Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:12 - 15/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

. . . . Ma Celentano cantava " chi non lavorare non fa l'amore "!!!
NUOTO

La squadra Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole si è egregiamente comportata al campionato regionale assoluto in vasca corta, al quale partecipavano i primi 26 atleti qualificati di ogni specialità.

NUOTO

Prestigioso terzo posto per Lodovico Francesconi ai campionati italiani assoluti Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) in vasca corta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini, il terzo sempre in trasferta in questo girone d’andata. È la volta della Cestistica Pescia di coach Maurizio Traversi che affrontiamo per la prima volta in assoluto in campionato.

BOCCE

Presentazione del  9°turno del campionato di Serie A2, secondo di ritorno e ultimo del 2019.

PODISMO

Domenica prossima due importanti manifestazioni podistiche si svolgeranno  in Valdinievole.

TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

“L’isola che c’è” raccoglie gli scritti dei partecipanti a un laboratorio di scrittura autobiografica.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PIEVE A NIEVOLE
Pdl: "Nuovi carrozzoni in vista sul fronte del trasporto pubblico"

13/7/2011 - 13:05

Ancora il capogruppo consiliare del Pdl, Alessandro Rossi tornsa a parlare di "nuovi carrozzoni".


"Stasera siamo stati chiamati ad approvare la convenzione per l'esercizio associato in materia di T.P.L. Prima di fare alcune considerazioni sul testo vorrei fare una domanda: che fine ha fatto l'accordo del 2009 fra Provincia ed Enti Locali per realizzare il P.U.M (piano urbano di mobilità) sull'asse di trasporto su gomma  fra Monsummano-Pescia? La risposta me la do da solo, niente e non essendo ancora stato fatto niente la Regione Toscana, la Provincia e la giunta vogliono portare all'approvazione una nuova bozza di convenzione sul T.P.L che produrrà, fra le altre cose, un nuovo carrozzone di quelli a loro tanto caro, il così detto “Ufficio unico”, alle dipendenze dell'assessorato al trasporto della Regione Toscana, che prevede già per il 2011 un costo dello 0,8% sui fondi già finanziati (300 milioni circa) per il T.P.L e quindi si creerà un assessorato con portafoglio proprio costituito da ben 2 milioni 400 mila euro circa, tolti già dalle scarserisorse finanziate.

Questo ufficio, fra le altre cose, bandirà e controllerà le gare a livello regionale, proponendosi come gestore unico che si unirà e coordinerà in prima fila i 34 gestori del T.P.L Toscano, già esistenti, che sperano di poter partecipare ai bandi di gestione, già dal 2012, con i propri bilanci risanati! (a scapito dei cittadini) diminuendo i km e sopprimendo le tratte  più o meno redditizie, quando bastava  come nel caso Copit eBlu-Bus (vedi comunicato sindacale dipendenti) un controllo sul pagamento dei biglietti per risanare i bilanci (il 40% degli utenti delle linee Copit non paga le corse, con un danno per l'azienda di circa 1 milione di euro, a fronte di circa 800 mila euro di deficit del 2010). Quindi il mancato introito sui controlli per carenza di personale avrebbe permesso all'azienda di chiudere in attivo e non ridurre i chilometraggi e le corse a scapito dell'utenza.

Ha ragione chi afferma che i cittadini non conoscono gli sprechi, che non sono quelli del governo nazionale come si vuol far credere, le colpe e le responsabilità vanno ricercate, carta canta, dentro i consigli d'amministrazione, le strategie sbagliate, gli investimenti rivelatisi errati  o addirittura inesistenti. I soldi per risanare il trasporto pubblico sono arrivati, e tanti, ma non si deve ringraziare la regione ma bensì qualcuno più in alto anche se scoccia ammetterlo.

L'utenza ed i cittadini invece ringraziano per i tagli scriteriati operati alla faccia della tutela dell'ambiente, costringendoli ad usare mezzi propri, rendendo il servizio bus alla stregua di quelli del terzo mondo e che, proseguendo con questo andazzo, nel nostro territorio perderà ancora più utenza e dunque appetibilità per chi nel 2012 intende vincere la gara Europea che, come già detto precedentemente esige conti in regola e su questo abbiamo molte perplessità circa le cooperative e l'ufficio unico che finorahanno gestito e gestiranno i consorzi".

Fonte: Pdl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/7/2011 - 14:57

AUTORE:
carrozzoni

Al capogrupo consigliare di Pieve,sorge spontanea un'osservazione e cioè,tutto vero quello che lei scrive ma,forse sarebbe meglio,se ci indicasse quali strade lei e la sua orchestra farebbero per evitare questi carrozzoni inutili e dispendiosi per pantalone.