Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:01 - 31/1/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Frasi che mi avviliscono .
Offese gratuite e magari anche giuste .
Ma espresse così mi paiono vergognose .
Quando si esprime un giudizio senza aggiungere un perché , e atto di violenza "fascista"
Troppo .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini rende noto che il giocatore Dominic Laffitte, in accordo con il club, concluderà la presente stagione sportiva con un'altra squadra, con l'obiettivo di avere maggiore spazio sul parquet.

HOCKEY

La stagione indoor si conclude amaramente per gli arancioni che retrocedono nella A2 nazionale del campionato in questione e magari anche con qualche recriminazione perchè forse si poteva riuscire, in una mezza impresa, a rimanere più in alto.

AUTOMOBILISMO

La F1 Italiana è la gara più popolare in Italia.

BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

SCI

Gradito ritorno sulle nostre montagne del comprensorio sciistico di Abetone e della val di Luce di una tappa dello Ski Tour 2022-2023.

SCI

Ha preso il via in questi giorni la 41° edizione di Pinocchio sugli sci, la rassegna giovanile di sci alpino più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

BASKET

Gli studenti dell'Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Ferdinando Martini" di Montecatini Terme saranno ospiti domenica 29 gennaio al Palaterme in occasione della partita del campionato di Serie B Old Wild West tra Fabo Herons Montecatini e Legnano Knights.

CICLISMO

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione 2023 del Team Corratec che si sta mettendo in mostra nella Vuelta a San Juan a confronto con squadre e corridori di alto livello.

none_o

"Raccontami un libro", di Ilaria Cecchi.

none_o

Dal 27 gennaio al 10 febbraio da Artistikamente (via Porta al Borgo 18), è in programma una mostra di Franco Bovani.

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Rapini saltati alla Puccini.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
MONSUMMANO
Lega: "Parco Orzali con tantissime problematiche e pericoli, l'amministrazione comunale intervenga presto"

27/11/2022 - 10:18

Com. stampa a cura della Lega Salvini Premier Monsummano: "Da un sopralluogo effettuato nelle aree del Parco Orzali menzionate in oggetto, nonché a seguito di un’attenta osservazione, sono state riscontrate numerose criticità, pericoli e contrasti con la normativa e le linee guida di riferimento. In primo luogo i bambini che utilizzano l’area ludica spesso, per recuperare alcuni giochi, entrano nello skatepark, che non è delimitato da nessun tipo di recinzione, tantomeno da adeguata cartellonistica. Nella delibera del Consiglio Federale N. 171 del 22 novembre 2019 - Delibera della Giunta Nazionale CONI N. 22 del 27 gennaio 2020, quanto al Regolamento per l’omologazione degli Impianti di skateboarding (SkaterPark) redatto da “FISR” si legge che, quanto agli impianti di esercizio, <<è sempre opportuna la delimitazione almeno “visiva” dell’area (siepe, staccionata, ecc.) e l’affissione in luogo ben visibile di un pannello con il regolamento di uso dell’impianto da parte delle diverse categorie di utenti e le misure di sicurezza da adottare (protezioni personali, ecc.)>> Inoltre, quanto allo stato dello skatepark in questione,  le rampe in legno e di materiale pressato presentano schegge e rotture, molte viti sono visibilmente assenti ovvero non adeguatamente avvitate.

 

Ciò causa dei dislivelli tra un pannello e l'altro, idonei a cagionare il pericolo di cadute, soprattutto per i bambini che vi hanno libero accesso. Dal punto di vista prettamente di decoro urbano, sotto la struttura è presente della pattumiera.


Quanto all’area di passeggio, in alcuni punti è evidente che la Candalla presenta altezze superiori a 2 metri, ma prive di adeguate protezioni che la delimitino.  Vi è poi pattumiera e mota che potrebbe ostacolare il coretto flusso delle acque. Difatti, dal sopralluogo, si è riscontrato che nel ponte situato al lato destro e all’incirca a metà del parco, vi è una delle tre aperture ostruita da mota e pattumiera.

 

PREMESSO INOLTRE CHE
 Anche l’area ludica presenta criticità non indifferenti. Le strutture sono composte da una struttura in metallo, cordame e staffe in PVC. Le corde per l'arrampicata sono completamente usurate, arrivando a esporre la maglia in metallo interna. Tutto ciò comporta, oltre che ad un rischio di sfregamento con le corde in questione, pericoli di caduta per coloro che si accingono ad eseguire attività di arrampicata.  I piedistalli o staffe in PVC, idonei a facilitare la salita sulla struttura in metallo, sono privi di bulloni adeguatamente avvitati, tanto che è facile scivolare e cadere.

 

Il tappetto antiurto attorno le strutture ludiche è in molti punti usurato ovvero assente e caratterizzato da pericolosi dislivelli che aumentano il rischio di inciampo o caduta e fanno venir meno la tipica funzione di “assorbimento dell’urto” propria dei tappeti in questione. Le normative europee EN 1176 e EN 1177 dettano i requisiti indispensabili per la sicurezza delle attrezzature per aree ludiche, nonché per le caratteristiche di pavimenti e rivestimenti delle superfici che circondano le aree ricreative.

 

Sono previste tre tipologie di ispezioni: visiva iniziale, operativa e principale, che devono necessariamente essere effettuate in conformità ai dettami della normativa europea, con relativo obbligo di intervento laddove necessario.

 

RILEVATO INFINE CHE
Nel parco è presente un defribrillatore posto all'interno di un guscio di protezione privo della cosiddetta “chiusura Safety”. Ciò comporta che il guscio spesso tende ad aprirsi ed espone il DAE alle intemperie. Inoltre i led della piastra riscaldata, all'interno del guscio, sono spenti e non si percepisce nessun segnale del loro corretto funzionamento.  E’ stata poi rinvenuta acqua all’interno del guscio   e non c’è nessuna protezione di tipo IP.  Considerato come il DAE sia un presidio di sicurezza, all'interno del guscio dovrebbe essere presente una targhetta su cui venga registrato l’andamento e le risultanze del controllo periodico.

 

L'utente in possesso del corso BLSD dovrebbe trovare il DAE chiuso, ben conservato e la targhetta che indica la corretta manutenzione, così da utilizzare il defribrillatore in sicurezza. Sicurezza che viene a mancare anche solo trovando il guscio aperto con il sospetto di non integrità dell’apparecchio, anche a seguito di controllo periodico.
 
Tutto ciò premesso
 
SI INTERROGANO IL SINDACO E LA GIUNTA PER SAPERE
-          Quali iniziative si intendano intraprendere per corredare lo skaterpark di adeguata recinzione e corredata cartellonistica
-          A quando risalgono le ultime ispezioni effettuate nell’area ludica e le risultanze delle stesse
-          Quali iniziative si intendano intraprendere affinchè siano eliminate le criticità rilevate nell’area ludica nonché nella zona di passeggio della Candalla
-          Quali iniziative sono state intraprese e quali controllo vengono effettuati, con quale cadenza e ad opera di chi, sul defribillatore presente nell’area.
-          Quando è stata effettuata l’ultima verifica ispettiva periodica sul dispositivo elettromedicale prevista dalle vigenti normative e consistente in: Controllo del dispositivo, degli elettrodi, della batteria; Test Funzionale completo con apposito Analizzatore Certificato; Test sicurezza elettrica secondo normativa IEC60601-1; Rilascio di Certificato di idoneità delle misurazioni avvenute come previsto nelle vigenti norme.
Si chiede che questa interrogazione sia trattata nel prossimo Consiglio Comunale utile".
 
Per il Gruppo consiliare Lega Salvini Premier
 
Consigliere Comunale e Capogruppo

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: