Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 22:07 - 23/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
BASKET

Siamo ancora al 23 luglio e i motori della stagione 2024/2025 si stanno già accendendo.

HOCKEY

L'importante tassello di completamento dell'Impianto di Montagnana (Hockey Stadium Andrea Bruschi) potrebbe davvero prendere forma nei prossimi mesi. Nei giorni scorsi l'Hockey Club Pistoia ha formalmente donato il progetto preliminare all'amministrazione comunale di Marliana.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto un accordo, di durata biennale, con Giuseppe Valerio che sarà il secondo assistente di coach Dante Calabria.

TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

BASKET

Si è conclusa la quinta edizione del Pistoia Basket Project Camp, il grande camp di pallacanestro organizzato dal Pistoia Basket Junior che attira sull’appennino tosco-emiliano, nello specifico a Fanano in provincia di Modena, un numero sempre più elevato di ragazzi.

ATLETICA

Italiani individuali e di società master da applausi per l’Atletica Pistoia. La società del presidente Remo Marchioni ha raccolto allori e soddisfazioni sia nella kermesse capitolina, la prima, sia in quella tenutasi a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, la seconda. 

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l’ingaggio di Matteo Aminti, un'ala-centro del 2005, proveniente dalla Virtus Siena, che completerà il roster della prima squadra per il campionato di Serie B Nazionale 2024-25.

none_o

Dopo Santiago di Compostela, Pistoia e Roma, l’allestimento fotografico è stato ospitato a Napoli.

none_o

Confermata anche nel 2024 la presenza dell’associazione pistoiese Culturidea sul palco del Porretta Soul Festival.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PROVINCIA
Piano rifiuti, Fratoni (Pd): "Così si affrontano i nodi di fondo del nostro territorio"

28/9/2023 - 8:54

La consigliera regionale del Partito democratico Federica Fratoni interviene sul Piano per l'economia circolare.

 

"Nella seduta di ieri del consiglio regionale ho votato a favore dell'adozione del Piano per l'economia circolare. Un passaggio non semplice né tantomeno scontato.

Premesso che la pianificazione oggi assume contorni ben diversi dal passato poiché tutti gli impianti dedicati al recupero di materia non necessitano di alcuna previsione, non vi è dubbio che la presentazione di un atto strategico come questo rappresenti un'opportunità concreta, ma riproponga al contempo vecchie ferite e temi irrisolti.

 

Io credo che il territorio della nostra provincia meriti di veder affrontati alcuni nodi di fondo, in particolare sul futuro del termovalorizzatore di Montale, le cui sorti non possono essere caricate unicamente sulle spalle delle amministrazioni locali; come sulla discarica del Cassero per la quale le pronunce del consiglio comunale di Serravalle Pistoiese devono essere tenute nella debita considerazione; o ancora la nuova piattaforma per la carta al Dano, si farà? Come? Con quali ricadute e compensazioni?

È il motivo per cui ho ritenuto opportuno, insieme ad altri colleghi, di non accompagnare la votazione del piano con atti di indirizzo, limitandosi in questa fase a confermare, come richiesto, la fiducia al presidente Giani. Ci sarà tempo e modo, durante il periodo di osservazioni, di recuperare il dibattito politico e il confronto con i territori, cercando di introdurre nel piano quelle risposte che oggi non sono in esso ravvisabili.

Io continuerò a esercitare il mio ruolo a tutela della comunità che rappresento, consapevole che la provincia di Pistoia ha offerto e continua a offrire un contributo irrinunciabile per il trattamento dei rifiuti dell'area metropolitana e che questo deve costituire un credito da spendere nelle sedi opportune a favore dei nostri concittadini. In termini, invece, più generali posso dire che la Toscana conta la popolazione di una media metropoli europea.

Dobbiamo avere il coraggio di dire che i flussi di rifiuti possono e devono essere regolati a livello regionale, visto che l'autosufficienza dei singoli ambiti, in particolare di quello della Toscana centrale, è un obiettivo per il quale non si intravedono soluzioni a breve termine. Non si tratta di trasferire i rifiuti di Firenze altrove in regione, ma di costruire un sistema industriale integrato dove il concorso alla gestione diventa motore di crescita e fonte di ricchezza per tutti i territori coinvolti, grazie anche alla sinergia con il mondo delle imprese nell'ambito del nuovo, virtuoso, modello di economia circolare che l'Europa in primis promuove.


Adesso il piano è nelle mani del consiglio regionale, si apre una fase impegnativa e sfidante".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




28/9/2023 - 19:13

AUTORE:
Marco Marco

Ha ragione Mister Gingels.
La cosa grave è che non la vedono neanche i cittadini. Gli stessi che sanno solo lamentarsi dei politici come se questi venissero da Marte.
Politici che sui social si vantano anche per le cose più frivole tanto per alimentare il loro ego ma fanno i finti tonti quando ci sono aumenti tariffari nonostante il territorio debba sorbirsi una bomba ecologica come la discarica. Ma poi Alia non fa già soldi con la raccolta differenziata?

28/9/2023 - 19:05

AUTORE:
Heinlein

Risiamo alle supercazzole!

Qui di circolare vedo solo la sempre maggiore circonferenza dei nostri apparati riproduttori…

In definitiva:

- I problemi sono noti (da anni), ed elencati in modo puntuale anche se non esaustivo;

- I costi lievitano di anno in anno, per pagare false “soluzioni organizzative” che servono solo ad alimentare il carrozzone;

- Chi ha creato i problemi e li doveva (e li dovrebbe tuttora) risolvere siete sempre voi, al governo (si fa per dire) della regione, ma tutto l’intervento serve solo a ribadire la fiducia a Giani (che non ha ancora fatto alcunché)!

Classico della politica sinistra: dichiarazioni di principio altisonanti ma soluzioni… alla prossima, tanto prima o poi vi butteranno fuori, così che possiate in futuro protestare per le mancate soluzioni da addebitare ai nuovi arrivati.

La stessa politica adottata a livello nazionale, sia in ambito lavoro che immigrazione, che sta avendo un clamoroso successo fra gli elettori!

Parafrasando Miss Bronte, con dei nemici così, chi ha bisogno degli amici?

28/9/2023 - 12:55

AUTORE:
Mister Gingels

Signora Federica Fratoni, le volevo chiedere se la discarica del Fossetto ricade sul territorio della Provincia di Pisrtoia, visto che Lei non ne fa mai menzione, a maggior ragione del fatto che l'applicazione della tariffa puntuale sui rifiuti, adottata dal Comune di Monsummano Terme, (fatture alla mano, ora stanno arrivando), vede più che un raddoppio della tariffa per nucleo, ed un continuo innalzarsi in Padule della "Montagna".

La discarica del Fossetto è un vero "fantasma", non la vede nessuno, ne i politici, ne le "sedicenti" associazioni ambientaliste, che si stracciano le vesti per tutto ciò che succede in Padule, ma della discarica, pare, ne ignorino l'esistenza.

28/9/2023 - 10:05

AUTORE:
Non serve

Sei stata assessore regionale all ambiente perché sono rimasti irrisolti questi annosi problemi??? Quante chiacchiere che fai , la provincia di Pistoia è molto inquinata fra discariche ,vivai e depuratori fognari che scaricano in deroga in attesa del tubone che è ancora , nonostante le tue chiacchiere ,è da realizzare.
Fatti non parole