Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:07 - 12/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Smettetela di bere o almeno bevete quello buono !
Oppure vi consiglierei un po' di buon . . . di buona annata che vi laverebbe budella e coscienza.
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera giovedì con le corse al trotto e il Premio Galiera As in evidenza, ovvero una prova sui 1640 metri per discreti soggetti di 3 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
STORIA
di Giovanni Torre
PIEVE A NIEVOLE

13/4/2011 - 8:11

Storia: Pieve a Nievole.
 
La provenienza del nome dato a questa località Valdinievolina,è tuttora incerta,in quanto ci sono diverse ipotesi, la prima della quali accosta il toponimo Nievole  al fatto ch esisteva una Pieve a Neure,sicuramente prima chiesa cristiana in Valdinievole, un’altra ipotesi è quella legata alla Vallis Nebulae,ossia alla presenza costante di nebbie nella valle nel periodo invernale.I primi accenni  della Chiesa dei Santi Pietro Apostolo e Marco Evangelista,risalgono anteriormente all’invasione dei Longobardi nel 570 e si dice  che la sua  costruzione sia avvenuta per volontà del vescovo di Lucca Frediano,quello che ha prosciugato la piana Lucchese dalle acque del Serchio.Il paese ,posto in posizione strategica sulla Via Cassia Minore,si sviluppò nell’ immediate vicinanze della suddetta chiesa e ,con molta probabilità,i primi abitanti provenivano da Montecatini Alto,castello questo teatro di violenti scontri tra Lucchesi e Fiorentini,pertanto in caso di guerra,gli abitanti scappavano in due direzioni,una verso l’attuale Montecatini Terme,l’altra verso Via dei Tanelli quindi a Pieve a Nievole.

 

Nel 1800 la Pieve ebbe un forte sviluppo demografico e basta pensare che a fine secolo contava circa 2700 abitanti ed era la frazione più popolosa del  comune di Montecatini Valdinievole(ora Alto)che ne aveva 2500 oltre che Bagni di Montecatini(ora Terme)con solo 2200.La costruzione della stazione ferroviaria ,1853,con relativa stazione proprio a Pieve contribuì al decollo dell’importanza del paese e,si fecero sempre più insistenti le richieste di autonomia ammnistrativa ,frenate dalle leggi di allora, che prevedevano che i nuovi comuni avessero almeno 4000 abitanti,a quel punto intervenne Ferdinando Martini,Monsummanese Doc ,personaggio autorevole dell’epoca,vicerè dell’Eritrea,per molti anni senatore del Regno d’Italia,che appoggiò la richiesta di   scissione sia di Pieve che di Bagni di Montecatini dall’allora comune di Montecatini Valdinievole.

 

Questo risultato fù ottenuto nel 1905 e a tutt’oggi il comune ,pur avendo un territorio assai contenuto,sfiora i 10.000 abitanti e si colloca al terzo posto in Valdinievole ,come numeri,dopo Montecatini Terme(22.000) e Monsummano(22.00).L’iniziale vocazione rurale ,Via Nova,negli anni è stata sostituita da  quella industriale ,oggi vi   trovano collocazione numerose  imprese  in tutti i settori,iniziando dal calzaturiero,le abitazioni si sono moltiplicate in direzione Riani-Via Nova e lungo la Via Empolese ai confini con il comune di Monsummano.Per lo sport da citare il calcio con una scuola bocce per giovani tra le più attrezzate della Toscana,un Bocciodromo comunale di prim’ordine con una società importante che ,agonisticamente,si fa rispettare vincendo  spesso ogni tipo di gara,pallavolo e pallacanestro nella norma provinciale,tutto questo fa sì che Pieve sia ancora un’oasi  felice in questo,attuale,   panorama burrascoso nazionale.
 
  Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/4/2011 - 18:53

AUTORE:
Giovanni Torre

Ho commesso un'errore qundo ho scritto che Pieve si colloca ,per numero di abitanti,al terzo posto in Valdinievole omettendo che Pescia,capoluogo storico sfiora anche lei i 20.000 abitanti e quindi è giusto dare agli amici Pesciatini quel che loro spetta.Giovanni Torre