Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:10 - 27/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E' tutta la settimana che siamo in cronaca per due episodi distinti. La chiusura di un bar per irregolarità urbanistiche ed altre questioni e la scoperta di una casa abusiva per ospiti anziani in piazza .....
RALLY

Si è congedata dal Trofeo Maremma con il raggiungimento del massimo risultato, Jolly Racing Team. La scuderia valdinievolina è salita sul gradino più alto del podio della gara andata in scena a Follonica nel fine settimana grazie a Tobia Cavallini, vincitore su Skoda Fabia R5.

PODISMO

Apertura nella provincia di Pistoia per i podisti con una giornata dedicata a loro a Ponte Buggianese dove la società Montecatini Marathon ha organizzato, il Gp Run10000.

CHIUSO PER COVID
BASKET

Faenza si conferma prima forza del campionato e passa al Pala Pertini dove la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, ha sempre dovuto inseguire nel punteggio.

BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Manzini.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

Mentre stavo passeggiando
ero immerso nei pensieri,
molte .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Sensi: "Basta piangersi addosso, la città prenda esempio da Luciano Masini"

27/10/2012 - 17:26

Il consigliere comunale Riccardo Sensi ricorda, all'indomani della scomparsa, Luciano Masini.

 

"Inesorabile il tempo sta iniziando a portarci via quei montecatinesi nati prima o a cavallo della seconda guerra mondiale.
Sono perdite difficili da sopportare per la città e per i montecatinesi veri.
Si tratta di persone che hanno visto, nel fiore dei loro anni, la città al massimo del suo splendore, quando qui venivano in viaggio di nozze i Principi Ranieri e Grace di Monaco; persone che fin dalla culla hanno imparato a rispettare Montecatini e ad amarla: nessuna carta doveva essere gettata per terra, tutto doveva funzionare come un orologio svizzero, perché la città era una giardino fiorito in ogni sua parte, curata e sempre tirata a lucido e così doveva essere nell’interesse di tutti, imprenditori ed operai.
Luciano Masini era una di queste belle persone, felici di essere nate e cresciute nella sua Montecatini, che amava quasi quanto sua moglie, Laura e Leonardo.
Era il macellaio più famoso e apprezzato della città e non solo, ma, nonostante la professione che svolgeva, entrare nella sua macelleria era come entrare in gioielleria.
Come ha efficacemente detto il consigliere Pancioli venerdì sera in consiglio comunale, tagliava e serviva le bistecche sempre in cravatta.
Aveva stile Luciano, come quella città che amava e che negli ultimi 20 anni stentava a riconoscere.
Inconcepibile infatti era per lui assistere al costante declino di Montecatini, alla incapacità delle nuovi classi dirigenti di arrestarne la caduta verso il basso e di non opporsi fermamente alla maleducazione, alla ineleganza e alla cialtroneria che oggi sempre più spesso hanno sostituito il garbo, la gentilezza, la disponibilità, il sorriso verso i turisti ed i cittadini di Montecatini che erano le nostre principali virtù e caratteristiche.
Questa era Montecatini: una cittadina dove si riusciva a essere eleganti anche senza essere ricchi o benestanti, dove si portava un rispetto quasi sacrale per la comunità, per i turisti, ma anche per i concittadini che si impegnavano e lavoravano sodo.
Luciano Masini ne era uno degli esempi più visibili, con il suo buon carattere, il suo impegno instancabile verso il lavoro onesto e la sua attività in seno all’associazione di categoria dei commercianti, a cui tanto ha dato.
I quarantenni e i trentenni di oggi debbono prendere esempio da lui e smetterla di piangersi addosso, cercando di agire per il bene comune di Montecatini.
È comunque stato bello assistere in consiglio comunale a un applauso così convinto che ha unito tutti i consiglieri comunali dopo il ricordo di Luciano fatto da parte mia e di Beppe.
Sono legato da un affetto fraterno a Leonardo e quindi mi sia consentito di manifestarlo pubblicamente".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: