Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:01 - 17/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno ,

Di tale notizia , troviamo materiale in abbondanza su internet.

Applicazione meraviglioso

Passeggiando nelle aree attrezzate. ho una chiara immagine della situazione degli arredi .....
BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

BASKET

Riceviamo da parte di Mtvb Herons e pubblichiamo.

HOCKEY

Se non è un evento poco ci manca, finalmente dopo oltre un decennio di assenza Pistoia ripresenterà una formazione senior femminile nei massimi campionati italiani.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Gage Davis.

BASKET

La gara casalinga della Nico Basket contro la Amatori Pall. Savona, che si sarebbe dovuta disputare questo sabato, è stata rinviata a mercoledì 19 gennaio, con palla a due alle ore 18.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Hanya Yanagihara.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PESCIA
Il Ministero della Salute dà i voti alla Asl

27/3/2012 - 23:23

A partire dal 2010 dal Ministero della Salute è stato affidato ad Agenas (Agenia nazionale per i servizi sanitari regionali) la realizzazione del Programma Nazionale Esisti (PNE) che ha l’obiettivo di introdurre la valutazione sistematica degli esisti di 1475 istituzioni pubbliche e private accreditate dal Servizio sanitario nazionale. I 46 indicatori PNE sono relativi ai seguenti ambiti: mortalità a breve termine, riammissione a breve termine, procedure chirurgiche, complicanze a breve termine a seguito di specifici interventi e tassi di ospedalizzazione.
Gli ospedali facenti parte dell’indagine rispetto ad ogni ambito analizzato sono classificati in tre fasce: peggiore della media nazionale, nei livelli medi nazionali e migliore della media.
I dati 2010 sono stati resi noti nei giorni scorsi dal Ministero della Salute.
Le strutture ospedaliere esaminate dal rapporto Agenas sono 86 ed i risultati vengono considerati dalla regione toscana nel complesso lusinghieri pur nella loro eterogenità.
Per quanto riguarda la AUSL3 di Pistoia vengono considerati migliori della media gli esiti che riguardano la cura dell’infarto miocardico acuto, sia come utilizzo di metodiche considerate appropriate (angioplastica) sia per quanto riguarda i livelli di  mortalità post trattamento.
Inoltre si registra una performance sopra la media per quanto riguarda la proporzione di taglio cesareo dove l’Ospedale di Pescia  è il secondo migliore della Toscana e quello di Pistoia che nel 2010 aveva una percentuale nella media, nel 2011 ha migliorato il suo risultato.
Anche per quanto riguarda la tempistica degli interventi ortopedici considerati nell’indagine, l’esito raggiunto dalle strutture dalla AUSL di Pistoia è superiore rispetto alla media. Nel particolare per quanto riguarda gli interventi entro 48 per la frattura del collo del femore nel 2011 l’operato è ulteriormente migliorato fino a raggiungere nel secondo semestre l’80% di fratture trattate entro due giorni.
Alcune criticità sono state riscontrate nella cura della BPCO (bronco pneumopatia cronica ostruttiva) dove si registrano alti tassi di ospedalizzazione e di riammissioni a 30 giorni.
Tassi di riammissione più alti della media si riscontrano anche per l’Ictus dove però la mortalità a 30 giorni dal primo accesso risulta nella media nazionale.
Dall’indagine emerge conferma di un ricorso appropriato all’ospedalizzazione, poiché per quasi tutte le patologie, ad esclusione della già citata BPCO, l’Azienda registra degli esiti al di sopra delle media nazionale. Questo come conseguenza di un lavoro di de-ospedalizzazione e di definizione del livello appropriato delle cure, mediante la definizione con i MMG di percorsi per la cura di alcune tra le patologie croniche più frequenti e l’attivazione di modalità di erogazione del servizio, alternative al ricovero (osservazione breve intensiva o percorso ambulatoriale).
 
“Sia nella riduzione dei cesarei sia nel trattamento delle fratture al femore – è il commento del direttore sanitario Silvia Briani- gli obiettivi sono stati raggiunti per l’ottimo coordinamento tra le diverse figure professionali, mentre per quanto riguarda la cura dell’infarto la continua esperienza formativa del personale sanitario dedicato, insieme alla dotazione tecnologica hanno permesso di sviluppare un percorso di eccellenza per una patologia così grave e impegnativa. Per quanto riguarda invece gli aspetti negativi emersi –ha sottolineato Briani-  li abbiamo affrontati durante la programmazione del 2012 anche insieme agli stessi operatori”. 
 

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: