Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:12 - 03/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
CICLISMO

La Gran Fondo Edita Pucinskaite, figlia della società cicloamatoriale pistoiese, è stata chiamata a far parte di un nuovo, ambizioso, progetto nazionale: il Nalini Road Series.

TIRO A SEGNO

Oltre alla fiorente attività sportiva giovanile, il tiro a segno di Pescia è, dal 2017, anche parte integrante del progetto socio sportivo culturale che porta il nome di Campus Paralimpico.

RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

  • none_o

      Prova

  • none_o

      Carlo Maltagliati: "Con il Centro Rdp sindaco cede a un secondo ricatto dopo

    "Venerdì la maggioranza ha votato differente da come mi aveva detto il sindaco. Ho fatto alcune telefonate ad amici della Lega e scoperto che il cambio di idea non è avvenuto, grazie alle spiegazioni della minoranza, ma per un vero e proprio ricatto che una consigliera di Fratelli d’Italia ha fatto alla sua maggioranza. Non è la prima volta che accade; un fatto analogo c’è stato con i due consiglieri di Forza Italia che avevano lasciato il gruppo".


Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tempestivi nell'accorrere, efficaci nel soccorrere. Questo è il motto del Cisom.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
BASKET C DILETTANTI
Lo Sporting Club passa ad Assisi e rimane in vetta

3/4/2011 - 2:19

Successo netto per lo Sporting Club 1949 che con il punteggio di 77 a 48 si mangia in un sol boccone il Basket assisi e si mantiene in vetta alla classifica in attesa del risultato di domani del Costone Siena.
Una partita che sembrerebbe iniziare nel segno dell’equilibrio. Ci pensa Saverio Cei a stappare il canestro termale grazie ad una tripla che fa girare la ruota subito a favore degli ospiti. Ed è sempre il numero 5 montecatinese che prende per mano la squadra respingendo gli assalti di Diego Barbiato (il migliore in campo degli umbri) segnando 10 dei 22 punti iniziali.
Si segna poco, invece, nel secondo quarto ma Montecatini ne approfitta comunque per allungare il passo e portarsi all’intervallo con 8 punti di vantaggio (25 – 33).
Al rientro in campo Andrea Tommei, costretto alla panchina quasi subito a causa dei falli, decide di mettere le vesti dello show man. Il folletto rossoblu diventa l’incubo della difesa assisana che buca con estrema facilità. I suoi primi 2 punti della ripresa, insieme ai 2 di Gabriele Niccolai e ai 4 di Alessio Tessitori, fanno saltare i nervi ai padroni di casa che finiscono col rimediare un fallo tecnico alla panchina e l’espulsione di un dirigente autore di un inspiegabile teatrino che a questi livelli non si dovrebbe vedere.
Calmate le acque, Assisi sembra ormai nel pallone e i ragazzi di Massimo Angelucci ne approfittano per prendere definitivamente in mano la situazione (43 – 60 alla terza sirena).
Gli ultimi 10 minuti sono senza storia e lo Sporting Club conquista 2 punti importanti in vista del big match di domenica prossima quando sul parquet del Palaterme arriverà l’altra capolista del girone E, il Costone Siena.
 
Tabellini
 
Basket Assisi: Luzzi 5, Caporali, Capezzali, Provvidenza 3, Barbirato 20, Meccoli 8, Bei 5, Margiacchi 4, Caputo, Venditti 3.
 
Sporting Club 1949: Tommei 16, Cei 18, Biagini 2, Niccolai 9, Bonora 4, Galiazzo 3, Giarelli 3, Tessitori 10, Strozzalupi 7, Barraco 5.
 
Parziali: 17-22, 25-33, 43-60, 48-77.
 

Pagelle
 
Andrea Tommei, 9 – Commette subito due falli a inizio partita che lo costringono a rimanere a sedere in panchina per quasi tutti i primi 20 minuti. Ma non appena si rialza diventa il vero e proprio incubo degli umbri. Affonda la difesa come un coltello nel burro, frulla come una trottola per tutta l’area e inventa canestri incredibili. Il migliore in campo insieme a Cei. Determinante.
 
Saverio Cei, 9 – Primo tempo stratosferico dove segna 10 dei 22 punti rossoblu. Per la seconda volta in tre giorni è la marcia in più della formazione termale. Questo Sporting ha bisogno di un Cei così. Coriaceo.
 
Alessandro Biagini, s.v.
 
Gabriele Niccolai, 5.5 – Si vede a sprazzi e non riesce a lasciare il segno nel match. La non perfetta forma fisica lo condiziona più del dovuto, ma siamo sicuri che saprà rifarsi presto. Da rivedere.
 
Davide Bonora, 5.5 – Come è già successo giovedì a Foligno non riesce ad esprimere al meglio la classe e l’esperienza che lo contraddistinguono. Subisce il pressing assisano, sbaglia passaggi che di solito esegue perfettamente. Non è il vero Bonora che abbiamo ammirato in tante altre occasioni. Lo aspettiamo a braccia aperte.
 
Andrea Galiazzo, 6- - Ancora condizionato dalla fastidiosa maschera che è costretto a portare, non riesce ad essere incisivo. Svolge sufficientemente il suo lavoro anche se non alcune incertezze e non riesce a lasciare un segno determinante. Accettabile.
 
Gabriele Giarelli, 5.5 – Sotto tono come due giorni fa. Può succedere a 17 anni di avere momenti altalenanti. Rimandato.
 
Alessio Tessitori 7 – A volte limitato dall’imponente mole di Antonello Venditti, riesce comunque a farsi valere sotto le plance. Quando è Michele Bei ad occuparsi di lui gli fa vedere i sorci verdi. Efficace.
 
Francesco Strozzalupi, 6+ - Lo abbiamo visto protagonista di prestazioni più brillanti di quella odierna. Ha svolto, comunque, un lavoro soddisfacente anche se non esaltante come spesso ci fa vedere. Discreto.
 
Giacomo Barraco, 6+ - Ancora non al 100% a causa della brutta ferita alla testa, viene spesso limitato dai lunghi di casa. Piace soprattutto quando gioca insieme a Tessitori con il quale forma una coppia solida sotto il tabellone. Abbastanza positivo.
 

Fonte: Simona Fortina
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: