanno prodotto prelievi e già quelli vanno utilizzati per pagare il MONTEPREMI!   

 

- Per le SPESE eccessive, come la TELEVISIONE da 9,7 milioni circa all'ANNO, che aveva logica se l'IPPICA girava come gli scorsi anni, ma che ora è  MACIGNO sul BILANCIO dell'IPPICA, sapete come tutelarVi, per riportare quella spesa ad EQUITA'. Quindi agite.   

 

- Qual è il futuro dell'Ippica in Italia nel 2013?  Se le parole di CATANIA, di aver stanziato 230 milioni per l'ippica per il 2013, sono tradotte in legge bilancio dello Stato approvata, il futuro dell'Ippica in Italia è certo, perché fondato sul bilancio statale, che ha sicura copertura economica”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/1/2013 - 10:41

AUTORE:
andrea f.

Ancora parole..parole. Ancora lo strenuo difensore dei manipolatori dello sport.Ancora un pifferaio magico...