Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:03 - 31/3/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Fra le "armi " di distrazioni di massa , riparte la grancassa del Dio patria e famiglia

Infatti ricordiamo chi definiva unioni benedette da Dio , come le uniche e tutte le altre SCHIFEZZE. ,

In .....
BASKET

I giocatori della squadra Fabo Herons Montecatini hanno fatto visita all'Istituto Sismondi-Pacinotti per una lezione di pallacanestro.

SCI

Si è svolta giovedì pomeriggio, nella piazza assolata dell’Abetone, la bellissima cerimonia di apertura delle finali internazionali del 41° Pinocchio sugli sci.

BASKET

Termina a Firenze, con una vittoria contro Laurenziana, il campionato Under 19 della Over Nico Basket.

SCI

Lo S.C. Vesuvio conquista tre ori con D'Antonio Giada e Mancini Marco. 

SCI

Proseguono all'Abetone le finalissime della 41esima edizione di Pinocchio sugli sci.

CALCIO

Cuore, sudore e lacrime di gioia. In un pomeriggio memorabile il Montecatini Valdinievole scrive un’altra pagina di una storia d’amore che dura ormai da 105 anni.

BOCCE

La bocciofila Montecatini Avis si è nuovamente iscritta al campionato di promozione che vedrà il proprio avvio sabato primo aprile.

BASKET

Number 8 Sgv - Over Nico Basket 61-51

none_o

Sarà inaugurata venerdì 31 marzo alle 16 nelle Sale Affrescate del palazzo comunale di Pistoia.

none_o

Prende il via venerdì 31 marzo il ricco programma di iniziative di Primavera al museo 2023.

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Frittelle di mia nonna.

Se avete occulte sulle Tubazioni, abbiamo sempre le soluzioni .....
Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
VALDINIEVOLE
Ciampolini (Sel): "Osservazioni al Piano rifiuti siano esaminate in modo serio"

14/5/2012 - 10:56

Giuliano Ciampolini (Sel e Comitato Acqua Pubblica) interviene per sollecitare la cittadinanza a interessarsi alle oesservazioni sul Piano Interprovinciale dei Rifiuti.
 
"Sulle innumerevoli osservazioni che sono state presentate alle Province di Firenze, Prato e Pistoia, a mio parere, dobbiamo pretendere che siano esaminate in modo serio e trasparente e non credo che questo sia possibile se ad esaminarle saranno solo i tecnici delle tre Province, cioè da chi ha redatto e approvato il Piano Interprovinciale Rifiuti, condizionati anche da una volontà politica delle attuali giunte, che gli fa vedere come soluzione "moderna" la sostituzione di una parte delle discariche con la quintuplicazione dell'incenerimento (che assorbirà gran parte delle risorse finanziarie ottenibili dal sistema creditizio, tramite garanzie sulle tariffe, che aumenteranno e che gia oggi sono assai più alte di quelle in vigore dove - come in Veneto e in Lombardia - viene data davvero la priorità alla raccolta differenziata domiciliare e agli impianti logistici e industriali conseguenti).
Per questo, a mio parere, dobbiamo chiedere (con determinazione e pubblicamente) di conoscere l'esatta composizione della Commissione tecnica/politica che esaminerà le osservazioni e anche che sia aggiunta a questa Commissione una persona - intesa come "garanzia per chi, all'esterno delle tre Province, chiede che siano esaminate seriamente tutte le osservazioni presentate" - che abbia la competenza professionale per esaminare le osservazioni e contribuire alla discussione. In questo senso, mi permetto di fare una proposta: l'architetto Simone Larini (che ha collaborato alla definizione di una dozzina di Piani Provinciali Rifiuti in Veneto e in Lombardia).

Spesso, anche i dirigenti e gli amministratori locali del Pd - nei Comuni e nelle Province - dicono (in particolare nelle campagne elettorali) che l'attuale crisi di credibilità della politica è superabile anche tramite un rapporto nuovo e costruttivo tra le sedi della democrazia rappresentativa e le esperienze espressione della democrazia partecipata: nessuna legge prevede che una commissione tecnica delle tre Province sia aperta ad un tecnico, ma nessuna legge lo vieta e quindi sarebbe un occasione per dimostrare concretamente che le parole, che vengono dette nelle campagne elettorali e negli interventi politici, possono avere un seguito coerente e significativo nella procedura per definire un Piano Interprovinciale Rifiuti che avrà conseguenze per diversi decenni (sull'ambiente, sulla salute e anche sulle tariffe che avranno un milione e mezzo di cittadini che vivono nell'area metropolitana da Firenze a Pistoia).
Dico la mia opinione a titolo personale e non ho nessun titolo o ruolo per parlare a nome presentatori delle osservazioni: quindi, più che rispondere a questa mia e-mail, se condividete che "le osservazioni presentate devono essere esaminate in modo serio e trasparente", potete scrivere ai presidenti delle tre Province, ai sindaci dei 70 Comuni, ai segretari provinciali dei partiti, ai giornali, ecc. per dire la vostra opinione e fare le vostre proposte, alzando la voce e la polemica fino a quando non avremo una risposta soddisfacente per una procedura trasparente nell'esame delle osservazioni presentate al Piano Interprovinciale Rifiuti dell'ATO Toscana Centro".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: