Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:08 - 19/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Penso proprio di essere fascista !

Infatti oltre che pensare intimamente e graniticamente di possedere la verità assoluta, ho una profonda disistima di chi si affanna a discutere con me , cercando .....
PODISMO

Sabato 20 agosto in occasione della 43^ edizione della <<Marcia del Padule di Fucecchio>> gli amici del gruppo podistico Ponte Buggianese, vogliono  ricordare il loro  presidente e factotum Tullio Cardelli organizzando un gara e a carattere ludico motorio sulle distanze di km 2,500-6-10.

CICLISMO

L’associazione dilettantistica ciclistica Borgo a Buggiano, affiliata alla Federazione ciclistica italiana, organizza per il 18 agosto la gara ciclistica “Coppa Pietro Linari”.

IPPICA

Con il Ferragosto guastato dal maltempo, e la conseguente sospensione di metà riunione di corse, all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme si è tornati in pista nella serata di martedì.

BASKET

Mtvb Herons comunica di avere tesserato, con la formula del prestito, Matteo Lorenzi, ala-guardia del 2004, 194 cm, proveniente dalla Cestistica Audace Pescia.

BASKET

Coach Barsotti è pronto a plasmare il nuovo gruppo a sua immagine e somiglianza, come sempre. Nel suo staff, a fianco del confermato Gabriele Carlotti, è stato inserito Filippo Barra mentre il preparatore atletico sarà Matteo Finizzola.

CALCIO

E' previsto per il pomeriggio di giovedì 18 agosto alle ore 17:30 il ritrovo della Larcianese per il periodo di preparazione alla stagione sportiva 2022/2023. Ricordiamo che la società viola è stata inserita nel girone "A" del Campionato di Promozione, che inizierà domenica 25 settembre.

PODISMO

Dobbiamo chiamare il ‘’re della montagna’’ il pistoiese Massimo Mei, portacolori della società bianco verde dell’Atletica Castello Firenze che si aggiudica la dodicesima edizione della <<Corsa in montagna a Frassignoni>> che si è svolta nella località di Frassignoni, frazione del comune di Sambuca Pistoiese.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana trotto di Montecatini Terme è tutto pronto per la serata di Ferragosto e per la 70a edizione del 'Gran Premio Città di Montecatini'.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

La ricetta dei carciofi spettinati

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
MONTECATINI
Movimento 5 Stelle: "Una fondazione per tutelare il patrimonio del sito Unesco"

4/8/2022 - 15:18

Silvia Noferi (consigliera Regione Toscana M5S) e Simone Magnani (consigliere Comune di Montecatini T.) intervengono sulle Terme.

 

"Visto che la Regione si è incancrenita nella sua posizione di impossibilità di intervento sulla società Terme, tenuto conto che il Comune, nonostante il voto del consiglio, ancora rincorre improbabili quanto non convenienti privatizzazioni, il Movimento 5 Stelle offre ai soci un’ulteriore via d’uscita dalla crisi societaria. Una via che tutelerebbe il patrimonio storico e strategico della società, risolverebbe il conflitto burocratico della legge Madia e delle censure della Corte dei conti.


Regione e Comune insieme a partner istituzionali da individuare con i Ministeri competenti, fondazioni bancarie, associazioni di categoria e, volendo, una limitata percentuale di privati possono costituire una Fondazione in partecipazione con lo scopo di “recuperare, tutelare, valorizzare e promuovere il sito Unesco di Montecatini Terme”.

 

Nella Fondazione possono confluire i fondi preventivati dai due attuali soci per l’acquisto di immobili (12 milioni in totale) più qualche altra risorsa destinata alla cultura e prevista anche dal Pnrr. Obiettivo acquisire all’interno di un concordato in continuità: Salute, Istituto di cura, Leopoldine, Grocco, Torretta, Tamerici, Serre e Tettuccio.


L’Excelsior sarebbe, sempre all’interno del concordato, destinato alla vendita alla Fondazione Cassa di Risparmio per la realizzazione degli Uffizi diffusi mentre le Redi resterebbero in Terme di Montecatini spa mantenendo così attiva sia la convenzione mineraria che gli accreditamenti sanitari e permettendo così investimenti a tutela delle fonti. I restanti beni immobili potranno essere liquidati ottenendo così la liquidità necessaria per chiudere positivamente il concordato.

A questo punto le Terme avrebbero una mera funzione sanitaria (prendendo in gestione anche quel comparto del Tettuccio dalla Fondazione) affidando la gestione ad un privato competente si ritroverebbe ad avere bilanci in ordine e a tornare strategica per la Regione.

Leopoldine e Grocco potranno essere affidati a privati del settore con l’obbiettivo di rilanciare lo stabilimento. La Salute, la Torretta e le serre potranno essere date in gestione per valorizzarne i parchi e non solo. L’istituto di cura potrebbe essere utilizzato dalla Asl come Casa della salute e ospedale di prossimità mentre il Tettuccio manterrebbe la sua funzione turistica con gli indirizzi coordinati da Comune e associazioni.

Tutte le entrate della Fondazione, derivanti dagli affitti delle gestioni e dai bandi a cui questo soggetto giuridico può accedere potranno essere usati allo scopo di recuperare e restaurare il patrimonio artistico degli stabilimenti ed alla promozione del sito Unesco.

Un quadro complessivo a cui possiamo lavorare sin da subito iniziando a reperire le adesioni per la creazione della Fondazione e che creerebbe una realtà unica in città in cui tutte le componenti economiche e sociali collaborano per la tutela e il rilancio di un patrimonio mondiale, con il pubblico che torna ad avere un ruolo forte di tutela ed indirizzo ed il territorio che può incidere per il proprio futuro.

Sta ai soci adesso dimostrare che l’interesse collettivo è il loro primo obbiettivo e collaborare alla nascita di quanto descritto o palesare il proprio disimpegno con una operazione al ribasso come il semplice acquisto del Tettuccio o peggio ancora proseguendo con una censurabile trattativa privata senza garanzie e vincoli minimi, in piena violazione del bando di privatizzazione, che nel caso diventasse concreta ci obbligherà alla tutela dell’interesse pubblico ed esporrà gli enti soci a esposti e verifiche".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: