Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:10 - 05/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Per me , la misura è colma .
La tua genia un po' mi diverte un po' mi intristisce .

Sei buono solo a pontificare ed a gonfiare il tuo petto come davanti ad uno specchio .

Sei la rana di Fedro. .....
BASKET

Il debutto, come normale, ha riservato luci e ombre per gli Herons.

PODISMO

Ancora un successo per il veterano Alessandro Calzolari (Montecatini Marathon) che si aggiudica la settima edizione della <<Avis Run Montecatini>>.

RALLY

La bandiera a scacchi del 43° Rally Città di Pistoia ha sventolato nel pomeriggio odierno di nuovo in centro città e lo ha fatto insieme a quella del Cile. 

PODISMO

Domenica 9 ottobre nella frazione di Ramini nel comune di Pistoia si corre la quarantunesima edizione <<ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI PISTOIESI>>sulla distanza di km 12 per i competitivi e di km 4 e 12 per i partecipanti alla ludico motoria interamente pianeggiante attraverso i vivai della zona.

BASKET

Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso

CALCIO

Domenica alle ore 15:30 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la seconda gara del Campionato di Promozione  tra i viola e i rossoblu pratesi, guidati in panchina dal giovane mister Federico Montagnolo.

BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

none_o

Sarà inaugurata venerdì 7 ottobre alle ore 17 nelle vetrine e negli spazi espositivi della biblioteca San Giorgio.

none_o

C’è tempo ancora fino a domenica 9 ottobre per visitare “Pistoia Piccola Compostela”.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di ottobre.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PISTOIA
Gravi ustionati trasportati dalla Libia in Italia, operazione condotta dalla Cross di Pistoia

6/8/2022 - 18:01

Italia-Libia andata e ritorno, per prestare soccorso e curare chi sta patendo le conseguenze di gravissime ustioni. Una corsa  per la vita, da un paese dal 2014 senza pace dove sono tornati ad acuirsi gli scontri tra fazioni contrapposte. Quattro cittadini libici, tra cui due bambini di otto e undici anni, sono arrivati nel pomeriggio di sabato 6 agosto all’aeroporto di Roma. Ma l’aereo era partito da Pisa: un’operazione di cooperazione sanitaria, chiesta dalla Libia al governo italiano e coordinata dal Dipartimento nazionale di Protezione civile, attraverso la Cross di Pistoia (ovvero la struttura toscana che per conto della Protezione civile nazionale coordina i soccorsi sanitari in luoghi colpiti da grandi emergenze), in stretta collaborazione con il Comando operativo di vertice interforze del Ministero della Difesa, il Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazione e le rappresentenze diplomatiche dei due paesi.   
Dovevano essere venti i pazienti da trasportare in Italia. Una squadra di medici ed infermieri toscani, tredici in tutto, erano pronti ad imbarcarsi. Purtroppo dodici ore prima della partenza la Libia ha comunicato che tredici persone nel frattempo erano decedute (e prima ancora altre quattro). Dei tre rimasti un altro non ce l’ha fatta prima dell’imbarco, sostituito da due nuovi pazienti. Con numeri più ridotti a quel punto sono stati sufficienti i sanitari del Ministero delle Difesa e i medici e infermieri toscani sono rimasti a terra.
Gli ustionati erano rimasti coinvolti nell’esplosione di una cisterna in un centro abitato, lo scorso 1 agosto nella regione del Fezzan nel sud della Libia.
L’aereo dell’Aeronautica militare, attrezzato dalla centrale operativa toscana con apparecchiature e farmaci adeguati per la cure necessarie durante il volo, è atterrato a Roma alle 15:35. Da lì, sotto il coordinamento sempre della Cross di Pistoia, i quattro pazienti sono stati trasportati negli ospedali per essere curati: i due bimbi al Santobono di Napoli (in elicottero) e al Gemelli di Roma, gli adulti al Policlinico di Bari (di nuovo con un elicottero del 118) e al Sant’Eugenio di Roma.
Il presidente della Toscana si dice orgoglioso per il lavoro, la passione e la preparazione dei tanti professionisti della struttura pistoiese e dei medici e infermieri del sistema sanitario toscano che di volta in volta partecipano alle missioni.  
Negli ultimi mesi la Centrale remota delle operazioni di soccorso sanitario, la Cross per l’appunto, si è occupata soprattutto di trasportare feriti di guerra dall’Ucraina, per lo più con ponti aerei avanti e indietro dalla Polonia. Dal 1 marzo ad oggi, da quando è partita l’operazione MedEvac, sono arrivati in Italia in 235, di cui 151 minorenni, e 36 sono state le missioni che hanno visto il trasporto di pazienti gravi. Durante la pandemia da coronavirus la Cross si è invece spesso occupata del trasferimento dei pazienti nelle terapie intensive in tutta Italia ed in Germania per un totale di 147 pazienti.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/8/2022 - 13:12

AUTORE:
Monna Tessa

I mosconi infatti hanno una spiccata preferenza per gli escrementi umani .

Che strano accostamento autobiografico !

8/8/2022 - 10:57

AUTORE:
Gabriele

Per le missioni umanitarie, quelle VERE, non si è mai tirato indietro NESSUNO.

Sei solo un moscone alla finestra, continui a sbattere nel vetro ma non esci mai... poveraccio.

6/8/2022 - 19:43

AUTORE:
Bibi

Qualcuno vuole interpellare Salvini ?

Altri quattro a calpestare il sacro suolo della patria .
E poi fra aerei ed elicotteri , quanto ci costano ?
Ma dal 26 settembre certi inutili sprechi non si ripeteranno .