Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:09 - 23/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Signor Profili condivido il suo articolo ed il suo entusiasmo e se legge il mio breve commento non dovrebbe avere dubbi .
In un mondo in cui un atomo (amministrazione comunale) vale quando un governo .....
BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

none_o

Mastrovito è tra gli artisti più significativi della sua generazione.

none_o

Segnaliamo volentieri il primo romanzo di Lorenzo Monti.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONSUMMANO
Rifondazione: "Caro sindaco, noi non siamo in vendita"

14/6/2012 - 11:42

Rifondazione Comunisti Italiani interviene sulle ultime polemiche tra il sindaco Vanni e il vicesindaco Pasqui.

"Come partito di Rifondazione Comunisti Italiani monsummanese ci chiediamo perché il Pd cittadino continui a parlare di una “non chiusura” nei nostri confronti per quanto riguarda la situazione creatasi con il licenziamento del vicesindaco Giacomo Pasqui. Ma come si può continuare con questo teatrino politico? L’unico vero motivo della crisi di giunta è la volontà di far fuori politicamente la figura di Giacomo Pasqui che fa ombra al sindaco e al suo gruppo politico vista la stima di cui l’ex vicesindaco gode tra i cittadini monsummanesi e che è dovuta alla sua onestà, alla sua disponibilità e vicinanza costante agli elettori anche in periodo non elettorale.  Infatti il sindaco Rinaldo Vanni oltre a confermare le gravissime accuse, basate sul niente tra l’altro, ed effettuate a mezzo stampa invece che di persona, ha proposto di attribuire le deleghe di Pasqui ad altri membri appartenenti a Rifondazione. Ma noi non siamo in vendita!
Quindi la responsabilità di un’eventuale uscita di Rifondazione dalla maggioranza, con tutti i problemi amministrativi che ricadranno sugli incolpevoli cittadini, sarà da addebitare totalmente ed esclusivamente alle azioni del sindaco Vanni appoggiato dal Pd monsummanese". 

Fonte: Rifondazione Comunisti Italiani
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/6/2012 - 11:03

AUTORE:
Marco Conti

Cortese signor Beppe Fantasio,

la posizione di Rifondazione è tutta tranne che fuorviante.
Inoltre non si capisce dove vede le precisazioni del sindaco Vanni riguardo alla sua scelta (legittima tecnicamente) di revocare le deleghe a Pasqui. Non so se stasera, 14 giugno, è stato presente alla seduta del Consiglio comunale che ha sottolineato la pochezza dei rappresentanti politici presenti (di ambo le parti). Il sindaco non ha chiarito niente, tanto che non ha replicato a nessun intervento dei consiglieri di opposizione. I consiglieri PD hanno fatto scena muta come dei soldatini ubbidienti e soprattutto imbarazzati. C'è stato solo uno pseudo intervento senza senso di un consigliere di maggioranza rivolto a un precedente sterile intervento dell'opposizione.
Rifondazione dovrebbe fare autocritica? E di cosa? E' stato il sindaco ad attaccare per primo e PESANTEMENTE a mezzo stampa la persona dell'ex vicesindaco (che le ricordo essere il SECONDO rappresentante politico più votato in tutta la Valdinievole!). L'ex vicesindaco è venuto a sapere del suo "licenziamento" dai giornali! E questo già squalifica l'accusatore.
Il PD è in grado di superare tali alleanze? Ma il PD non è un Partito. E' solamente un cartello elettorale senza idee e incoerente nato per far sopravvivere politicamente i suoi componenti nazionali. Insieme al PDL è il rappresentante perfetto dell'antipolitica, anche se fra i suoi militanti vi sono molte brave persone che tuttavia paiono sempre più smarrite a causa dell'inconcludenza dei loro dirigenti.

14/6/2012 - 21:04

AUTORE:
Beppe Fantasio

Da diverso tempo sulla crisi politica di Monsummano Terme circolano stravaganti e simpatici commenti, spesso urlati via web.
A dimostrazione del bassissimo livello di preparazione politica dei cittadini eletti a rappresentare gli altri cittadini negli organi di governo. In politica è richiesta competenza: la simpatia o antipatia non sono caratteristiche propedeutiche.

Questi limiti di analisi, evidenti già a livello nazionale, in certe occasioni, come questa, si accentuano ulteriormente. Il voler interpretare o tradurre le scelte di Vanni in modo strumentale, serve solo ad alimentare quel teatrino tanto caro ai politicanti (di destra e sinistra) italiani, cresciuti a pane e Bruno Vespa. Questo vezzo in certi casi si trasforma in un parossismo surreale, anche a livello locale come vediamo.
Le forze di opposizione di Monsummano Terme giocano al pallottoliere politico virtuale, lasciando commenti, risposte ai commenti e risposte alle risposte. Ma una riunione no?
Almeno potremmo evitare di assistere alla rateizzazione della solidarietà nei confronti dei due partiti in rottura (PD e Rifondazione).

Il Sindaco di Monsummano Terme ha vinto le primarie del PD ed è stato eletto dai cittadini: con o senza simpatia. Ha piena facoltà di intraprendere scelte impegnative come quella di revocare le deleghe di un assessore. La posizione di Rifondazione Comunista (oggi viene un certo prurito a scrivere questo ossimoro) è legittima, ma assolutamente fuorviante.
Rifondazione senza Pasqui esiste?
Vanni ha dichiarato con precisione quali sono stati i problemi con il suo ex vice-sindaco. E' normalissimo cercare di mantenere in giunta il 13% ottenuto da una forza politica (e non solo da un singolo politico!). Così difficile da capire?

Veramente il sindaco di Monsummano Terme soffriva l'ombra del suo vice tanto da inventarsi delle accuse?
Ma Rifondazione è capace di autocritica?
E il PD che continua con queste alleanze, è capace di superarle?
Le opposizioni riescono a leggere questa situazione così elementare?

A queste domande è facile rispondere: no.

E allora, i nostri politici riusciranno a pensare a noi cittadini invece di pensare esclusivamente ai loro elettori?

Vogliamo di più dalla politica. Il PD di Monsummano Terme ha enormi limiti: purtroppo sono nascosti dalle altre forze politiche assolutamente imbarazzanti.

Beppe Fantasio

14/6/2012 - 14:31

AUTORE:
ALESSIO BOLDRINI

Apprezzo moltissimo la coerenza di Rifondazione Comunista.... In effetti il SIndaco sta continuando a perseverare sul discorso della NON CHIUSURA nei loro confronti.... Per quanto mi riguarda sono affermazioni di un assurdo assoluto..., considerato il fatto che Giacomo Pasqui è stato licenziato all' improvviso..., senza un a vera giustificazione.., ma solo per togliersi un personaggio che in effetti sta molto a cuore ai cittadini monsummanesi e nei confronti del quale anch'io come Consigliere d'opposizione non posso altro che confermare la disponibilita' e cortesia di Pasqui nei nostri confronti, contro una piena indisponibilita' e arroganza del Sindaco. Mi voglio complimentare con Paolo Menchi..., che se è vero cio' che ho letto sul giornale da persona COERENTE ha rifiutato il posto di Pasqui..!! Purtroppo pero'.., sono convinto che qualcuno "COME GIA' SUCCESSO IN POLITICA......" potra' anche essere in vendita... Vedremo... AI POSTERI L' ARDUA SENTENZA......