Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:12 - 07/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
HOCKEY

La prima fase dei campionati nazionali indoor non arride alle formazioni dell'Hockey Club Pistoia impegnati nei vari tornei.

BASKET

La Gioielleria Mancini impegnata in trasferta ancora con una sfida inedita contro l’Audax Carrara di Francesco Tealdi. Nelle fila monsummanesi da segnalare il ritorno di Gabriele Bellini dopo quasi due mesi di assenza.

RALLY

È un resoconto soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a conclusione del Rally della fettunta, appuntamento svoltosi nel fine settimana sulle strade della provincia di Firenze.

BASKET

Trasferta amara per la Over Nico Basket, che dopo tre quarti giocati in equilibrio, cedono negli ultimi 10 minuti sotto i colpi di una Pielle Livorno in serata di grazia.

BASKET

Fabo Herons annuncia la fine del rapporto di lavoro con Federico Casoni.

CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

none_o

A dicembre e gennaio le sedi di Pistoia Musei restano sempre aperte.

none_o

Venerdì 9 dicembre alle ore 17,45 sarà inaugurato, presso il foyer del teatro Pacini, il nuovo allestimento.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
RALLY
Lucca: secondo posto per Pavel, bene anche Jolly Racing

2/8/2022 - 10:19

É festeggiando insieme ai suoi portacolori la vittoria nel confronto riservato alle scuderie che Jolly Racing Team si è congedata dalla Coppa Città di Lucca, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 6 che ha interessato la vicina provincia nel corso del fine settimana. Il sodalizio di Larciano, protagonista di una stagione sportiva proiettata in orbita nazionale, ha condiviso con Luca Panzani il secondo gradino del podio assoluto. Un risultato, quello del portacolori e del copilota Francesco Pinelli, conquistato al volante della Skoda Fabia Rally2 a distanza di quattro mesi dall’ultima apparizione al volante della vettura turbocompressa.
 
Quarta posizione di classe S1600 per Gianfranco Masi, tornato al volante della Renault Clio S1600 con Sabrina Cintolesi alle note. Il pilota, reduce dall’impegno sulle strade del Rally Valdinievole e Montalbano di maggio, ha reagito con fermezza ad una prima parte di gara condizionata da un debito di potenza, particolare che ha condizionato il riscontro cronometrico. Un confronto, quello di classe S1600, che dopo due prove speciali vedeva al comando Lorenzo Nesti, alla seconda esperienza su Renault Clio. Il pilota valdinievolino, affiancato da Federico Grilli, è stato costretto al ritiro a causa di una foratura costata - nella terza prova speciale - quattro minuti di troppo sul chrono. Quarta posizione di classe Rally4 per Lorenzo Ancillotti, tornato sulla Peugeot 208 Rally4 in un contesto condiviso con Sandro Sanesi. Per il driver di Firenze, la stagione 2022 è al momento monopolizzata dalla partecipazione ad International Rally Cup. Una foratura sull’asfalto della terza prova speciale ha invece condizionato la performance di Giuseppe Carli, interprete della gara su Peugeot 208, condivisa con il copilota Simone Carli.
 
Vittoria nel confronto di classe N2 per Flavio Giannini, assoluto protagonista al volante della Peugeot 106. Una performance concreta, quella del pilota valdinievolino e del copilota Dario Giacomelli, al primo impegno stagionale dopo un 2021 di ottimi riscontri. Quarta piazza di classe N3 per Massimo Bruschini e Alessandro Bonari, su Renault Clio RS, con il pilota tornato al volante della francese a trazione anteriore dopo la vittoria di classe al Rally degli Abeti. In quinta posizione di classe A5 hanno concluso Luca Flosi e Antonio Pellegrino, su Peugeot 106, pilota interessato anche dal confronto Under 25. Due equipaggi “griffati” Jolly Racing Team nella classifica di classe N1: Andrea Guidi e Marco Carmignani (quarti su Peugeot 106) e Daniele Benedetti con Samuele Pellegrino, quinti su Rover MG ZR 105. Quarto di classe A0 su Fiat Seicento Sporting ha concluso Giacomo Franceschini, parte integrante di un confronto di grandi contenuti. Il giovane Under 25, affiancato da Andrea Canapai, ha raggiunto la pedana d’arrivo del “Caffè delle Mura” sul terzo gradino del podio dedicato ai piloti più giovani.
 
In foto (Amicorally): Luca Panzani, secondo assoluto a Lucca.

 

E’ un nuovo “argento”, il metallo che Pavel Group  ha messo in cassaforte lo scorso fine settimana, in occasione della 57^ Coppa Città di Lucca, grazie al considerevole secondo posto assoluto del lucchese Luca Panzani, tornato a far coppia con Francesco Pinelli. Una posizione d’onore di valore, che va a far coppia a quella conquistata nella scorsa edizione della gara. 

