Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:09 - 20/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Giusto, salviamo la Toscana dagli incompetenti. Una regione così bella in mano a un burattino manovrato dall'alto sarebbe una sciagura. Tutta la destra è convinta di vincere, ma questa non è una .....
CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

MOTOCROSS

Il team JK Racing di Pieve a Nievole è stato impegnato in una settimana intensa con ben 3 appuntamenti di gare sul circuito Monte Coralli di Faenza. 

RALLY

Dopo nove mesi di pausa torna in gara il montecatinese Leonardo Pucci, con la sua Renault Clio RS.

BASKET

Nel programma di preparazione, sabato 12 settembre, la squadra guidata da Luca Andreoli ha effettuato un altro allenamento congiunto con la Cestistica Spezzina.

BASKET

Sara De Luca è una delle ragazze dell’Under 18 aggregate alla prima squadra.

RALLY

E’ ancora all’insegna dei riflettori nazionali che Jolly Racing Team ha archiviato il fine settimana agonistico.

BOXE

Nella giornata di sabato 12 si è svolto il collegiale regione Toscana.

none_o

Riprendono, dopo la pausa forzata, i corsi di pittura e disegno presso lo studio dell'artista pistoiese Paolo Beneforti.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Beppe Severgnini.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ecco dove si trovavano i bocciodromi, allora chiamati “pallai”.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
COPPA ITALIA C DILETTANTI
Lo Sporting in trionfo, La Coppa Italia è sua

20/3/2011 - 19:39

Lo Sporting Club 1949 lotta con le unghie e con i denti e conquista meritatamente la Coppa Italia 2011 di Serie C Dilettanti, davanti al pubblico delle grandi occasioni, accorso al Palaterme per dare sostegno ai propri beniamini. Tra il tricolore delle bandiere nazionali e il rossoblu che tinge qualsiasi angolo dell’impianto, i termali mettono cuore, grinta e orgoglio per entrare nella storia della pallacanestro italiana. E pensare che per i padroni di casa la partita non era iniziata nel migliore dei modi. Come nelle due giornate precedenti, i montecatinesi sono costretti a privarsi per molto tempo due lunghi obbligati a rimanere in panchina in quanto entrambi gravati di 2 falli un po’ discutibili dopo neanche 10 minuti di gioco. Prima di uscire dal parquet, però, nonostante i due pesi addosso, Giacomo Barraco scuote i rossoblu con una schiacciata che fa tremare tutto il palazzo. Cremona vuole mettere i bastoni tra le ruote ai padroni di casa e, grazie ai 9 punti di Ferrari riesce a mettere avanti la testa nei confronti degli avversari. Ci pensa poi Andrea Tommei a pareggiare il risultato in concomitanza con la prima sirena. Ed è proprio il giovane play montecatinese che scuote gli animi del pubblico termale. L’adrenalitica trottola rossoblu affonda nella difesa cremonese come un coltello nel burro. A Lottici e soci questo non va giù e riportano il punteggio vicino alla parità (32 – 33).
Alla ripresa sembra che sui due canestri abbiano messo un sigillo, entrambe le formazioni non riescono a rompere il ghiaccio. Il primo a segnare è Renato Biffi che piazza una tripla dopo ben 3 minuti e mezzo dall’intervallo. Il quarto fallo di Stefano Agostini complica i piani alla Diemme Trade. Montecatini vuol cercare di allungare e ci prova con la coppia Tessitori – Barraco che mettono in cascina 5 punti. Ferrari, però, non vuole stare a guardare e riporta i suoi sotto (42 a 43 per i rossoblu alla terza sirena).
Lo Sporting Club vuole a tutti costi vincere il trofeo davanti ai suoi tifosi e decide così di sfoderare le sue armi migliori. Giacomo Barraco tira fuori cuore e grinta e diventa l’uomo partita. Prima contribuisce a far segnare quel parziale di 9 a 0 che equivale ad una mano sulla coppa e poi diventa uno spazzino sotto le plance con 11 rimbalzi e 2 stoppate. Stefano Cacciani, Alessio Negri e Giannicola Ferrari tentano in ogni modo di impedire ai padroni di casa di esultare, ma non ci riescono. La Coppa Italia è dello Sporting Club 1949.
 
Tabellini
 
Diemme Trade Cremona: Galbarini 1, Amadi 3, Biffi 4, Negri 11, Maccagni n.e., Cacciani 6, Zanatta 4, Agostini, Ferrari 22, Lottici 7.
Sporting Club 1949: Tommei 19, Cei 5, Biagini, Niccolai 4, Bonora, Galiazzo 1, Giarelli 6, Tessitori Al. 5, Strozzalupi 9, Barraco 21.
 
Parziali: 18-18, 32-33, 42-43, 58-70.

Fonte: Simona Fortina
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: