Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:11 - 29/11/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

CALCIO

I campionati non si vincono né si perdono a novembre. Ma per la Pistoiese non è più tempo di lasciare punti preziosi agli avversari. Come, purtroppo, è accaduto nella scorsa gara di campionato con l' Olbia che, con tutto il rispetto per la formazione sarda, non è certo un fulmine di guerra.

RALLY

Novantadue chilometri di prove speciali, le più attese della stagione, quelle che incoroneranno i campioni nazionali.

RALLY

Ha confermato il ruolo di assoluta protagonista, la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio di Larciano si è infatti congedato dall’asfalto del Rally di Pomarance con il primato conquistato nel confronto tra le scuderie partecipanti.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Dal 10 novembre è possibile acquistare il francobollo.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
CALCIO ECCELLENZA I RISULTATI
Il Pesciauzzanese batte il Pisa ai tempi supplementari

20/5/2012 - 19:41

PISA SPORTING CLUB-PESCIAUZZANESE: 0-1 (0-0 d.t.r.)

PISA SC: Licciardi, Bugliani, Balestri Ja., Bortoletti, Pagani, Rossi, Beltramme, Brondi, Alberti (34’ st Baroni; 4’ st suppl. Tamberi), Gori, Pellegrini (25’ st Susini); a dis. Pioli, Colombani, Maccari, Mazzuca.

All. Roventini.
PESCIAUZZANESE: Lazzeri, Lo Faro, Moriani, Pera, Fiasconi, Spampani, Cerri, Pieroni, Salvetti (12’ st suppl. Montanelli), Ruglioni, Chiocchetti; a dis. Niccoli, Manetti, Ruggiero S., Papera, Ruggieri A., D’Ulivo. All. Maneschi.

ARBITRO: Pelagatti di Livorno.

RETI: pt suppl. 2’ Ruglioni;

NOTE: all’8’ pt suppl. Lazzeri para un rigore; espulsi al 33’ st Rossi per doppia ammonizione, al 3’ st suppl. Spampani per doppia ammonizione, mister Roventini per proteste;

ammoniti: Cerri, Brondi, Pieroni, Pera, Licciardi, Spampani, Beltramme; angoli: (3-1) 5-2 (suppl. 1-2); recupero: 2’ e 2'.
 

San Giuliano Terme. L'annata del Pisa Sporting Club termina nel peggiore dei modi, con una sconfitta bruciante subita dal Pesciauzzanese, come al primo anno di Eccellenza.

In una giornata autunnale, gli ospiti si presentano molto determinati e mettono qualcosa in più; approfittano di un Pisa poco incisivo in attacco, troppo votato al mentenimento del risultato.

Come spesso succede i favori del pronostico non giovano ai neroazzurri.
Mister Lorenzo Roventini deve fare a meno di Federico Balestri e capitan Romanini e schiera il canonico 4-4-2: Pagani e Rossi fanno coppia al centro della difesa; Brondi e Beltramme spingono sulle fasce. In avanti Gori supporta l’unica punta Alberti.

Il Pesciauzzanese risponde con il 4-1-4-1: a Pera il compito di rompere l’azione avversaria e rilanciare, a Salvetti, quello di fare male in attacco.
Nel primo tempo sono pochissime le occasioni da rete, si gioca molto a centrocampo.

Il Pesciauzzanese pensa più a non prenderle, il Pisa Sc a contenere.

Al 37’ Gori direttamente da calcio di punizione trova la parata salva risultato di Lazzeri; sul corner successivo Pagani salta più in alto di tutti, ma Lazzeri d’istinto alza sopra la traversa.
Nella ripresa il copione non cambia e al 17’, i neroarancio costruiscono la prima vera palla gol dell’incontro: Ruglioni raccoglie lo scarico di un compagno al limite e di destro, costringe Licciardi alla parata in angolo.

Il tempo corre via veloce e alla mezz’ora (33’), il Pisa Sc resta in inferiorità numerica per l’espulsione di Rossi.

Con l’uomo in più il Pesciauzzanese moltiplica le forze, ma non riesce a sfondare e dopo 2’ minuti di recupero Pelagatti di Livorno sancisce la fine dei tempi regolamentari.
In virtù della migliore classifica in campionato, il Pisa Sc nell’ultima mezz’ora di gara cerca di mantenere il pareggio, ma al 2’, su una punizione calibrata, i ragazzi di Maneschi passano in vantaggio grazie al destro a giro di Ruglioni.

Roventini a questo punto inserisce Tamberi per dare maggiore smalto all’attacco e sullo sviluppo di un calcio piazzato, al 7’, il Pisa Sc conquista un rigore per l’atterramento di Pagani che permetterebbe di proseguire i playoff. Sul dischetto si presenta Gori, ma Lazzeri non si fa imbambolare e mantiene il risultato per i suoi.

Nei secondi 15’ minuti il Pisa Sc tenta in tutti i modi di trovare il gol qualificazione, ma a festeggiare quest’oggi è il Pesciauzzanese di mister Maneschi.

Il Pesciauzzanese dovrà ora affrontare la Massese che ha liquidato il Lammari con un largo 4-1.

Oggi si sono distinti per i neroarancio Lazzeri, Cerri, Pieroni, Pera e Ruglioni, ma tutta la squadra merita un elogio per la determinatezza e la volontà messa in campo.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: