Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:01 - 31/1/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Frasi che mi avviliscono .
Offese gratuite e magari anche giuste .
Ma espresse così mi paiono vergognose .
Quando si esprime un giudizio senza aggiungere un perché , e atto di violenza "fascista"
Troppo .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini rende noto che il giocatore Dominic Laffitte, in accordo con il club, concluderà la presente stagione sportiva con un'altra squadra, con l'obiettivo di avere maggiore spazio sul parquet.

HOCKEY

La stagione indoor si conclude amaramente per gli arancioni che retrocedono nella A2 nazionale del campionato in questione e magari anche con qualche recriminazione perchè forse si poteva riuscire, in una mezza impresa, a rimanere più in alto.

AUTOMOBILISMO

La F1 Italiana è la gara più popolare in Italia.

BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

SCI

Gradito ritorno sulle nostre montagne del comprensorio sciistico di Abetone e della val di Luce di una tappa dello Ski Tour 2022-2023.

SCI

Ha preso il via in questi giorni la 41° edizione di Pinocchio sugli sci, la rassegna giovanile di sci alpino più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

BASKET

Gli studenti dell'Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Ferdinando Martini" di Montecatini Terme saranno ospiti domenica 29 gennaio al Palaterme in occasione della partita del campionato di Serie B Old Wild West tra Fabo Herons Montecatini e Legnano Knights.

CICLISMO

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione 2023 del Team Corratec che si sta mettendo in mostra nella Vuelta a San Juan a confronto con squadre e corridori di alto livello.

none_o

"Raccontami un libro", di Ilaria Cecchi.

none_o

Dal 27 gennaio al 10 febbraio da Artistikamente (via Porta al Borgo 18), è in programma una mostra di Franco Bovani.

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Rapini saltati alla Puccini.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
PISTOIA
Cna World Albania celebra la festa dell’indipendenza

28/11/2022 - 10:43

Una serata di musica con artisti albanesi e italiani, danze e balli tradizionali e uno spaccato della  cultura albanese per onorare il Giorno della bandiera. Dopo due anni di pausa per la pandemia, è con una grande festa organizzata da Cna World Albania che gli imprenditori e le istituzioni si ritroveranno al Teatro Manzoni di Pistoia martedì 29 novembre a partire dalle ore 21  per un’occasione speciale, interamente dedicata ad una comunità coesa e sempre più presente sul territorio. L’obiettivo? Incontrarsi e festeggiare un momento storico di particolare rilevanza:il Giorno dell’Indipendenza albanese o Giorno della Bandiera, che è la festa nazionale dell'Albania, nata per commemorare sia la Dichiarazione d'indipendenza del Paese dall'Impero ottomano, firmata il 28 novembre 1912 a Valona, sia il sollevamento della prima bandiera albanese il 28 novembre 1443 a Kruja.


A introdurre la serata saranno Agron Kecani, Presidente di Cna World Albania, raggruppamento di interesse di Cna Toscana Centro, e Claudio Bettazzi presidente di Cna Toscana Centro. Parteciperanno alla serata di svago sia imprenditori albanesi e italiani sia rappresentanti delle istituzioni albanesi e italiane che hanno già aderito all’iniziativa.


Per comprendere l’entità di questa fetta di imprenditoria, i dati di Unioncamere mostrano che a livello regionale gli  imprenditori albanesi sono ai primi posti fra gli imprenditori stranieri. A Pistoia le imprese albanesi sono quasi1.200, di cui circa il 15%, associate a Cna mentre, se si osservano i dati generali sull’imprenditoria straniera, a Pistoia si contano circa 3.500 imprese straniere che rappresentano l’11% del totale, mentre a Prato sono 8.789, circa il 20% del totale.


Come tiene a sottolineare Agron Kecani, presidente di Cna World Albania “siamo fieri e orgogliosi di questo anniversario che vogliamo onorare e celebrare attraverso un appuntamento che vogliamo sia una festa per tutta la comunità. Gli imprenditori albanesi sono presenti da decenni su questo territorio e rappresentano un’importante fetta dell’economia toscana e pistoiese. Il nostro obiettivo è quello di migliorare la nostra capacità di integrarci con la comunità italiana, e di collaborare e coordinarci con i nostri colleghi italiani. Vorremmo riuscire infatti a costruire un legame sempre più stretto fra Albania e Italia e realizzare progetti importanti e ambiziosi che abbiano ricadute concrete per il settore imprenditoriale”.


Dal canto suo, il presidente di Cna Toscana Centro Claudio Bettazzi ha ricordato che “l’integrazione è una sfida fondamentale in questi tempi, perché dove c’è separazione nascono problemi di carattere sociale che devono essere evitati. Per questo Cna ha ritenuto di fondare un raggruppamento dedicato esclusivamente alle esigenze di questa tipologia di imprenditori. Del resto, quella albanese è una delle comunità più integrate sul nostro territorio e ne siamo contenti, anche a fronte del contributo  dato da queste imprese all’economia locale e nazionale, visto che gli emigranti albanesi impiegati in Italia e gli imprenditori albanesi in Italia, sono tra i principali contributori dell'economia del Paese. Secondo il rapporto annuale pubblicato dalle autorità italiane nel 2020 infatti, si è evidenziato un aumento significativo dell’imprenditorialità degli immigrati albanesi in Italia con un numero di imprenditori albanesi pari a quasi 47.000, con un aumento del 34,4% rispetto al 2019. Gli imprenditori emigrati albanesi inoltre sono al quarto posto per numero di presenze, dopo gli imprenditori cinesi, rumeni e marocchini e operano prevalentemente nel settore edilizia, servizi alberghieri e ristorazione, commercio e agricoltura, senza contare che si è calcolato che tutte le imprese straniere in Italia, a livello generale, apportano un valore aggiunto di 125,9 miliardi di euro, pari all’ 8% dell’economia italiana”.

Fonte: Cna
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: