Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 22:07 - 23/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto un accordo, di durata biennale, con Giuseppe Valerio che sarà il secondo assistente di coach Dante Calabria.

TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

BASKET

Si è conclusa la quinta edizione del Pistoia Basket Project Camp, il grande camp di pallacanestro organizzato dal Pistoia Basket Junior che attira sull’appennino tosco-emiliano, nello specifico a Fanano in provincia di Modena, un numero sempre più elevato di ragazzi.

ATLETICA

Italiani individuali e di società master da applausi per l’Atletica Pistoia. La società del presidente Remo Marchioni ha raccolto allori e soddisfazioni sia nella kermesse capitolina, la prima, sia in quella tenutasi a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, la seconda. 

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l’ingaggio di Matteo Aminti, un'ala-centro del 2005, proveniente dalla Virtus Siena, che completerà il roster della prima squadra per il campionato di Serie B Nazionale 2024-25.

IPPICA

Il mercoledì sera di corse all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è stato incentrato su uno dei personaggi più famosi al mondo, Pinocchio e, in particolare, sul Parco policentrico di Collodi.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo di durata triennale con Dante John Calabria che sarà il nuovo capo allenatore della nostra prima squadra in vista del campionato 2024/25 di Lba.

none_o

Dopo Santiago di Compostela, Pistoia e Roma, l’allestimento fotografico è stato ospitato a Napoli.

none_o

Confermata anche nel 2024 la presenza dell’associazione pistoiese Culturidea sul palco del Porretta Soul Festival.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
Arresto dopo inseguimento in auto e a piedi, sgominata banda topi d'appartamento

12/12/2012 - 16:40

La polizia di Stato di Pistoia ha tratto in arresto tre cittadini albanesi ritenuti responsabili di numerosi furti in abitazioni commessi nell’ultime settimane a Pistoia, in Valdinievole ed in alcuni comuni delle province di Pisa e Lucca.

Gli arresti, avvenuti tra la serata di ieri e questa mattina, sono il coronamento di una lunga e laboriosa attività di indagine condotta dalla squadra mobile.

Inizialmente il gruppo era composto da cinque unità, tutti cittadini albanesi, che commettevano le loro attività delittuose nella zona della Valdinievole - Pistoia e le adiacenti zone del pisano e della lucchesia. Due dei componenti il sodalizio criminale, M.E. (colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina in villa) e B.B. (colto in flagranza di reato alla guida di un’autovettura rubata e con ingente quantitativo di refurtiva provento da precedenti furti perpetrati anche nella zona di Pescia) erano stati tratti in arresto alcuni giorni fa da personale della squadra mobile di Lucca.

Proprio per arginare la recrudescenza del fenomeno dei furti in appartamento e delle rapine in villa la squadra mobile  intensificava l’attività info-investigativa che  portava all’individuazione di questa  banda di albanesi.

Il gruppo ieri sera, di ritorno dalla zona di San Giovanni all’Avena nel pisano, dove aveva appena consumato un furto in un villetta portando via un televisore, un computer ed una cassaforte smurata, veniva bloccato dagli agenti a Monsummano Terme all’altezza di via Paradiso. Nella circostanza, dopo un concitato inseguimento, prima in auto e poi proseguito a piedi per le vie cittadine, con difficoltà venivano arrestati G. N. e B. F. mentre G. A. riusciva a fuggire; nell’occorso quattro operatori riportavano lesioni personali.

Questa mattina, dopo una febbrile attività, proseguita anche questa notte, veniva individuata l’abitazione del ricercato nel centro della frazione di Santa Lucia di Uzzano dove veniva catturato. Per l’operazione è stato impiegato, in ausilio al personale a terra, l’elicottero proveniente da reparto volo di Firenze.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari eseguite a carico dei tre veniva recuperata altra refurtiva consistente in numerosi monili in oro ed attrezzature elettroniche.

A capo della banda, secondo quanto emerso nel corso delle indagini, ci sarebbe Nikoll Gjoka, 34 anni, abitazione a Monsummano, clandestino, detto “lo zio”. Nel ruolo di autista Fatmir Bequiri, 24 anni, casa a Montecatini che aveva preso il posto di Bajram Bisku, un passato da ciclista nel Gs Cintolese, arrestato a Lammari dalla squadra mobile di Lucca circa tre settimane fa al volante di un’auto rubata carica di refurtiva accumulata nella zona di Pescia. Infine, Arjan Gjura, 39 anni, che da qualche giorno viveva in un appartamento a Santa Lucia nei pressi della poste.

Fonte: Squadra Mobile Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/12/2012 - 19:27

AUTORE:
mauro

A nome della Lega Nord Toscana, sezione provinciale di Pistoia, mi è gradito rivolgere alla Polizia di Pistoia i più sentiti complimenti per le operazioni che hanno assicurato alle giustizia la banda di albanesi che da tempo operava in Toscana.
Speriamo che questi deliquenti vengano al più presto condannati e rispediti al loro paese a scontare la pena detententiva.

13/12/2012 - 17:38

AUTORE:
Alessandro

Le forze dell'ordine meritano i complimenti per il lavoro fatto. Ma speriamo che adesso qualche megistrato non rovini tutto rimettedo in libertâ in poco tempo questi criminali!!

12/12/2012 - 17:40

AUTORE:
cittadino onesto

Comlpimenti alle Forze dell'Ordine per sforzi che ogni giorno compiono per assicurare alla giustizia questi delinquenti!!!!!
Ci vogliono pene esemplari!!!!

Bravi!!!