Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:01 - 20/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Presidente in quota Forza Italia.

Per capire il personaggio ed il suo rapporto col caimano , si trova abbondante materiale e penso anche dagli atti parlamentari , l appoggio alla tesi della nipote .....
HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

BASKET

Riceviamo da parte di Mtvb Herons e pubblichiamo.

HOCKEY

Se non è un evento poco ci manca, finalmente dopo oltre un decennio di assenza Pistoia ripresenterà una formazione senior femminile nei massimi campionati italiani.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Scontro a fuoco: la polizia uccide un giovane in autostrada

18/1/2012 - 10:02

Un 21enne tunisino è morto dopo una sparatoria con la polizia stradale, al termine di un inseguimento partito dalla corsia sud dell’A15 e terminato poco dopo vicino al casello di Sarzana. Una tragedia sulla quale aleggiano due grossi misteri: il numero di componenti della banda intercettata dalla stradale durante un normale controllo e la presenza di armi a bordo dell’auto coinvolta nell’inseguimento.
Due divergenze non da poco tra la ricostruzione fatta dagli inquirenti e la testimonianza resa dalle due persone arrestate nel corso dell’interrogatorio dal magistrato. Queste ultime, Marco Barbato 41 anni di Pescia e Fazaa Bougerra tunisino 22enne, sostengono di essere stati solo in tre e di non aver portato armi a bordo dell’auto, ma solo droga, lanciata fuori dal finestrino quando la pattuglia della stradale li aveva ormai fermati. Diversa la ricostruzione fatta dagli agenti della squadra mobile, secondo i quali i malviventi erano quattro e uno è in fuga nelle campagne intorno a Sarzana. E non c’è traccia della pistola dalla quale sarebbe partito il colpo indirizzato verso gli agenti, che dicono che l'arma è rimasta in mano al fuggiasco.

Di certo, invece, è che per ora ci sono sette colpi: quello che ha ucciso il giovane tunisino Karim Azoz, un altro andato a vuoto e i cinque esplosi in aria da un secondo agente a scopo intimidatorio.

Il pesciatino Barbato non aveva precedenti penali e si limitava ad accompagnare i tre (o due) tunisini nel loro viaggio da «corrieri della droga» fra Milano e la Toscana.

Fonte: La Nazione
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: