Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 13:09 - 24/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

SE NE FACCIA UNA RAGIONE
Finalmente l’anonimo si è firmato, per cui nella speranza di essere convincente, esaustivo, senza entusiasmi pare poco graditi, provo a risponderle, ma mi lasci almeno .....
RALLY

E’ tempo di tornare ad indossare tuta e casco per Simone Baroncelli. Il pilota montalese, portacolori della scuderia Jolly Racing Team, sarà chiamato ad affrontare i chilometri del Rally Adriatico Marche.

BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

none_o

Sabato 26 settembre alle ore 18 ci sarà il vernissage della mostra dell'artista.

none_o

Mastrovito è tra gli artisti più significativi della sua generazione.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONTECATINI TERME
Santi, poeti, navigatori: le opere degli Uffizi in mostra al Tamerici

15/4/2011 - 16:40

Ammirare le opere degli Uffizi portandole fuori dal museo. Questo l’ambizioso progetto dal nome Santi, Poeti, Navigatori… che porterà a Montecatini alcuni tra i più affascinanti ritratti della Galleria di Firenze, esposti fino al 16 Luglio 2011 presso lo stabilimento termale Tamerici.
“Ospitare opere degli uffizi è un sogno che si realizza” ha detto Bruno Ialuna, Assessore alla Cultura del Comune di Montecatini. “L’idea di portare queste opere fuori dal museo è semplicemente geniale. Per questo occorre ringraziare il Dott. Natali, Direttore della Galleria degli Uffizi, il Dott. Manuel Guerra dell’associazione Amici degli Uffizi e la Dott. Francesca De Luca, curatrice della mostra”.


“I ringraziamenti vanno a Montecatini” ha commentato il Direttore Natali, “perché ha creduto in questo progetto in un’epoca in cui si investe sempre meno nella cultura. Per quanto riguarda le opere invece, non si tratta di dipinti mai visti quanto di dipinti mal visti, perché collocati a 4 metri di altezza in una posizione poco favorevole. Ci auguriamo dunque che grazie a questa nuova disposizione possano essere maggiormente apprezzati e valorizzati ”.
“Si tratta poi di un argomento stimolante” ha aggiunto Francesca De Luca, “ perché racconta la storia di due collezioni che si combinano insieme raccontandoci, attraverso le immagini, le complessità e le personalità di alcuni tra i più importanti personaggi della storia moderna e contemporanea. Affascinante anche la storia delle tavole, tutte realizzate dal pittore Cristofano dell’Altissimo e collezionate poi dal filosofo e medico Paolo Giovio che, stabilitosi alla corte dei Medici di Firenze, le cedette al granduca Cosimo I. Alla morte di questi molte opere andarono perdute rendendo così indispensabile un intenso lavoro di ricerca, culminato col ritrovamento di circa 400 opere successivamente catalogate e suddivise per tipologia ”.
Numerose sono infatti le sezioni presenti all’interno della mostra dedicate non solo ai grandi condottieri e signori del Rinascimento, ma anche agli eruditi e ai poeti dell’epoca tra cui emergono ovviamente figure come Dante, Ariosto, Leonardo da Vinci e tanti altri ancora.
La mostra è ad ingresso libero con apertura tutti i giorni ad eccezione del lunedì dalle ore 10 alle 19.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/4/2011 - 17:56

AUTORE:
Mostra Tamerici

Contrariamente al vostro articolo mi sono presentato fiducioso alla ricezione della mostra ed una signorina mi ha detto che dovevo pagare 6 euro per il biglietto,quindi ho dovuto pagare questa cifra peraltro giustamente motivata dal fatto che il tutto costerà,mi si dice, alla sola amministrazione comunale circa 90.000 euro ballanti e sonanti.Comunque soldi ben spesi perchè sono quadri in perfetto stato di conservazione e non dimostrano i 500 anni d'età,sembra di calarsi nel 1500 con le mode ,i vestiti ,i personaggi di quell'epoca lontana,certamente si tratta di quadri di valore ingente e,come battuta da Montecatinese,considerando che il proprietario era Cosimo I che eliminò dalle fondamenta Montecatini Alto,si potrebbe fare come il colonnello Libico e richiedere i dannidi guerra ,lui ha richiesta una mega autostrada Tripoli-Bengasi,noi tenendosi detti quadri a ricompensa dei danni subiti.Stò scherzando,ma Cosimo I non screrzò!Saluti.