Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:10 - 05/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Per me , la misura è colma .
La tua genia un po' mi diverte un po' mi intristisce .

Sei buono solo a pontificare ed a gonfiare il tuo petto come davanti ad uno specchio .

Sei la rana di Fedro. .....
BASKET

Il debutto, come normale, ha riservato luci e ombre per gli Herons.

PODISMO

Ancora un successo per il veterano Alessandro Calzolari (Montecatini Marathon) che si aggiudica la settima edizione della <<Avis Run Montecatini>>.

RALLY

La bandiera a scacchi del 43° Rally Città di Pistoia ha sventolato nel pomeriggio odierno di nuovo in centro città e lo ha fatto insieme a quella del Cile. 

PODISMO

Domenica 9 ottobre nella frazione di Ramini nel comune di Pistoia si corre la quarantunesima edizione <<ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI PISTOIESI>>sulla distanza di km 12 per i competitivi e di km 4 e 12 per i partecipanti alla ludico motoria interamente pianeggiante attraverso i vivai della zona.

BASKET

Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso

CALCIO

Domenica alle ore 15:30 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la seconda gara del Campionato di Promozione  tra i viola e i rossoblu pratesi, guidati in panchina dal giovane mister Federico Montagnolo.

BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

none_o

Sarà inaugurata venerdì 7 ottobre alle ore 17 nelle vetrine e negli spazi espositivi della biblioteca San Giorgio.

none_o

C’è tempo ancora fino a domenica 9 ottobre per visitare “Pistoia Piccola Compostela”.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di ottobre.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Muore Roberto Barontini, fu deputato e presidente Istituto storico della Resistenza: tanti messaggi di cordoglio

10/8/2022 - 18:45

PISTOIA - E’ morto oggi nel tardo pomeriggio a 88 anni l’ex deputato Roberto Barontini. Pistoiese, fu eletto nel collegio di Firenze ed è stato iscritto al gruppo parlamentare del Partito Repubblicano Italiano tra il 1984 e il 1987, periodo durante il quale è stato anche segretario della commissione bilancio e partecipazioni statali. A lungo medico di famiglia, Barontini è stato anche consigliere comunale e vicepresidente della Provincia di Pistoia. Per diversi anni è stato inoltre impegnato all’interno dell’Istituto storico della Resistenza di Pistoia, fino a diventarne presidente onorario.

 

Di seguito il messaggio di cordoglio di Si Pistoia.

 

"È deceduto oggi, presso la sua abitazione di Pistoia, l’on. Roberto Barontini. La sua scomparsa ci rattrista profondamente oltre a lasciarci un vuoto politico difficile da colmare.

 

Perdiamo un grande pistoiese, un parlamentare, una persona che ha vissuto la politica come passione e come impegno morale e civile.

 

Non erano mai venuti meno in lui, neppure in questi momenti difficili, l’entusiasmo per la politica e la capacità di indignarsi per le troppe ingiustizie sociali che caratterizzano il nostro paese.

 

Sebbene da tempo non potesse più seguire in prima persona l’attività del Partito non faceva mai mancare un suo parere e un suo stimolo alla nostra attività.

 

Il coordinamento provinciale della Federazione pistoiese di Sinistra Italiana, a nome di tutto il partito, esprime i più sentiti sentimenti di dolore e di cordoglio ai familiari stringendosi in modo particolare intorno alla figlia Francesca".

 

Questo l'intervento di Rifondazione Comunista.

