Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:10 - 30/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

BASKET

Nel frequentatissimo punto vendita di viale Adua di Conad, platinum sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha recentemente rinnovato il proprio supporto alla causa biancorossa, sono stati presentati ufficialmente ai media altri due tasselli del roster della Giorgio Tesi Group Pistoia.

BASKET

Dopo aver presentato giocatrici, vecchi e nuove, che difenderanno i colori della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, nella stagione 2020-2021, tocca alle più piccole del roster ovvero Clarissa Mariani e Margherita Tintori.

RALLY

Si è congedata dal Trofeo Maremma con il raggiungimento del massimo risultato, Jolly Racing Team. La scuderia valdinievolina è salita sul gradino più alto del podio della gara andata in scena a Follonica nel fine settimana grazie a Tobia Cavallini, vincitore su Skoda Fabia R5.

PODISMO

Apertura nella provincia di Pistoia per i podisti con una giornata dedicata a loro a Ponte Buggianese dove la società Montecatini Marathon ha organizzato, il Gp Run10000.

CHIUSO PER COVID
BASKET

Faenza si conferma prima forza del campionato e passa al Pala Pertini dove la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, ha sempre dovuto inseguire nel punteggio.

BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Manzini.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

Mentre stavo passeggiando
ero immerso nei pensieri,
molte .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PESCIA
Giorno della Memoria: lunedì a Pistoia una conferenza su politica e istituzioni

16/12/2011 - 11:35

“La prevenzione del male: memoria, politiche, istituzioni” è il titolo dell’incontro – conferenza in programma al Cinema Globo di Pistoia lunedì dalle ore 11. L’iniziativa fa parte di un ciclo di conferenze per le Province toscane, promosso dalla Regione Toscana e curato dal Forum per i problemi della pace e della guerra di Firenze, in collaborazione con le amministrazioni provinciali.

L’incontro è rivolto agli studenti delle scuole superiori del territorio e alla cittadinanza interessata e segue un itinerario tematico di preparazione e approfondimento di alcuni motivi conduttori del meeting “Noi figli di Eichmann”, che si svolgerà il 26 gennaio 2012 al Mandela Forum di Firenze, in cui si alterneranno testimonianze dei sopravvissuti ai campi di sterminio, ricostruzioni storiche, letture di scrittori e artisti. 

Il ciclo di conferenze per le Province della Toscana nasce in preparazione delle celebrazioni regionali per il Giorno della Memoria 2012 e intende adottare uno specifico focus sulla Shoah e sul dovere della memoria. L’obiettivo delle conferenze, infatti, è quello di promuovere una riflessione sullo sterminio nazi-fascista e, senza dimenticarne la specificità storica, gettare uno sgauardo al presente, per attualizzare la lezione della Shoah. “La prevenzione del male: memoria, politiche, istituzioni”  rappresenta un importante momento di riflessione sulla Shoah e sulle dinamiche sociali e psicologiche che presiedono alla “costruzione sociale del male”, sulle forme di prevenzione dell’odio, della discriminazione, del razzismo. Se la funzione civile assegnata allo studio e alla memoria della Shoah è quella di far apprendere ai cittadini un potente “segnalatore di incendio” (per usare una felice espressione del filosofo ebreo Walter Benjamin, morto suicida mentre cercava di scappare dall’incubo hitleriano), quali sono i possibili “fuochi” del nostro contesto sociale? Quali sono i fenomeni rispetto a cui la conoscenza e la memoria della Shoah dovrebbe metterci in guardia oggi? Come possiamo prevenire gli incendi, già appiccati o latenti, che caratterizzano le nostre società? Sono questi gli interrogativi ai quali si cercherà di dare risposta, con il contributo di studiosi  e il confronto con le scuole, nel corso della mattinata di lunedì. 

Saranno presenti il prof. Rodolfo Ragionieri dell'Università di Sassari e la dott.ssa Debora Spini della Syracuse University e l’assessore all’istruzione Paolo Magnanensi. 

“Si tratta di una iniziativa importante che fa parte di un ciclo di conferenze promosse dalla Regione con le amministrazioni provinciali della toscana, per le scuole e non solo – spiega l’assessore all’istruzione della Provincia di Pistoia, Paolo Magnanensi -  come Provincia abbiamo curato tutti gli aspetti organizzativi, dalla partecipazione delle scuole alla scelta della sede. E come sempre la risposta del mondo scolastico pistoiese è stata forte, tanto che parteciperanno all’iniziativa circa 240 studenti, provenienti dal Marchi- Forti e Lorenzini di Pescia, IC di S. Marcello Pistoiese, Istituto Suore Mantellate di Pistoia e I.T.C. Capitini di Agliana. La conferenza ha lo scopo di preparare i ragazzi alle celebrazioni per il Giorno della memoria 2012, iniziando già adesso a riflettere sullo Shoah, sugli eventi storici che hanno caratterizzato quel momento e sul dovere della memoria. I fatti recenti, la terribile e dolorosa tragedia avvenuta a Firenze, che ha coinvolto la comunità senegalese, ci insegnano quanto sia fondamentale sviluppare una cultura dell’integrazione e della tolleranza, educando alla consapevolezza storica e attualizzando la lezione che il passato ci ha tramandato.” 

Fonte: Provincia di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: