Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:02 - 05/2/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Stare in giunta a Montecatini. . . senza fare un tasso!!!
BASKET

Ancora una trasferta di quelle da "quartieri alti" per Gema dopo quella di Livorno sponda Pielle di 15 giorni fa: domenica alle 18 i rossoblu saranno di scena al Pala Tenda di Piombino per sfidare una delle pretendenti ai primi quattro posti in classifica, una battaglia che offre la possibilità di giocarsi i playoff per la promozione in A2.

RALLY

Sarà ancora una stagione sportiva di ampio respiro, quella messa in programma da Dimensione Corse.

KARATE

Domenica scorsa a Calenzano si è disputata la coppa toscana di karate Fijlkam dedicata interamente alle categorie giovanili.

RALLY

Saranno le strade del Campionato italiano assoluto rally ad ambientare la programmazione sportiva di Gianandrea Pisani, pilota portacolori della scuderia pistoiese Jolly Racing Team.

BASKET

Fabo Herons Montecatini rende noto che il giocatore Dominic Laffitte, in accordo con il club, concluderà la presente stagione sportiva con un'altra squadra, con l'obiettivo di avere maggiore spazio sul parquet.

HOCKEY

La stagione indoor si conclude amaramente per gli arancioni che retrocedono nella A2 nazionale del campionato in questione e magari anche con qualche recriminazione perchè forse si poteva riuscire, in una mezza impresa, a rimanere più in alto.

AUTOMOBILISMO

La F1 Italiana è la gara più popolare in Italia.

BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

none_o

La mostra è all'Oratorio della Vergine Assunta di Serravalle.

none_o

"Raccontami un libro", di Ilaria Cecchi.

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di febbraio. 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
none_o
Aveva in casa oggetti elettronici rubati in tutta la Toscana: arrestato pesciatino di 46 anni

3/12/2022 - 14:20

I Carabinieri di Pescia, al temine di un’articolata indagine, hanno individuato ed arrestato un italiano di 46 anni, residente a Pescia, che fungeva da riferimento per la ricettazione dei proventi di numerose azioni predatorie che hanno coinvolto varie province della Toscana. Le indagini hanno avuto origine nel mese di luglio 2022, quando i militari, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia, a seguito di indizi raccolti nel corso delle indagini, effettuavano una minuziosa perquisizione di tutti i locali e delle pertinenze esterne dell’abitazione dell’uomo. La ricerca permetteva quindi di confermare i sospetti, poiché nella proprietà, veniva rinvenuto numeroso materiale che era stato oggetto di furti avvenuti nelle province di Pistoia, Prato, Firenze e Livorno su veicoli in sosta. Nel corso della perquisizione venivano recuperate e sequestrate dai carabinieri decine di macchine fotografiche, batterie portatili per cellulari, cuffie ed altri accessori elettronici.
In particolare, veniva accertata la provenienza illecita di uno zaino contenente accessori di elettronica risultati rubati pochi giorni prima a Livorno in danno di un turista straniero che aveva lasciato gli oggetti all’interno del proprio veicolo, di una macchina fotografica professionale accessoriata del valore di 3000 euro asportata qualche settimana prima nella provincia di Firenze nonché di un paio di cuffie “Hi End” per ascolti “audiofili”; il tutto veniva restituito ai legittimi proprietari.
In un’altra area dell’abitazione, i Carabinieri di Pescia hanno scoperto un vero e proprio deposito di costose attrezzature per l’edilizia, trapani professionali, martelli pneumatici, mole ed attrezzature da giardinaggio. Anche in questo caso, gli accertamenti hanno permesso di verificare l’illecita provenienza di molti oggetti, che erano stati rubati nelle provincie di Pistoia e Prato, che pertanto venivano restituiti ai legittimi proprietari. Il valore complessivo degli oggetti si attesta sui 70.000 euro circa.
Raccolti pertanto gravi indizi a carico dell’uomo, Il Gip del Tribunale di Pistoia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere con la quale all’uomo è stato contestato il reato di ricettazione continuata. Nella mattinata di ieri, l’indagato è stato tratto in arresto presso la propria abitazione di Pescia e quindi associato alla Casa Circondariale di Prato, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




5/12/2022 - 12:49

AUTORE:
Natalino

Forse ancora meglio

Quando acquistiamo un oggetto di valore fotografia , scontrino , foto codice a barre .
Ma il maresciallo della stazione di vaytelappesca , cosa vi direbbe nel dover verbalizzare ?
Certo maggior prudenza per i propri beni , ma per prima cosa non acquistare se non da esercizi che rilascino lo scontrino .
Non comprare merce rubata perché noi siamo onesti ed il furto lo hanno fatto i delinquenti è una componente essenziale del fenomeno .
L idea di un piccolo archivio delle proprie cose di valore e importante .
Pensare che tante chiese sono state depredate di beni di cui non esistevano documenti fotografici
Forse non tutti abbiamo coscienza del nuovo mondo dell' elettronica ..

5/12/2022 - 10:50

AUTORE:
Tutelarsi

Oramai tutti gli attrezzi hanno un proprio numer di serie, è un codice univoco che i produttori usano per la garanzia. Normalmente si trova sulla targhetta dell'oggetto. Può essere utile in caso di ritrovamento per ottenere la restituzione.
Chi compra un prodotto usato con targhetta mancante equivale a essere complice.

3/12/2022 - 15:23

AUTORE:
Mariolino

Tutto sbagliato !
Gl'è tutto da rifare !

Se si mettono in carcere anche i collezionisti compulsivi , allora siamo al capolinea ......

Chi legge deve comunque farsi un paio di domande .

A parte la battuta del collezionista , chi erano i destinatari di questa merce ?

Negozi ? Conti vendita ? Quelli che vendono agli amici ?
Se qualcuno ruba , qualcuno ricetta .
Se il prezzo di acquisto non è consono , per il privato si tratta pur sempre di incauto acquisto e di favorire i ladri .
Se a prezzi affare , avreste anche voi approfittato acquistando merce da questo signore ?

Oppure ......

Tutto sembra semplice , ma non lo è mai al 100%.