 

A bordo della Skoda Fabia R5 per il portacolori di Jolly Racing Team, tornava al volante della vettura boema dopo circa quattro mesi, intervallati solo dal ritorno alle “due ruote motrici” con la Clio S1600 a Reggello a fine giugno. Una gara, per Panzani quindi non facile, per via del dover riprendere il ritmo con la vettura ed anche per doversi confrontare con diversi avversari di alto livello, certamente più in forma di lui per avere già guidato le rispettive vetture quest’anno in diverse occasioni. 

 

Sempre secondo assoluto dietro al poi vincitore Michelini, Panzani ha comunque tratto il massimo possibile da una vettura rivelatasi performante ed affidabile ed il risultato ha quindi “pagato” anche in termini cronometrici, soprattutto considerando la ridotta attività del pilota quest’anno.

 

“Un secondo posto, un “argento” che a mio parere vale “oro” – commenta Luca Panzani – considerando il valore degli avversari incontrati e considerando che non salivo sulla Fabia dallo sfortunato Ciocco di marzo scorso. Sapevo che con Michelini sarebbe stato impossibile duellare da vicino, ha vinto il migliore, un pilota comunque abituato a ritmi molto alti come quelli del Campionato Italiano e del quale non si scopre certo adesso il valore. 

 

Da parte nostra, con Francesco Pinelli che è tornato con mia e sua gioia sul sedile di destra, abbiamo dato il massimo e credo che comunque l’aver duellato con altri “nomi” del rallismo nazionale equivalga ad una vittoria. 

 

Ringrazio Pavel Group per la Fabia che ci ha fornito, perfetta. Ringrazio i fratelli Lenzi, Jolly Racing Team e Gianni Lazzeri per avermi dato forte sostegno come ringrazio tutti i miei partner che hanno permesso poter prendere il via nella gara mia di casa.  Un grazie anche ai tanti che lungo le prove speciali ci hanno sostenuto, questo “argento” è di tutti!  Spero di poter riavere la Fabia al più presto e trovare nuove soddisfazioni!”.

 

Alla gara lucchese, i colori Pavel Group sono stati difesi – e bene -  anche da Andrea Dami, in coppia con Cinzia Maddaleni, a bordo di una Peugeot 106 Rally gruppo N. Per loro un terzo posto finale di classe N2, al termine di una progressione partita dalla settima posizione di una categoria come al solito assai competitiva.

 

Ha assecondato le aspettative della vigilia, il fine settimana che ha visto Dimensione Corse interpretare i chilometri della Coppa Città di Lucca e del Rally Lana. La scuderia pesciatina si è congedata dall’appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 6, ambientato sulle strade della provincia di Lucca, brindando al terzo gradino del podio riservato al confronto scuderie. Un risultato positivo per il sodalizio pistoiese, protagonista nella classifica assoluta con due equipaggi portacolori.

 

In settima posizione assoluta si è classificato Frido Pieretti, pilota al centro di una condotta crescente al volante della Skoda Fabia Rally2, vettura utilizzata per la prima volta sulle strade del Trofeo Maremma di aprile e condivisa con la copilota Sara Baldacci. Un risultato soddisfacente, quello conquistato da Frido Pieretti, tornato alle competizioni dopo uno stop di ben ventidue anni ed alla prima affermazione assoluta in stagione. Una classifica, quella relativa alle prime dieci posizioni di gara, che ha sorriso anche a Vittorio Ceccato, decimo ed anch’egli al volante di una Skoda Fabia Rally2, vettura che ha visto il pilota veneto affiancato da Rudy Tessaro. A rallentare il driver è stata una foratura, particolare che non gli ha impedito di acquisire una posizione di spessore e garantire un riscontro decisivo al raggiungimento del podio scuderie da parte di Dimensione Corse. Esordio al volante della Peugeot 208 Rally4 soddisfacente per Marco Mori. Il pilota lucchese - seppur rallentato da due forature - si è reso protagonista di una condotta concreta sul sedile della vettura turbocompressa, esemplare condiviso con Emanuele Dinelli. Buone, le sensazioni espresse nel corso delle sei prove speciali, con riscontri che hanno posto in evidenza la bontà di un feeling con la Peugeot 208 già marcato. Rientro sfortunato, a distanza di due anni dall’ultima gara disputata, per Alessandro Lurci, con la sua Peugeot 106 ritirata dal confronto quando si trovava in terza posizione di classe, affiancato da Alessio Sandri.

 

Consensi “da Tricolore” per Mirko Pelgantini. Il pilota portacolori di Dimensione Corse, sulla Renault Clio R3 che già gli aveva assicurato la vittoria di classe al Rally Valli Ossolane, ha confermato il proprio ruolo di vertice conquistando un altro primato di categoria al Rally Lana, appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally Asfalto. Affiancato da Simone Ravandoni, il driver piemontese ha visto concretizzate quelle che erano le ambizioni espresse nel pre-gara ovvero conquistare punti fondamentali in ottica R Italian Trophy, contesto che - a conclusione dell’appuntamento di Biella - lo sta premiando con una terza posizione nella classifica provvisoria di 2° Raggruppamento.

Fonte: Mgt Comunicazione
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: