Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 14:07 - 19/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

I fratellini d'Italia sono riusciti nell'impresa di far eleggere un solo rappresentante in consiglio comunale. Uno solo. E chi poteva essere se non l'ex missino, ex aennino, ex pdl Sartoni?

Forte .....
ATLETICA

Italiani individuali e di società master da applausi per l’Atletica Pistoia. La società del presidente Remo Marchioni ha raccolto allori e soddisfazioni sia nella kermesse capitolina, la prima, sia in quella tenutasi a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, la seconda. 

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l’ingaggio di Matteo Aminti, un'ala-centro del 2005, proveniente dalla Virtus Siena, che completerà il roster della prima squadra per il campionato di Serie B Nazionale 2024-25.

IPPICA

Il mercoledì sera di corse all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è stato incentrato su uno dei personaggi più famosi al mondo, Pinocchio e, in particolare, sul Parco policentrico di Collodi.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo di durata triennale con Dante John Calabria che sarà il nuovo capo allenatore della nostra prima squadra in vista del campionato 2024/25 di Lba.

CALCIO

Il ds della Larcianese Gabriele Cerri presenta il nuovo arrivato in casa viola, giocatore di qualità ed esperienza che rinforzerà il centrocampo della squadra, si tratta di Cosimo Lenzini.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 apprende con profondo cordoglio e dolore la scomparsa avvenuta martedì 16 luglio di Joe Bryant all’età di 69 anni.

BASKET

Mtvb Herons Basket Montecatini è orgogliosa nell’annunciare il rinnovo di Fabo come main sponsor delle prossime stagioni sportive, 2024-25 e 2025-26.

PODISMO

Il calendario podistico è entrato nella sua fase più calda e la Silvano Fedi continua a farsi onore su tutti i campi di gara.

none_o

Per tutto il mese di agosto, fino al 9 settembre, è visitabile nelle vetrine esterne e nello spazio espositivo interno.

none_o

Domenica 14 luglio la mostra si è chiusa a Palazzo Buontalenti. L’esposizione, curata da Walter Guadagnini, ha presentato 70 opere.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PONTE BUGGIANESE
Neonate in vendita, operaio si ravvede e collabora coi carabinieri

18/6/2012 - 9:29

Aveva pagato credendo di versare soldi solo per l’adozione di una bimba che il destino gli aveva negato. Poi si era accorto di essere finito in un giro in cui i neonati venivano venduti come pacchi e si era rivolto ai carabinieri. Nel frattempo, però, la registrazione all’anagrafe della piccina “acquistata” lo ha costretto a patteggiare per mettersi alle spalle una brutta storia.

Un 44enne operaio di Ponte Buggianese, ha patteggiato un anno e sei mesi per falso in atto pubblico e alterazione di stato civile. La pena è stata sospesa. Con lui ha chiuso la propria posizione con la stessa pena il cognato - le mogli sono sorelle - di Arienzo (Benevento). Erano accusati di aver formato falsi attestati di nascita apparentemente emessi dalla Asl Salerno 1 e di aver poi reso false dichiarazioni all'ufficiale di stato civile, facendo figurare nei registri le nascite inesistenti.

Oltre a definire i due patteggiamenti il gup ha rinviato a giudizio sette persone arrestate nel 2008. Tra queste spicca Luigia Giordano, 57 anni, salernitana, che è stata condannata a 9 anni per reati analoghi. Gli altri sei imputati sono coppie di rom domiciliate al campo nomadi di Secondigliano. Sono accusati di soppressione di stato, alterazione di stato civile, tratta e commercio di persone, alienazione e acquisto di persone.

Nello scenario messo a fuoco dai carabinieri i cognati, attraverso la mediatrice Luigia Giordano, sarebbero stati gli acquirenti di due gemelle di rom. Alla fine, però, nella ricostruzione degli investigatori è emersa la consapevolezza delle coppie di essere finite in un giro illegale. Non si trattava di dare un contributo per sveltire pratiche comunque regolari. La storia era ben diversa. Due bambine spacciate come gemelle, partorite in un campo nomadi, stavano per essere vendute alle due coppie che avevano già sborsato 32mila euro.

Fonte: Il Tirreno
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: