Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 17:07 - 25/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme il mercoledì sera di trotto ha proposto un programma dedicato alla Fise – Federazione italiana sport equestri – con sette prove tra cui l’handicap a invito abbinato alla scommessa Tris-Quarte-Quintè.

BASKET

E’ stata presentata ufficialmente questa mattina, mercoledì 24 luglio, la campagna abbonamenti 2024/25 di A.S. Estra Pistoia Basket 2000 che avrà come claim “Il più grande spettaholo”.

PODISMO

Non molte le gare disputate in questi ultimi giorni, sufficienti però per regalare altre 4 affermazioni ai podisti della Silvano Fedi (raggiunta quota 90 dal 1° gennaio).

BASKET

Siamo ancora al 23 luglio e i motori della stagione 2024/2025 si stanno già accendendo.

HOCKEY

L'importante tassello di completamento dell'Impianto di Montagnana (Hockey Stadium Andrea Bruschi) potrebbe davvero prendere forma nei prossimi mesi. Nei giorni scorsi l'Hockey Club Pistoia ha formalmente donato il progetto preliminare all'amministrazione comunale di Marliana.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto un accordo, di durata biennale, con Giuseppe Valerio che sarà il secondo assistente di coach Dante Calabria.

TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

none_o

Dopo Santiago di Compostela, Pistoia e Roma, l’allestimento fotografico è stato ospitato a Napoli.

none_o

Confermata anche nel 2024 la presenza dell’associazione pistoiese Culturidea sul palco del Porretta Soul Festival.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
MONSUMMANO
Il programma delle celebrazioni dell'Eccidio del Padule di Fucecchio del 23 agosto 1944

18/8/2023 - 18:39

Il 23 agosto segna  un ricordo indelebile per tutta la comunità di Monsummano Terme e per le comunità dei comuni rivieraschi  che vissero in prima persona il tragico Eccidio. La strage venne consumata il 23 agosto del 1944, quando alcuni reparti dell’esercito nazista massacrarono 174 civili inermi  all’interno del Padule.
Quest’anno sarà il comune di Fucecchio ad organizzare la manifestazione unitaria,  ma Monsummano Terme non farà mancare il suo apporto, consapevole che la commemorazione è strumento di memoria,  affinché non si ripetano certi avvenimenti.
Nella giornata di mercoledì 23 agosto, a partire dalle ore 8 presso la chiesa di San Massimiliano Maria Kolbe di Cintolese, si terrà la Santa Messa celebrata dal Monsignor Roberto Filippini, Vescovo della Diocesi di Pescia. La cerimonia proseguirà alle ore 9, alla presenza delle autorità, con la sindaca Simona De Caro che deporrà corone di alloro al Monumento ai Caduti e al Cimitero di Cintolese.
“Tramandare il ricordo di quella tragica giornata è un atto dovuto e doveroso” – afferma Simona De Caro, sindaca di Monsummano Terme – “Credo fortemente nel dialogo e nella memoria e queste iniziative sono fondamentali per ricordare a tutti quanto successo nelle nostre zone e, con questa consapevolezza, evitare che si possano ripresentare episodi di questa natura”.
Non solo celebrazioni, ma anche un’importante e concreta azione legale da parte dell’amministrazione comunale,  che ha deciso di schierarsi al fianco dei sopravvissuti accodandosi ai superstiti (in totale 8 i residenti a Monsummano Terme) e ai familiari delle vittime nel fare domanda per l’accesso al fondo risarcimenti istituito con un decreto legge ad aprile 2022 dal governo italiano. Monsummano Terme, ad oggi, è l’unico comune coinvolto nella strage del Padule ad aver fatto richiesta di accesso al fondo.
Su questa iniziativa Simona De Caro dichiara: “Questa azione rappresenta la chiusura di un cerchio. Lo dobbiamo ai superstiti che ancora oggi continuano ad essere la testimonianza vivente degli orrori di quel periodo e, in particolare, del 23 agosto del ’44. E’ una richiesta simbolica ma doverosa per sostenere chi ha subìto tanto e nonostante tutto, con la sua dolorosa memoria, continua a tramandare il ricordo di quelle atrocità”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/8/2023 - 9:02

AUTORE:
Kiropratiko

Per Duilio, ancora peggio -
Siamo circondati da chi non e' nemmeno consapevole di votare per questa gentaglia .
Gli evvedinfei nazifascisti , non sono concepiti piu come tragedie , ma fatti lontani .
O morto sono morti e perché rivangare?
Magari fra quelli che uccisero o aiutarono ad uccidere questi poveretti , c erano i nostri padri , nonni o bisnonni .
Meglio cancellare , dimenticare .
Allora il 25 aprile vale il 23 marzo laddove non si ricorda più ne' la fine della guerra né la fondazione dei fasci di combattimento.
E su questa ignoranza , avanza il neofascismo che dilaga in Europa.
Forse se a scuola si fosse insegnata la storia .....

18/8/2023 - 19:49

AUTORE:
Duilio

Siamo governati da chi non rinnega il ventennio.