"Se ne è andato oggi l’on Roberto Barontini. Figura di spicco per lunghi anni della politica pistoiese, era una bella persona. Ci mancherà. Anche se lascia ai pistoiesi alcune realizzazioni concrete quanto importanti. Pensiamo a Farcom, l’Azienda delle farmacie municipali, pensiamo alla cappella acattolica alla Croce Verde, pensiamo al suo contributo in consiglio comunale e in consiglio e giunta provinciale. Lo abbiamo conosciuto come convinto Repubblicano e poi sincero uomo di sinistra, difensore dei valori costituzionali e della Costituzione stessa e alla difesa della Resistenza e dei suoi ideali ma anche, e soprattutto, capace di indignarsi per le troppe ingiustizie sociali che caratterizzano il nostro paese. 
Le nostre sincere condoglianze alla famiglia e un abbraccio alla comunità pistoiese di Sinistra Italiana".
Questo il messaggio dell'Anpi.
"Noi dell' Anpi da oggi siamo più poveri. Abbiamo perduto un amico, un compagno, una persona che ha sempre lottato per la libertà, la dignità, la giustizia sociale e per l’applicazione della Costituzione, per un’Europa unita e federata. Roberto Barontini non è stato solo un grande medico, un parlamentare, un amministratore di enti pubblici e privati. Il 20 giugno 2001, nella sede provinciale dell’Anpi di Pistoia, ci fu il passaggio della presidenza dell’Istituto Storico della Resistenza da Giovanni La Loggia (Vanni) a Roberto Barontini, primo presidente non partigiano combattente.
Nel suo primo intervento, delineò il suo impegno di neo presidente affermando, tra l’altro:
“…..diviene indispensabile cogliere e registrare ciò che avviene nel Paese, in Europa, nel mondo; porre attenzione a tutte quelle vicende e quegli episodi dove si verificano: storie di ingiustizie, di sopraffazione, di razzismo e di esclusione. Tanti cittadini soffrono ancora sotto il peso di autoritarismi, soprusi e oppressioni. Noi dobbiamo conoscere e diffondere queste storie, il nostro antifascismo non dovrà essere fondato soltanto sul passato ma dovrà permeare il presente e guardare al futuro. Dovremo, con semplicità ma anche con determinazione, contribuire coerentemente con i fondamenti della nostra Costituzione, al rafforzamento di quei valori di laicità dello Stato, di cultura della tolleranza , di rispetto dei diritti dei cittadini e dei doveri di partecipazione democratica non ancora compiutamente realizzati nella nostra Repubblica”.
Caro Roberto, sei stato fedele agli impegni presi. I tuoi interventi, le iniziative che hai promosso, sono state tutte tese a realizzare e a rafforzare l’Italia Repubblicana uscita dalla Resistenza.
Noi dell’Anpi, in questi anni, siamo stati vicini all’Istituto Storico da te presieduto e plasmato,  apprezzandone e sostenendone gli sforzi. I due Enti sono necessariamente complementari, pur entro i limiti delle specifiche competenze e finalità. Ci attende ancora un cammino immenso da fare fianco a fianco, per raggiungere mete difficili. Lo percorreremo superando gli ostacoli che i nemici della libertà e della democrazia tenteranno, con ogni mezzo, di collocare sul nostro cammino.
Insieme ce la faremo. Raccoglieremo le forze, a partire dalle nuove generazioni. Oggi ci sono nuove e dure battaglia da fare e vincere, contro le guerre per la pace, ma anche contro la distruzione del Pianeta, per la salvaguardia dell’ambiente.
In queste battaglie penseremo a te, alla tua coerenza e determinazione, con grande affetto e riconoscenza".

 

Questo il messaggio di Art. 32 Ambulatorio Solidale.

 

"I volontari e tutti i soci di Art.32 Ambulatorio Solidale odv esprimono il loro profondo cordoglio per la morte del dottor Roberto Barontini e insieme testimoniano il loro orgoglio per averlo avuto tra i soci fondatori dell’associazione a partire dal 2019, sempre presente e attivo alle riunioni preparatorie, portatore di un’esperienza di volontariato che, in solitudine e con riservatezza, già prestava allora presso i migranti di Vicofaro. Ci ha contagiato con l’entusiasmo di un giovane e con  l’enorme storia  professionale che aveva alle spalle: un medico di famiglia stimato  e amato che a oltre ottant’anni continuava generosamente a mettersi al servizio della comunità. L’essere medico e impegnarsi nella società e in politica  erano in lui un tutt’uno, una speciale e rara capacità che lo rendevano autorevole e credibile.  L’amore per la Costituzione e la difesa del Servizio sanitario nazionale i suoi e i nostri valori. Grazie Roberto, il nostro impegno continua anche nel solco del tuo grande esempio".

 

Cordoglio anche da parte del direttore provinciale di Confesercenti Riccardo Bruzzani.

 

"Colpiti dalla perdita di Roberto formuliamo alla moglie, alle figlie, alla famiglia tutta le più sentite condoglianze a nome personale e della Confesercenti di Pistoia.


Roberto ha lasciato un segno importante nella storia di Pistoia come medico, come uomo di profonda umanità e solidarietà, nella politica, custode di valori democratici impegnato nella difesa della resistenza, della democrazia e della libertà. Personalmente una perdita dolorosa per una vera amicizia rafforzata dall'esperienza parlamentare".

 

Questo il messaggio del Pd.

 

"Il Partito Democratico di Pistoia si unisce alle condoglianze per la famiglia di Roberto Barontini, con l’affettuosa tristezza che si lega alla scomparsa di una figura dalla grande profondità, coerenza, intelligenza politica e cultura. Una persona di cui tutta Pistoia sentirà molto la mancanza, e a cui sono legati aneddoti, confronti, racconti che trasversalmente attraversano tutta la comunità cittadina e che non la abbandoneranno.

Allo stesso modo, ci stringiamo alla famiglia di Giuseppe Ruiu, lavoratore della Breda e per tanti anni militante attivo, generoso e instancabile del Centrosinistra e del Partito Democratico.

 

Scomparse che rendono amaro questo agosto".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: