Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:01 - 24/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PESCIA
La Cisl: trasferiti due medici di ortopedia, in vista tagli selvaggi

7/3/2011 - 7:14

PESCIA

La Cisl lancia l'allarme per l'ospedale di Pescia. Sembra che due medici ortopedici vengano trasferiti in altri ospedali e che per il momento non sia prevista alcuna sostituzione. C'è dunque il rischio che si allunghino ulteriormente le liste di attesa. E soprattutto si teme che sia in corso un'operazione di graduale riduzione dei servizi.


"Risulta a questa Organizzazione Sindacale - scrive il Coordinamento della Cisl sanità  - che prossimamente due Dirigenti Medici Ortopedici saranno trasferiti da Pescia presso altri ospedali. Richiesta, come da logica una loro sostituzione , la Direzione Aziendale non ha ancora dato risposta.
Allo stato attuale la dotazione organica dell’ortopedia di Pescia è di nove ortopedici oltre il Primario (Prof. G. Maffei ) con un’attività di oltre 1350 interventi chirurgici(compreso il trapianto di cellule staminali, vedi articolo della scorsa settimana e la chirurgia protesica) e all’incirca 25.000 prestazioni ambulatoriali.

"La lista di attesa per alcuni interventi chirurgici - prosegue la Cisl - si aggira intorno a dodici mesi. Cosa accadrebbe qualora non fossero sostituiti i Medici di cui sopra? A nostro avviso, la prima conseguenza sarebbe l’impossibilità di garantire i livelli di prestazione attuale.

"La Direzione aziendale - prosegue la nota - deve dire chiaramente alla popolazione se vuole ridimensionare tale Unità Operativa , considerando che se ciò avvenisse i pazienti che ora si rivolgono a tale ospedale in futuro dovrebbero migrare verso altri ospedali.
A quale logica Aziendale(?) un servizio che funziona (vedi le cifre) viene depotenziato nonostante la richiesta quando all’interno dell’azienda non ci sono spazi per sopperire ai tagli che verranno effettuati? L’impressione è che ci si stia avviando verso tagli selvaggi" .

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: