Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:01 - 24/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
La Carta sanitaria elettronica ora si fa anche in farmacia

29/3/2012 - 15:57

La Carta Sanitaria Elettronica (CSE) ora si può attivare anche in farmacia. Lo prevede un accordo di collaborazione siglato in Regione con Unione Regionale Toscana Titolari di farmacia (U.R.T.O. FAR ) per le farmacie private e con la Confederazione Italiana Servizi Pubblici Enti Locali (CISPEL Toscana) per quelle pubbliche. Nella AUSL3 le farmacie che hanno aderito sono al momento 78, pari al 97% di tutte le farmacie presenti sul territorio. Si tratta della più alta adesione a livello regionale.  
Le farmacie che attivano la CSE possono essere individuate dai cittadini grazie ad un apposito adesivo esposto all’entrata con l’immagine della tessera sanitaria e la scritta “Attiva la Carta Sanitaria Elettronica Qui”.  I punti di attivazione saranno pubblicati sui siti internet della Regione e della AUSL3.
L’attivazione della CSE nelle farmacie, oltre che presso le strutture della AUSL, offre ai cittadini un servizio più capillare e puntuale e anche maggiormente flessibile perché anche il sabato e la domenica sarà possibile trovarne una sempre aperta.
L’iniziativa è stata presentata da Monica Caporali in rappresentanza di Cispel ed
Enrico Brancolini per U.R.T.O. FAR,  insieme ad Andrea Giacomelli Presidente Ordine Farmacisti provincia Pistoia, Simona Laing Presidente Far Com  SPA (Farmacie Comunali) e Maurizio Picconi Presidente di FederFarma Pistoia (Associazione Sindacale dei titolari di Farmacia della provincia di Pistoia).
“L’alta adesione volontaria da parte dei farmacisti a questo importante progetto –ha evidenziato Luigi Rossi, responsabile della Zona distretto e direttore della Società della Salute della zona pistoiese- denota un grande interesse e la consapevolezza che la Farmacia può sempre di più essere considerata come una ‘Farmacia dei Servizi’”.    
Una Carta che si fa in quattro. La carta sanitaria elettronica avrà quattro funzioni: Tessera Sanitaria, Codice Fiscale, Team (Tessera Europea Assicurazione Malattia) e Carta Nazionale dei Servizi (Fascicolo Sanitario Elettronico). In particolare per quanto riguarda quest’ultima funzione ogni cittadino, se lo vorrà, potrà accedere a tutte le informazioni sanitarie che lo riguardano. Gradualmente con la Carta sarà possibile avere a disposizione gli accessi al pronto soccorso, i referti di laboratorio, i ricoveri ospedalieri, le esenzioni, ecc…
Successivamente saranno inseriti tutti i dati che riguardano il profilo di salute del singolo cittadino (farmaci, allergie, gruppo sanguigno, ecc…) .
Il cittadino potrà, inoltre, inserire lui stesso, nel proprio fascicolo i dati sanitari.
La CSE deve essere conservata con cura ed esibita in tutte le operazioni richieste dal servizio sanitario regionale: dal medico curante, presso gli sportelli ASL, al Cup per la prenotazione di esami e visite, ecc…
La CSE nelle farmacie. Per utilizzare la CSE in tutte le sue componenti, è necessario attivarla presentandosi personalmente con un documento di identità ad uno degli sportelli abilitati dall’Azienda sanitaria e nelle Farmacie che esporranno il logo della tessera.
Per abilitare le farmacie all’attivazione CSE l’AUSL3 ha organizzato l’impegnativo corso di formazione che si è concluso la scorsa settimana. I partecipanti hanno acquisito tutte le procedure telematiche  e i computer sono stati dotati dello specifico software che permette il collegamento regionale. 
Una volta attivata la Carta il farmacista consegnerà al cittadino il codice Pin per accedere ai propri dati ed ai servizi on line con la propria tessera.  Per visualizzare i referti e per inserire i dati è necessario acquistare un piccolo lettore di smart card, acquistabile presso gli sportelli della AUSL3 di punto rosso automatico per la riscossione a 4,20 euro.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: