Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 10:07 - 22/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

BASKET

Si è conclusa la quinta edizione del Pistoia Basket Project Camp, il grande camp di pallacanestro organizzato dal Pistoia Basket Junior che attira sull’appennino tosco-emiliano, nello specifico a Fanano in provincia di Modena, un numero sempre più elevato di ragazzi.

ATLETICA

Italiani individuali e di società master da applausi per l’Atletica Pistoia. La società del presidente Remo Marchioni ha raccolto allori e soddisfazioni sia nella kermesse capitolina, la prima, sia in quella tenutasi a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, la seconda. 

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l’ingaggio di Matteo Aminti, un'ala-centro del 2005, proveniente dalla Virtus Siena, che completerà il roster della prima squadra per il campionato di Serie B Nazionale 2024-25.

IPPICA

Il mercoledì sera di corse all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è stato incentrato su uno dei personaggi più famosi al mondo, Pinocchio e, in particolare, sul Parco policentrico di Collodi.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo di durata triennale con Dante John Calabria che sarà il nuovo capo allenatore della nostra prima squadra in vista del campionato 2024/25 di Lba.

CALCIO

Il ds della Larcianese Gabriele Cerri presenta il nuovo arrivato in casa viola, giocatore di qualità ed esperienza che rinforzerà il centrocampo della squadra, si tratta di Cosimo Lenzini.

none_o

Per tutto il mese di agosto, fino al 9 settembre, è visitabile nelle vetrine esterne e nello spazio espositivo interno.

none_o

Domenica 14 luglio la mostra si è chiusa a Palazzo Buontalenti. L’esposizione, curata da Walter Guadagnini, ha presentato 70 opere.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PESCIA
Oltre diecimila visitatori per la Madonna del Baldacchino di Raffaello: domenica il finissaggi con tanti eventi

29/9/2023 - 10:20

È in chiusura, con oltre diecimila visitatori, la mostra ‘Raffaello, La Madonna del Baldacchino. Ritorno in cattedrale’,  punta di diamante del progetto Uffizi diffusi.

 
Con il finissage della prossima domenica si conclude così l’esposizione al via dallo scorso 6 maggio, che, grazie al prestito del celebre museo fiorentino, ha consentito di riportare a Pescia dopo trecento anni la Madonna del Baldacchino di Raffaello. Il dipinto vi era rimasto dalla prima metà del Cinquecento fino alla fine del Seicento, quando fu trasferito a Firenze in Palazzo Pitti, dove ordinariamente lo si può vedere nella Galleria Palatina. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Gallerie degli Uffizi, Diocesi di Pescia, Fondazione Caript e Comune di Pescia,  ha dunque permesso a migliaia di persone  di ammirare il capolavoro dell’Urbinate nella sua antica collocazione ed in dialogo con la copia seicentesca che il pittore Pier Dandini realizzò in sua sostituzione al momento del ritorno nel capoluogo.


Ricco il programma della giornata finale dell’esposizione, domenica 1 ottobre: ci saranno visite guidate, un concerto ed una messa. I visitatori potranno accedere alla mostra a partire dalle ore 10. Alle 11 si terrà la solenne celebrazione eucaristica concelebrata dal Capitolo dei canonici della cattedrale, al termine della quale ci sarà la supplica alla Madonna davanti all’opera di Raffaello. Per tutta la durata della cerimonia non sarà possibile accedere all’esposizione, che riaprirà le sue porte alle 13 e rimarrà aperta con orario continuato fino alle 20. I possessori del biglietto di ingresso potranno partecipare gratuitamente a visite guidate a raccolta che si terranno per tutto l’arco del pomeriggio e che riguarderanno sia l’intera cattedrale che la Cappella Turini. Il programma  prosegue con il concerto di musica sacra barocca vocale e strumentale organizzato in collaborazione con l’associazione culturale Mamò e Clarte, previsto per le 21. L’ingresso al concerto è libero e gratuito fino a esaurimento posti e dal termine dello stesso fino alla chiusura della cattedrale il pubblico potrà liberamente visitare la cappella Turini che ospita il capolavoro di Raffaello. 
 
Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt: “Questo progetto è l’esempio vincente della decentralizzazione del nostro patrimonio: un’iniziativa coraggiosa, che ha messo in campo tante forze, a vantaggio non solo dei pesciatini ma anche dei turisti più raffinati, desiderosi di scoprire una Toscana non ovvia, e ugualmente ricca di tesori. La mostra ha portato inoltre l’attenzione di tanti su un capitolo interessantissimo della nostra storia, dove l’arte ha giocato un ruolo fondamentale nella vita sociale dei cittadini ed è stata (come ora) uno dei più potenti strumenti della diplomazia culturale”.
 
Il vescovo della diocesi di Pescia monsignor Roberto Filippini: “Come pastore della diocesi, sono felice che siano stati moltissimi i visitatori ma soprattutto i pesciatini che hanno riscoperto la propria chiesa madre e insieme  al suo valore culturale, abbiano ricevuto stimoli e motivi di riflessione spirituale. La diocesi è grata a tutti coloro che hanno permesso di realizzare questo progetto per molto tempo solo sognato e  ringrazia oltre a Le Gallerie degli Uffizi, la Fondazione della Cassa di Risparmio di Pistoia e di Pescia che ha sostenuto convintamente l’iniziativa, il Comune di Pescia , l’Ufficio diocesano dei beni culturali  e i giovani di Sistema Museo che hanno svolto un prezioso servizio di  sicurezza e di guida”.
 
Il sindaco Riccardo Franchi: “I mesi che abbiamo alle spalle ci consegnano un risultante molto importante e ci indicano una strada per il futuro: ovvero, i beni artistici della città di Pescia, se messi in rete con una strategia precisa, possono intercettare un pubblico numeroso e qualificato; i molti visitatori della mostra e, insieme, dei nostri musei comunali, il Civico e la Gipsoteca ‘Libero Andreotti’, sono il miglior viatico per operazioni future alle quali già stiamo pensando. Per tutto ciò, voglio ringraziare innanzitutto il Vescovo, monsignor Roberto Filippini, e il presidente della Fondazione Caript, Lorenzo Zogheri, senza dimenticare ovviamente il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, il quale ha permesso che tutto ciò potesse realizzarsi”. 
 
Il presidente della Fondazione Caript Lorenzo Zogheri: “Grazie allo straordinario valore culturale dell’iniziativa e al progetto degli Uffizi Diffusi, Pescia ha potuto beneficiare di una visibilità nazionale e internazionale che per noi si inserisce in un più ampio quadro di valorizzazione di tutta la Valdinievole, dove stiamo portando avanti una serie di progetti per ridare impulso a un territorio storicamente vocato all’accoglienza e al turismo”.


Per informazioni e prenotazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo info@madonnadelbaldacchino.it. Il biglietto d’ingresso può essere acquistato in sede o tramite il sito www.madonnadelbaldacchino.it. Con il biglietto della mostra è possibile accedere anche alle due sedi museali cittadine, il Museo civico di Palazzo Galeotti e la Gipsoteca Libero Andreotti.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: