Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:12 - 04/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

CICLISMO

A partire dalle 16.30 di sabato 3 dicembre si terrà la premiazione delle società pistoiesi di ciclismo per l'anno 2022.

SPORT

Tredicesima edizione per la giornata del veterano dello sport e premiazione dell'atleta dell'anno. La cerimonia si terrà al ristorante Barbarossa di Serravalle il 3 dicembre alle 17,30.

BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

none_o

Sono 40 i presepi provenienti da varie regioni d’Italia e dal mondo ospitati negli Antichi Magazzini e nell’atrio del palazzo comunale.

none_o

Si tratta di un progetto no-profit: il ricavato è destinato in parte alla campagna “Salviamo le api” di Greenpeace.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
none_o
Strada del Terzo, la ditta costruttrice chiede due mesi e mezzo di proroga, la provincia concede dieci giorni

30/8/2022 - 15:57

La Provincia rende noto che, sebbene la ditta esecutrice dei lavori abbia richiesto una proroga al 30 ottobre della chiusura della strada, l'Ufficio Viabilità, sentiti i comuni coinvolti, non ha ritenuto di concedere la proroga richiesta, in considerazione del flusso di traffico previsto sull'arteria stradale, a partire da settembre.
 
L'Amministrazione Provinciale informa di aver tuttavia autorizzato alla ditta esecutrice una deroga non superiore a 10 giorni -comunque non oltre il 10 di settembre, dato anche l’imminente avvio dell’anno scolastico- in modo da permettere all'impresa di eseguire i lavori necessari alla completa riapertura.
 
Il traffico sulla SP22 del Porrione e del Terzo tornerà percorribile da domenica 11 settembre. La Provincia ricorda che l'esecuzione dei lavori sulla SP 22 è gestita  dalla Regione.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/9/2022 - 10:04

AUTORE:
Paolo

Bravissimo Simone hai detto la sacrosanta VERITÀ

8/9/2022 - 16:55

AUTORE:
Simone Innocenti

E noi saremmo il paese in grado di fare centrali nucleari sicure di quarta generazione?
Dovremmo prima investire per 30 o 40 anni sulla scuola e sull'insegnamento e sulla morale dei nostri giovani, in modo che le prossime generazione siano oneste e competenti. Purtroppo la verità è che tutta la nostra generazione ha fallito, non solo quelli che fanno i furbi, ma anche quelli che dicono che ci vuoi fare o che fanno spallucce.

5/9/2022 - 13:21

AUTORE:
Gabriele

Mi associo al commento di Marco, credo non ci sia niente da aggiungere, oltretutto è un testimone oculare quindi parla con cognizione di causa.

Purtroppo QUASI tutte le ditte appaltatrici hanno l'abitudine di prendere più lavori del fattibile e poi farli slittare a piacimento...

I controlli poi... nemmeno a parlarne!
Altrimenti come si spiega che lavori iniziati a gennaio e finiti a febbraio lascino buche e/o sterrato sulle carreggiate per mesi e mesi, prima che qualcuno abbia il "buon cuore" di passarci con il catrame?

Eppure, come testimoniato dalla riasfaltatura della Camporcioni tratto caserma VVF, quando si vuole si può!
Infatti la ditta ha lavorato bene e in fretta.
I cartelli da 30/40 km/h sono ancora lì dopo vari mesi...

Un se n'avesse a fà una pulita!

4/9/2022 - 11:17

AUTORE:
Cittadino

I comuni ricordano che il responsabile è la provincia, la provincia ricorda che la responsabilità è della regione... il solito scarica barile di cui non si vergognano nemmeno un pò.
Le domande sono: qualche amministratore è andato a controllare periodicamente i lavori?
Ci sono delle cospicue penali sui giorni di rirardo?

3/9/2022 - 13:06

AUTORE:
Marco

È alquanto singolare che la ditta si permetta di richiedere una proroga. Io abito a 100 m dal cantiere (da casa mia sento e vedo i lavori) e posso garantirvi che in tutto questo periodo di chiusura al traffico, per benoltre la metà del tempo, il cantiere è stato deserto e nessuno ci ha lavorato. Con quale coraggio dunque la ditta richiede una proroga? Si sapeva fin da giugno che il 31 agosto sarebbero scaduti i termini, perché non si é preoccupata di tale scadenza? È altrettanto ridicolo che da alcuni giorni stiano lavorando dalle 6 del mattino fino alle 18 di sera. Se avessero adottato questo atteggiamento sin dall'inizio (forse) non ci sarebbe stato bisogno di proroghe ed i disagi ai residenti, che per accedere alla Camporcioni Est devono farsi 3 km e 10 minuti di strada in più (dunque carburante e inquinamento) sarebbero valsi a qualcosa. Sono proprio curioso di vedere cosa succederà allo scadere di questa proroga di 10 giorni. I lavori saranno terminati? I lavori saranno interrotti? Oppure verrà concessa ulteriore proroga?

1/9/2022 - 9:11

AUTORE:
Non serve

Quando si effettuano lavori come questo che creano notevoli difficoltà ai cittadini si fa' come a Genova per ricostruire il ponte hanno lavorato giorno e notte.
Sono durati anche troppo i lavori , roba da vergognarsi ma via la rotonda iniziata quanti anni fa'......

31/8/2022 - 21:10

AUTORE:
gabriele

la ditta costruttrice doveva lavorarci invece di non fare niente in tutto questo tempo ed i comuni provincia e regione dovevano controllare. Complimenti a tutti

31/8/2022 - 11:36

AUTORE:
Antonio PCL

Scusate ma mandateli a quel paese FINIMOLA::::::

30/8/2022 - 17:10

AUTORE:
winston

Ma che redattori avete? Ha scritto fischi nel titolo e fiaschi nell'articolo

30/8/2022 - 16:40

AUTORE:
Chissenefrega

Quindi riassumendo o i lavori saranno fatti alla "tira via" o la ditta lascerà i lavori a metà.